Quando si piantano i fagioli borlotti

Quando si piantano i fagioli borlotti

Quando raccogliere i fagioli borlotti

I baccelli dei fagioli borlotti, macchiati di mirtillo rosso, si intrecciano graziosamente ai pali man mano che crescono. È difficile credere che una cosa così bella sia facile da coltivare, prolifica e deliziosa, ma è così per i fagioli borlotti. I fagioli borlotti (detti anche mirtilli rossi) sono un’antica varietà italiana e sono un fagiolo da sgranare molto apprezzato.  Scoprite come coltivare i fagioli borlotti con questi 5 consigli.

I fagioli crescono meglio se piantati direttamente nel terreno. Tra le buone compagne dei fagioli ci sono carote, cetrioli e fragole. Non piantate i fagioli con cipolle o aglio. I semi di fagioli borlotti sono disponibili presso Seeds Now.

I fagioli borlotti crescono meglio a temperature calde (ma non calde) (75°F/24°C) e non amano temperature più basse. I fagioli marciscono nel terreno freddo. Iniziare la semina in primavera dopo l’ultima gelata primaverile. I semi germinano più rapidamente a temperature del terreno di 70°F-90°F (21°C – 32°C). Piantare i semi di fagioli in successione ogni due settimane durante la stagione di crescita per avere una scorta di fagioli freschi per tutta la stagione.  Nel basso deserto dell’Arizona, piantate i fagioli borlotti dal 15 marzo ad aprile e di nuovo dal 15 luglio al 15 settembre.

A che distanza si piantano i fagioli borlotti?

Seminare e piantare

Piantate i semi a 5 cm di profondità e a 8 cm di distanza l’uno dall’altro in tarda primavera, dopo che l’ultima gelata è passata e il terreno è caldo. Effettuare ulteriori semine fino a metà estate.

Come si coltivano i fagioli borlotti?

Come si coltivano i fagioli borlotti? I fagioli borlotti si coltivano in vaso su un davanzale o in serra da marzo a fine giugno. Seminate i semi a 4 cm di profondità in vasi da 7,5 cm riempiti di terriccio per semi e annaffiate. Dovrebbero essere pronti per essere messi all’aperto sette settimane dopo, quando saranno alti 7 cm.

Quanto crescono i fagioli borlotti

Oggi impariamo a coltivare i fagioli borlotti in vaso o in contenitore a casa. I fagioli borlotti, chiamati anche fagioli orticoli francesi o fagioli mirtillo rosso, sono fagioli di colore bianco sporco e con segni rossi. Quando li si vede freschi, sono contenuti in baccelli rossi e si presentano in grandi dimensioni di colore beige, simili a quelli dei fagioli secchi. Nel guscio, i baccelli dai colori vivaci creano un accento festoso. Il guscio non può essere consumato, ma la parte interna dei fagioli borlotti è una delizia. Il sapore è intenso e la consistenza è cremosa. Questi borlotti sono ben noti nelle ricette italiane e portoghesi. La maggior parte dei borlotti venduti in Italia sono quelli importati dagli Stati Uniti.

  Quando si piantano le peonie

I fagioli borlotti secchi sono quelli più facilmente disponibili rispetto a quelli freschi. I fagioli borlotti secchi hanno una durata di conservazione più lunga. I fagioli borlotti freschi devono essere utilizzati entro 7 giorni, ma quelli secchi possono essere conservati a lungo. I fagioli borlotti secchi possono essere messi a bagno per una notte intera e devono essere bolliti in acqua o brodo con carne o verdure. Quando i fagioli sono cotti, alcuni dei segni luminosi andranno persi e assumeranno un colore marrone chiaro. Il sapore carnoso dei fagioli borlotti secchi li rende un ottimo piatto principale e un meraviglioso contorno. Quando volete fare una cosa avventurosa, ma non volete rischiare troppo, potete provare i fagioli borlotti. Questi fagioli borlotti possono essere sostituiti da lingue di fuoco o anche da fagioli Great Northern, Pinto o cannellini. Con i borlotti si può preparare una meravigliosa insalata fredda di fagioli. Potete metterli in ammollo e cucinarli come fareste con qualsiasi altro fagiolo secco. La cottura di questi fagioli richiede circa 30 minuti. Dopo la cottura, è necessario farli saltare con olio d’oliva e una piccola quantità di condimento italiano per insalata o di erbe aromatiche o di limone.

