Bulbi di ranuncoli come si piantano

Bulbi di ranuncoli come si piantano

Bouquet di ranuncoli persiani

I fiori di ranuncolo (Ranunculus) sono un genere di circa 600 specie di piante dai fiori vivaci e attraenti che appartengono alla famiglia delle Ranunculaceae e possono essere trovati nelle tonalità del giallo, rosso, arancione, rosa, bianco e lavanda. Hanno tipicamente cinque petali e sono originari di Europa, America settentrionale e centrale, Asia e Australia.

Il ranuncolo bulboso (noto anche come Ranunculus Bulbosus o rapa di Sant’Antonio) è una varietà di Ranunculus di dimensioni medie con fiori più pieni. Può crescere fino a 16 pollici di altezza e di solito produce fiori gialli a cinque petali. Il fogliame è privo di gambo e, anche se può crescere in zone sabbiose e secche, preferisce un terreno più erboso e ricco.

Forse uno dei motivi più significativi per cui ha preso il nome di ranuncolo, oltre al fatto che assomiglia a una tazza piena di burro, è l’antico folklore diffuso nelle regioni meridionali. Si diceva che se si tiene il fiore del ranuncolo sotto il mento e questo diventa giallo, significa che si ama il burro.

I fiori di ranuncolo producono un riflesso giallo brillante che attira nel giardino molti impollinatori come farfalle e api. Questo fiore unico è anche una calamita per i raggi del sole, che porta più impollinatori a visitare il fiore.

I bulbi di ranuncolo sono piante perenni?

Le piante di ranunculus buttercup producono fiori allegri e multi-petali. Il nome quasi impronunciabile copre un ampio gruppo di piante perenni provenienti dall’Asia e dall’Europa. Le piante non sono molto resistenti e possono essere annuali nelle zone più fredde.

Come si piantano i bulbi di ranuncolo in vaso?

Coprite i bulbi con il terriccio e annaffiate abbondantemente. Per la piantagione in contenitore, sistemate i Ranunculus a 2″ di profondità e a 3-4″ di distanza l’uno dall’altro in un terriccio di buona qualità e ben drenante (non in terra da giardino). Coprite i bulbi con il terriccio e annaffiate, assicurandovi che il contenitore dreni bene. Non annaffiate più finché non noterete dei germogli.

  Quando si piantano le belle di notte

Come coltivare i ranuncoli

Jamie McIntosh scrive di giardinaggio e fiori per occasioni speciali per The Spruce dal 2011. Ha più di 20 anni di esperienza nella cura di fiori e piante. È stata autrice di articoli per il giardinaggio biologico su Suite101, dove ha vinto dei premi per la sua scrittura.

Julie Thompson-Adolf è una maestra giardiniera e autrice. Ha più di 13 anni di esperienza nel giardinaggio biologico durante tutto l’anno, nell’avvio e nella conservazione dei semi, nella coltivazione di piante cimeli, perenni e annuali e nell’agricoltura sostenibile e urbana.

I ranuncoli persiani (Ranunculus asiaticus) sono amati per i loro petali colorati e arruffati, gli steli alti e la lunga durata in vaso. La loro gamma di colori, dal rosa acceso, al rosso e al viola, fino al crema, al giallo pallido e all’arancione, li rende i preferiti dai fiorai e nei bouquet da sposa. Inoltre, i cormi sono facili da trovare nei vivai e nei cataloghi e possono essere piantati in autunno o in primavera, a seconda del clima. Le piante crescono abbastanza rapidamente e dovrebbero fornire fiori simili a rose con petali sottili come tessuti, sopra un fogliame rigoglioso con foglie finemente tagliate, simili a felci, tra la fine della primavera e l’inizio dell’estate.

Come piantare i bulbi di ranuncolo

Secondo il folklore e la leggenda del sud, se tenete un ranuncolo sotto il mento e sulla vostra pelle appare un riflesso giallo, significa che vi piace il burro (ma in realtà, a chi non piace il burro?). Gli scienziati vi diranno più probabilmente che il riflesso giallo brillante che la fioritura del ranuncolo di metà estate produce è un fenomeno naturale destinato ad attirare gli impollinatori. È probabilmente questo che rende il ranuncolo, più comunemente noto come ranuncolo, uno dei fiori migliori al mondo per attirare gli impollinatori. Il ranuncolo è anche in grado di attirare naturalmente i raggi del sole, che a loro volta attirano un maggior numero di impollinatori.

  Quando si piantano i porri

Nelle giornate più fresche, i petali del ranuncolo formano una forma simile a un piatto satellite, raccogliendo l’energia solare e concentrandola verso il loro nucleo, che riscalda gli organi riproduttivi del fiore e il polline negli stami, rendendoli ancora più invitanti per uccelli, api e altri insetti impollinatori.

I fiori di ranuncolo appartengono al genere Ranunculus, che comprende oltre 400 specie diverse, la maggior parte delle quali sono di colore oro o giallo, anche se esistono varietà rosa, bianche, rosse e arancioni. Queste perenni lucide, giallo-oro, a cinque petali e mezzo cuore sono comunemente viste illuminare colline, valli, aiuole e giardini rocciosi in cinque dei sette continenti del mondo, tutti tranne l’Africa e l’Antartide. Sebbene esistano troppe varietà diverse da elencare in questa sede, le tre seguenti sono quelle più comunemente coltivate nei giardini di oggi.

Il ranuncolo persiano è una pianta perenne?

Il ranuncolo (Ranunculus asiaticus), noto anche come ranuncolo, ranuncolo persiano, ranuncolo persiano, è un cormo perenne di breve durata. Fa parte della famiglia delle Ranunculaceae ed è originario dell’Asia. Pianta a fioritura primaverile, il Ranunclus produce fiori molto vivaci e appariscenti con una gamma di colori che comprende giallo, rosso, bianco, rosa e arancione. Il fiore si trova su un lungo stelo sopra il delicato fogliame verde chiaro che assomiglia a una felce. Richiedono una posizione in pieno sole in giardino, con un terreno ben drenato e riparato dai venti forti. Per prolungare la fioritura, tagliate regolarmente i fiori morti o morenti. Questi piccoli cormi faranno fiorire il giardino e la casa per molte settimane.

  Quando si piantano le lenticchie

I ranuncoli sono molto resistenti e crescono in un’ampia gamma di condizioni. Hanno colori ricchi e brillanti, ideali per colorare in massa le aiuole in posizioni soleggiate. Sono fantastici se piantati in massa nei vasi e sono anche ottimi fiori recisi.

Piantare in pieno sole, a 15 cm di distanza l’uno dall’altro, con il cormo a una profondità di 4 cm sotto la superficie del terreno. Piantate con le chele rivolte verso il basso. Per avviare il processo di crescita, immergere i cormi in una ciotola d’acqua per circa un’ora prima di piantarli.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!