Quando si piantano le peonie

Quando si piantano le peonie

Pronuncia della peonia

Le peonie sono uno dei fiori più affidabili del mondo del giardinaggio, perché sono tra i più facili da coltivare e anche tra i più longevi. Quando i bulbi di peonia sono soddisfatti della loro posizione, sono noti per fiorire per decenni (o addirittura secoli) nello stesso luogo! Potreste notare le peonie ancora in fiore in primavera quando passate davanti a vecchie cascine non occupate. Una casa può essere vuota da 50 anni e le peonie stanno ancora crescendo.

E se siete giardinieri che non sanno decidersi tra colori, forme e dimensioni, siete fortunati. Con tonalità che vanno dal rosa, al rosso e al giallo, al corallo, al viola e persino al mogano, e altezze che vanno dai 2 ai 4 metri, avete molte opzioni. I bulbi di peonia crescono bene anche nelle zone 3-7 della USDA, con alcune varietà che resistono alla zona 2 e altre che accettano le temperature della zona 8. Seguite sempre le raccomandazioni relative alle varietà e ai tempi di impianto per la vostra zona: vogliamo che voi e i vostri bulbi di peonia siate i più felici e di maggior successo possibile.

Qual è il posto migliore per piantare le peonie?

Posizione. Le peonie preferiscono una posizione soleggiata con un terreno ben drenato. È importante anche una buona circolazione dell’aria intorno alla pianta. Queste condizioni di coltivazione aiutano le peonie a evitare l’unico problema di malattia grave: la botrite.

Quanto presto si possono piantare le peonie?

Quando piantare: Le peonie a radice nuda possono essere piantate in primavera o in autunno. Le piante possono tollerare il gelo, quindi possono essere piantate da 2 a 3 settimane prima della data di assenza di gelo. Le peonie in vaso possono essere piantate in qualsiasi momento della stagione di crescita.

  Che periodo si piantano i pomodori

Vendita piante di peonie

Piantate le peonie nel vostro giardino per ottenere eleganti fiori primaverili che ritornano anno dopo anno. Costose da acquistare come fiore reciso, queste popolari piante perenni sono particolarmente apprezzate per i loro grandi fiori doppi, i colori sfumati e il profumo inebriante.

Le peonie sono facili da coltivare, ma seguire alcuni semplici consigli garantirà una fioritura magnifica, una forma raffinata e un profumo favoloso. Con le giuste cure, è noto che alcune piante fioriscono per cinquant’anni o più!

Le peonie si dividono in due gruppi: peonie arboree e peonie erbacee. Le peonie erbacee (Paeonia lactiflora) muoiono fino a terra verso ottobre, alla fine della stagione di crescita. Le peonie arboree producono una crescita superiore più legnosa che rimane visibile sopra il terreno per tutto l’anno.

Le peonie arboree e le peonie erbacee richiedono cure diverse, anche se entrambi i tipi di piante danno il meglio se riparate dal vento. Per evitare che gli steli dei fiori si spezzino e i pali siano antiestetici, sostenete i magnifici capolini con un elegante supporto per peonie.

Per ottenere i migliori risultati, piantate le peonie erbacee in pieno sole, anche se possono crescere anche in penombra. Preparate l’aiuola scavando un po’ di letame ben marcio o di concime speciale per peonie e scegliete una zona del giardino che non dreni. Le corone delle peonie marciscono se rimangono inzuppate d’acqua nel tempo.

Fiore di peonie

Le peonie sono classiche perenni da giardino, amate in tutto il mondo per la loro stravagante fioritura di inizio estate. Sono piante affidabili e incredibilmente longeve, in grado di fiorire per generazioni con poche attenzioni. Come fiori recisi, le peonie non hanno rivali. Da sole o in bouquet misti, hanno un’elegante bellezza naturale e un profumo delicato e indimenticabile.

  Quando si piantano le cipolle invernali

Confrontando due piante di peonie una accanto all’altra, è facile notare le differenze di qualità. Longfield Gardens fornisce peonie di grado #1, come mostrato all’estrema sinistra. A destra si vede una peonia di grado #2. La radice più grande impiega meno tempo per svilupparsi in una pianta forte che produce molti fiori.

Sole e ombra:    Le peonie amano il sole e danno il meglio quando ricevono almeno 6 ore di luce al giorno. Più sole ricevono, meglio fioriranno, quindi è meglio piantare le peonie nella posizione più soleggiata possibile.

Zona:    Le peonie sono resistenti all’inverno nelle zone 3-8. Crescono e fioriscono meglio nelle zone con inverni freddi. Possono avere difficoltà nella zona 8 e non sono consigliate per le zone 9 e più calde. Volete verificare la vostra zona di rusticità? Troverete la mappa delle zone di rusticità dell’USDA qui.

Come piantare le peonie in profondità

Le peonie sono classiche perenni da giardino, amate in tutto il mondo per le loro stravaganti fioriture di inizio estate. Sono piante affidabili e incredibilmente longeve, in grado di fiorire per generazioni con poche attenzioni. Come fiori recisi, le peonie non hanno rivali. Da sole o in bouquet misti, hanno un’elegante bellezza naturale e un profumo delicato e indimenticabile.

  Quando si piantano gli ortaggi

Se si confrontano due piante di peonie una accanto all’altra, è facile notare le differenze di qualità. Longfield Gardens fornisce peonie di grado #1, come mostrato all’estrema sinistra. A destra si vede una peonia di grado #2. La radice più grande impiega meno tempo per svilupparsi in una pianta forte che produce molti fiori.

Sole e ombra:    Le peonie amano il sole e danno il meglio quando ricevono almeno 6 ore di luce al giorno. Più sole ricevono, meglio fioriranno, quindi è meglio piantare le peonie nella posizione più soleggiata possibile.

Zona:    Le peonie sono resistenti all’inverno nelle zone 3-8. Crescono e fioriscono meglio nelle zone con inverni freddi. Possono avere difficoltà nella zona 8 e non sono consigliate per le zone 9 e più calde. Volete verificare la vostra zona di rusticità? Troverete la mappa delle zone di rusticità dell’USDA qui.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!