  In che periodo si piantano gli ulivi

Raccolta dei fagioli borlotti

I baccelli dei fagioli borlotti, macchiati di mirtillo rosso, si intrecciano graziosamente ai pali man mano che crescono. È difficile credere che una cosa così bella sia facile da coltivare, prolifica e deliziosa, ma è così per i fagioli borlotti. I fagioli borlotti (detti anche mirtilli rossi) sono un’antica varietà italiana e sono un fagiolo da sgranare molto apprezzato.  Scoprite come coltivare i fagioli borlotti con questi 5 consigli.

I fagioli crescono meglio se piantati direttamente nel terreno. Tra le buone compagne dei fagioli ci sono carote, cetrioli e fragole. Non piantate i fagioli con cipolle o aglio. I semi di fagioli borlotti sono disponibili presso Seeds Now.

I fagioli borlotti crescono meglio a temperature calde (ma non calde) (75°F/24°C) e non amano temperature più basse. I fagioli marciscono nel terreno freddo. Iniziare la semina in primavera dopo l’ultima gelata primaverile. I semi germinano più rapidamente a temperature del terreno di 70°F-90°F (21°C – 32°C). Piantare i semi di fagioli in successione ogni due settimane durante la stagione di crescita per avere una scorta di fagioli freschi per tutta la stagione.  Nel basso deserto dell’Arizona, piantate i fagioli borlotti dal 15 marzo ad aprile e di nuovo dal 15 luglio al 15 settembre.

Come cucinare i fagioli borlotti freschi

Un antico fagiolo preferito dagli italiani da utilizzare come fagiolo secco, in quanto assorbe facilmente il sapore degli ingredienti che lo accompagnano. Anche se non è propriamente un fagiolo rampicante, è consigliabile coltivarlo su un graticcio o un traliccio per migliorare il raccolto. Perfetto per i fagioli al forno fatti in casa e per il minestrone.

Fagioli Borlotti Una delle più antiche varietà di fagioli antichi oggi in coltivazione e ancora i fagioli secchi più popolari in Italia, il loro nome completo si traduce come “Lingua di fuoco” in riferimento ai loro baccelli cremisi vibranti che sono spruzzati di bianco, mentre i fagioli sono, in realtà, l’opposto (bianco spruzzato di rosso). Un meraviglioso fagiolo di origine che trasforma un piatto umile in qualcosa di burroso e ricco. Deliziosi e altamente produttivi.

  Quando si piantano i cavolfiori

Pianta annuale tenera a crescita rapida, i fagioli danno il meglio di sé in posizioni calde e soleggiate. Ortaggi a radice bassa, i fagioli richiedono un’annaffiatura regolare. Il loro terreno ideale è arricchito di materia organica, da neutro ad alcalino e con un apporto di potassio prima della semina. I fagioli rampicanti e quelli da palo richiedono un sostegno, mentre quelli a cespuglio sono autosufficienti. Seminare direttamente quando la temperatura del terreno è compresa tra 16 e 29 gradi C e non c’è rischio di gelate. I semi devono germogliare entro 6-15 giorni e le piantine devono essere protette da lumache e limacce. Innaffiate regolarmente e, quando le piante iniziano a crescere, raccogliete quotidianamente per massimizzare il raccolto. A fine stagione, compostate le piante per reintegrare l’azoto nel terreno. Informazioni sulla coltivazione Tempi di consegna

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!