Pianta di rosmarino in vaso

Pianta di rosmarino in vaso

Pianta di rosmarino in camera da letto

Volete coltivare il timo nel vostro giardino in contenitore sul patio o sulla terrazza? Ecco come fare. Il timo può sembrare sofisticato, ma è un’erba resistente e facile da coltivare, che si adatta molto bene ai vasi e ai giardini in contenitore. Coltivate il timo in un vaso sulla terrazza, insieme al basilico e all’origano, per avere un piccolo orto per la pizza. Le piccole foglie profumano…

Le erbe aromatiche in contenitore più facili da coltivare Per quanto molte erbe aromatiche funzionino bene in contenitore, alcune varietà si distinguono se state iniziando a coltivare le vostre erbe in casa. Ecco la nostra top 5 delle erbe aromatiche in contenitore preferite dai principianti! Queste piante sono tutte a bassissima manutenzione, producono raccolti abbondanti e sono semplicemente soddisfacenti da coltivare….

La lavanda è un’erba splendida con fogliame grigio-verde e fiori aromatici di colore viola brillante che crescono su spighe sopra il fogliame. Se avete poco spazio ma volete coltivare questa bellissima pianta, non preoccupatevi. La lavanda può prosperare in contenitori! Continuate a leggere per scoprire tutti i dettagli su come coltivare la lavanda in vaso…

Coltivare l’origano in contenitore con pochi semplici passaggi Come coltivare l’origano in vaso Molte erbe culinarie crescono bene in contenitore e l’origano è sicuramente una di queste. Con molto sole e annaffiature leggere, cresce bene in vasi e in piccoli spazi. È un’ottima pianta da vaso per i principianti…

Il rosmarino cresce bene in vaso?

Il rosmarino si adatta bene ai contenitori in un terriccio privo di torba. Aggiungete dei cocci sul fondo dei vasi per favorire il drenaggio. Mantenete le piante di rosmarino ben innaffiate durante i periodi di siccità e nutrite con un fertilizzante generico durante la stagione di crescita.

Quanto dura il rosmarino in vaso?

Il rosmarino è una pianta perenne che può durare fino a 30 anni con poche cure. Per questo motivo, insieme ai suoi valori culinari come erba aromatica, considero questo arbusto un must per ogni giardino di erbe aromatiche. Il rosmarino viene solitamente coltivato all’aperto in giardino, ma è anche una pianta interessante per il balcone, il terrazzo e persino per l’interno.

  Pianta di banane in vaso

Il rosmarino in vaso sopravvive all’inverno?

Sebbene il rosmarino sia una vera pianta mediterranea e non sopravviva a inverni estremamente rigidi, può essere coltivato in vaso con le seguenti attenzioni. Mantenete le piante in contenitori di dimensioni adeguate, trapiantandole se necessario. Quando si trapianta, lasciare molto spazio alle radici.

Il miglior terriccio per il rosmarino in vaso

Il rosmarino è un’erba mediterranea che cresce naturalmente in terreni ben drenanti, in pieno sole e con precipitazioni poco frequenti. Per coltivare con successo il rosmarino in vasi e contenitori, è importante cercare di emulare queste condizioni.

Piantate il rosmarino in vasi con una miscela di terriccio ben drenante composta da 30% di graniglia e 70% di compost. Coltivate il rosmarino in vasi di argilla o di terracotta di 12 pollici di diametro in pieno sole e innaffiate il rosmarino ogni 2 settimane con un’abbondante irrigazione, in modo che l’acqua in eccesso fuoriesca dalla base del vaso.

Come curare il rosmarino in vasi e contenitori:Requisiti:Dimensioni dei vasi:Scegliete un vaso di almeno 12 pollici di diametro con la stessa profondità proporzionataTipo di vaso migliore per il rosmarino:Argilla, ceramica o terracotta funzionano meglio in quanto sono porosi e si asciugano in modo uniforme. Ogni quanto tempo innaffiare il rosmarino in vaso: in primavera e in estate, se non ci sono state piogge significative, innaffiate il rosmarino ogni 2 settimane con un’abbondante bagnatura. Non innaffiare il rosmarino in vaso all’aperto in autunno e in inverno.Terriccio per rosmarino:Piantare il rosmarino in un terriccio composto da un 30% di sabbia o graniglia per orticoltura e un 70% di terriccio multiuso.pH del terreno:Il pH ottimale del terreno è 6,5-7 e può crescere nell’intervallo di pH del normale terriccio multiuso.Fertilizzante:Non aggiungere fertilizzanti in quanto ciò diminuisce la concentrazione di oli essenziali e il sapore e l’aroma delle foglie, essendo contrario alle condizioni preferite. Quando potare il rosmarino: potare in primavera in qualsiasi momento dopo la minaccia di gelo fino a metà estate.Come potare il rosmarino: tagliare la parte superiore di circa 4 pollici (o il terzo superiore) del rosmarino per stimolare la nuova crescita e creare un aspetto cespuglioso.Resistente al freddo: il rosmarino maturo può tollerare un leggero gelo, ma nei climi freddi utilizzare un vello per orticoltura per evitare danni da gelo o portare il vaso in casa per l’inverno e posizionarlo in una finestra soleggiata. Cure invernali: proteggere il rosmarino dal gelo. Portare il rosmarino in vaso all’interno e posizionarlo in una finestra soleggiata. Innaffiate una volta ogni 4-6 settimane, se in casa durante l’inverno, con un’abbondante bagnatura.

