Piante per siepi in vaso

Piante per siepi in vaso

Piante da siepe

Avete un balcone che non utilizzate perché si affaccia su di voi? Forse vi sentite troppo esposti o a disagio per rilassarvi sul vostro balcone e questa mancanza di privacy è il motivo per cui non vi avventurate mai fuori! Le piante giuste possono trasformare un balcone sottoutilizzato e sovraesposto, riparandolo dalle intemperie e dagli sguardi indiscreti.

La cosa principale da ricordare quando si installano le piante per la privacy su un balcone è che devono essere piantate in contenitori grandi e robusti, che non si rovescino o si spostino. Per essere efficaci, le piante per la privacy devono essere rigogliose e folte, il che significa che possono rovesciarsi. Per crescere e mantenersi sane e frondose hanno bisogno di molto spazio per formare un forte apparato radicale e di una quantità sufficiente di terriccio intorno alle radici per trattenere molta acqua ed evitare così il costante disseccamento. Se una pianta si secca rapidamente o si rovescia, rinvasatela in un contenitore più grande. Se una pianta rampicante viene utilizzata per coprire un traliccio per la privacy, anch’essa deve essere collocata in un contenitore il più grande possibile per sostenerne la crescita.

In linea di massima, per le piante da privacy è bene scegliere vasi rotondi di almeno 40-60 cm di diametro o rettangolari di 1-2 m di lunghezza. Per una crescita ottimale, piantate una sola pianta per contenitore nel caso di un vaso rotondo o più piante possono crescere bene in una fioriera rettangolare lunga. Un vaso grande aggiunge un’altezza supplementare anche a una pianta compatta, il che significa che la privacy può essere ottenuta facilmente accostando una sedia a una pianta in vaso.

  Quali piante possono stare nello stesso vaso

Quale pianta è adatta per le siepi?

Il buxus, noto anche come bosso, è forse la scelta più nota e popolare per le piante da siepe. Si distingue per le sue foglie piccole, che gli conferiscono il vantaggio principale rispetto ad altre specie vegetali. Le dimensioni delle foglie possono infatti creare una siepe formale e stretta.

Qual è la siepe più rapida da coltivare?

Leylandii – Verde

Il Leylandii è una pianta da siepe a crescita rapida, con un tasso di crescita di circa 75-90 cm all’anno. Il Leylandii, noto anche come Cupressocyparis, è una splendida pianta da siepe che aggiungerà eleganza al vostro giardino.

Alberi da siepe in vaso

I carpini asiatici, in particolare il carpino coreano (Carpinus eximia) e il carpino giapponese (Carpinus japonica), raggiungono un’altezza massima di circa 9 metri. Possono essere tagliati per mantenerli di dimensioni ridotte come siepe di schermatura.

Potete consultare le nostre guide approfondite sulla siepe di murraya, che includono informazioni più dettagliate su quando piantarla, come annaffiare la siepe di murraya, come propagare la murraya da talea e molto altro.

Una volta piantate e consolidate, le siepi di pittosporo richiedono cure minime. Anche la potatura è minima e necessaria solo per mantenere la forma e l’altezza. Non rispondono bene a potature più aggressive.

  Rosmarino in vaso con altre piante

Le migliori siepi per vasi

Le piante da siepe coltivate in vaso possono essere piantate in qualsiasi momento dell’anno, a patto che il terreno non sia ghiacciato o intriso d’acqua e che quindi possa essere lavorato facilmente. Tuttavia, nella pratica, l’inizio dell’autunno è di solito il periodo migliore per le siepi sempreverdi e semi-sempreverdi, mentre le siepi decidue sono meglio piantate a metà autunno o alla fine dell’inverno, dopo che le foglie sono cadute e la dormienza si è instaurata. L’unica eccezione è che le sempreverdi in un sito freddo e ventoso è meglio piantarle da aprile a metà maggio (anziché in autunno), in modo che i venti freddi non secchino le nuove piante durante l’inverno. Un’alternativa in questo caso è quella di piantare in autunno come di consueto e proteggere le piante durante il primo inverno con un frangivento in tessuto ben fissato tra 3-4 pali.

Le siepi a radice nuda dovrebbero essere piantate tra la metà di ottobre e la fine di marzo. Le piante sempreverdi a radice nuda vanno piantate dall’inizio di settembre alla metà di ottobre o dall’inizio di aprile alla metà di maggio. In questi periodi il sole non è troppo forte e, soprattutto, se le temperature non sono troppo rigide, le piante svilupperanno una fine peluria radicale che darà loro un vantaggio in primavera.

Piante per siepi di bosso

Holly ReaneyContent Editor e Sub-editorDopo essersi laureata in Letteratura Inglese quattro anni fa, Holly ha iniziato la sua carriera come redattrice e sub-editor presso la rivista Period Living, testata gemella di Homes & Gardens. Lavorare a Period Living le ha permesso di conoscere le complessità del possesso e della cura delle case d’epoca, dall’arredamento degli interni alla scelta delle finestre giuste, fino alle sfide dell’ampliamento. Questo ha portato a una passione per gli interni tradizionali, in particolare per il look country. Scrivere per il sito web di Homes & Gardens come redattore di contenuti, oltre a pubblicare regolarmente articoli per le riviste Period Living e Country Homes & Interiors, le ha permesso di ampliare la sua scrittura per incorporare i suoi interessi per il giardinaggio, la fauna selvatica e la natura.

  Come eliminare le formiche dalle piante in vaso

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!