  Pianta di peperoni in vaso

Come coltivare il rosmarino all’aperto

Nel linguaggio delle erbe aromatiche, la pianta del rosmarino è nota per il ricordo. E se avete mai sentito il profumo fresco e pungente del rosmarino, non lo dimenticherete di certo. La maggior parte degli erboristi coltiva questa pianta indispensabile nei propri giardini durante la primavera, l’estate e l’inizio dell’autunno. Ma cosa fare con una pianta di rosmarino sana durante l’inverno se si vive al nord?

Coltivare il rosmarino in un giardino del nord non è come coltivare altre erbe perenni, come il timo e il prezzemolo, che possono essere svernate e ritornare in primavera.  Negli Stati Uniti, il rosmarino viene coltivato come pianta perenne nei climi più caldi (zone da 6 a 10). Infatti, le siepi di rosmarino abbelliscono i viali di Charleston, nella Carolina del Sud, e di molte altre città del Sud, tutto l’anno. Al nord, invece, la pianta di rosmarino viene trattata come annuale o spostata in contenitori al chiuso prima delle prime gelate.

Il rosmarino è un’erba perenne sempreverde, appartenente alla famiglia della menta e originaria del Mediterraneo.  Se siete come me, vi piace usare il rosmarino tutto l’anno per cucinare e creare oggetti.  Inoltre, è un ottimo regalo per padrone di casa e insegnanti. Durante le feste, il rosmarino si trova nei centri di giardinaggio a forma di albero di Natale.Mantenere il rosmarino in salute durante l’invernoDevo confessare che non mi è sempre piaciuto prendere una pianta di rosmarino per le feste o mettere in vaso le mie piante da giardino e portarle dentro per l’inverno. A febbraio erano sempre morte! Anche chi coltiva le piante di rosmarino per le feste sa che la maggior parte di esse morirà, per cui sui loro cartellini c’è scritto: “Dopo le feste, essiccare e usare per il pot-pourri”. Dopo tentativi ed errori e un po’ di ricerche, ho trovato alcuni semplici trucchi per mantenere il rosmarino vivo per tutto l’inverno. Ora lo uso in pot-pourri perché voglio, non perché devo.

  Pianta del pepe in vaso

Benefici della pianta di rosmarino in casa

Marie Iannotti è una giardiniera da sempre e una veterana Master Gardener con quasi tre decenni di esperienza. È anche autrice di tre libri di giardinaggio, fotografa di piante, oratrice ed ex educatrice di orticoltura della Cornell Cooperative Extension. I suoi scritti sul giardinaggio sono stati pubblicati su giornali e riviste a livello nazionale ed è stata intervistata dalla Martha Stewart Radio, dalla National Public Radio e da numerosi articoli.

Julie Thompson-Adolf è una maestra giardiniera e autrice. Ha più di 13 anni di esperienza nel giardinaggio biologico durante tutto l’anno, nell’avvio e nella conservazione dei semi, nella coltivazione di piante cimeli, perenni e annuali e nell’agricoltura sostenibile e urbana.

La pianta del rosmarino (Salvia rosmarinus) è un’erba profumata che cresce come arbusto perenne e arrotondato sempreverde. Presenta foglie sottili e aghiformi di colore grigio-verde su steli eretti e legnosi. Produce grappoli di piccoli fiori di colore azzurro o bianco, in genere tra la fine della primavera e l’inizio dell’estate, ma può fiorire anche in altri periodi dell’anno. Piantate il rosmarino in primavera, dopo che è passata la minaccia del gelo. È possibile coltivare il rosmarino anche in casa, anche se crescerà abbastanza. L’arbusto ha una crescita moderata e si diffonde quando viene piantato.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!