Terriccio per agrumi va bene per altre piante

Terriccio per agrumi va bene per altre piante

La meraviglia naturale della terra

Quasi tutti i proprietari di case in Florida hanno la possibilità di raccogliere agrumi dai propri alberi. Naturalmente, ciò che si può coltivare dipende dalla zona della Florida in cui si vive. Gli agrumi sono un frutto subtropicale e sono limitati alle zone della Florida in cui non si registrano regolarmente temperature rigide.

È necessario prestare molta attenzione alla selezione del sito, alla scelta della varietà, alla nutrizione e alla protezione dal freddo. E proprio come qualsiasi altra pianta del paesaggio, il vostro albero di agrumi prospererà con la giusta quantità di acqua e fertilizzanti, il controllo delle erbacce e una gestione oculata dei parassiti.

Secondi solo al Brasile nella produzione mondiale di succo d’arancia, gli agrumi della Florida rappresentano un’industria da 9 miliardi di dollari l’anno. Se le arance Valencia sono famose per il loro succo, la Florida produce anche le varietà Navel, Hamlin, Pineapple e Ambersweet.

Le arance Navel sono le più popolari, perché possono essere consumate fresche o spremute. Gli alberi Hamlin producono il maggior numero di arance da spremere. Le Valencias forniscono un succo dolce e arancione brillante e sono considerate il “re” delle arance da succo in Florida. L’arancia Temple e il mandarino del miele, chiamato anche Murcott, sono deliziosi ibridi di mandarino e arancia dolce.

Posso usare il terriccio per agrumi per altre piante?

Ciao Shirley, sì, può essere utilizzato come pacciamatura intorno agli alberi esistenti, nei vasi o in giardino. Assicuratevi che le erbacce vengano rimosse dalla base dell’albero e che la miscela venga applicata al terreno. In questo modo l’albero trarrà beneficio da tutti i nutrienti, dalla materia organica (corteccia e torba) e dall’agente umettante della miscela.

Cosa contiene il terriccio per agrumi?

Si consiglia di utilizzare un terriccio per agrumi disponibile in commercio o di preparare la nostra miscela 5-1-1. Questo mix è composto da 5 parti di corteccia fine (con pezzetti da 1/2″), 1 parte di perlite e una parte di terriccio. Questa miscela si decompone molto lentamente, consente un drenaggio adeguato e favorisce la crescita di radici sane.

  Foglie gialle piante da appartamento

Il terriccio per agrumi è acido?

Gli agrumi da interno in contenitori di terracotta, plastica e ceramica crescono in un terriccio ben drenante e leggermente acido.

I migliori vasi per gli agrumi

Gli agrumi freschi raccolti in casa non sono un lusso riservato ai giardinieri delle zone tropicali e soleggiate. È possibile coltivare gli alberi di agrumi in contenitori e godere della loro fragranza e dei loro frutti saporiti anche nelle fredde case del nord. Avete poco spazio in giardino, in qualsiasi clima? Gli agrumi in contenitore possono offrire la vostra dose di freschezza. Bastano alcune semplici nozioni di base sugli agrumi e sarete pronti a coltivare i vostri.

Come scegliere l’agrume giusto per i contenitoriGli agrumi standard crescono troppo per essere coltivati in casa. Ma le varietà nane sono innestate su radici speciali che ne limitano le dimensioni e accelerano la fruttificazione. Anche la coltivazione degli agrumi in contenitori li mantiene più piccoli. Se siete alle prime armi con la coltivazione degli agrumi, iniziate con i tipi nani noti per prosperare e fruttificare bene in casa. I preferiti, facili da coltivare, come il limone Meyer migliorato, i lime Makrut e Key, i kumquat e le arance Calamondin fanno al caso vostro.

Acquistate alberi di agrumi nani di almeno due o tre anni, quando sono abbastanza maturi per produrre e sostenere i frutti. I rivenditori di giardinaggio conoscono queste informazioni e possono aiutarvi nella scelta. L’albero può sembrare piccolo al momento dell’acquisto, ma anche con varietà nane e potature regolari, la maggior parte degli alberi di agrumi in contenitore alla fine raggiunge un’altezza di quasi 2 metri.Il successo degli agrumi inizia con la scelta dell’albero giusto.Scelta dei contenitori per gli alberi di agrumiImmagini di agrumi mediterranei in vaso possono indirizzarvi verso vasi troppo grandi, ma iniziate il vostro albero con vasi più piccoli. Troppo terriccio intorno agli alberi complica il controllo dell’umidità, quindi aumentate le dimensioni dei vasi man mano che l’albero cresce. Per i piccoli alberi, un contenitore di 12 pollici di diametro – quello che i vivai chiamano vaso da 5 galloni – è perfetto per iniziare. Gli alberi maturi hanno bisogno di vasi larghi il doppio e profondi almeno 18-24 pollici. In questo modo le radici avranno spazio per crescere e si eviterà che gli alberi siano troppo alti e pesanti.

  Frasi per accompagnare una pianta

Come preparare il terriccio per gli agrumi

Sebbene qualsiasi albero di agrumi possa crescere in un contenitore, gli alberi di pompelmo o di arancio di grandi dimensioni potrebbero avere difficoltà a sopravvivere per molti anni anche in un contenitore di grandi dimensioni. Cercate varietà nane di agrumi, come il limone “Improved Meyer”, il lime “Bearss”, il lime “Kaffir”, il kumquat, l’arancia “Trovita”, l’arancia “Calamondin” e l’arancia “Buddha’s Hand” per la coltivazione in contenitore. Queste piante tendono a raggiungere un’altezza compresa tra i 6 e i 12 piedi a maturità all’aperto e possono essere mantenute anche a un’altezza inferiore in un contenitore. Nelle zone fredde, il limone “Improved Meyer”, l’arancio “Calamondin” e il kumquat sono ottime scelte, poiché è più probabile che fruttifichino in casa.

Quando piantate un giovane agrume, iniziate con un contenitore piccolo, perché sarà più facile mantenere la giusta umidità del terreno rispetto a un contenitore grande. Se il terreno rimane troppo umido in un contenitore grande, il giovane albero con un piccolo apparato radicale può marcire e morire. Per iniziare, un nuovo albero di agrumi crescerà bene in un contenitore di 8 pollici di diametro. Gli alberi di due o tre anni avranno bisogno di un contenitore di 10-12 pollici di diametro. Alla fine, per una crescita a lungo termine, sarà necessario un contenitore da 16-20 galloni o mezzo barile di whisky. Scegliete contenitori di plastica, terracotta o legno. Assicuratevi che abbiano fori di drenaggio adeguati. I contenitori di plastica sono i più leggeri e facili da spostare all’interno e all’esterno con le stagioni. Tuttavia, i contenitori in terracotta smaltata hanno un aspetto più attraente quando le piante vengono coltivate in casa come piante da appartamento.

  Palla di neve pianta potatura

Palma cactus Miracle-gro cit

Di Martha Proctor | Corrispondente IJ28 dicembre 2018 alle 12:00In tutto il mondo, gli agrumi producono più frutta di tutti gli altri alberi da frutto decidui messi insieme. Molti giardinieri di Marin trovano la coltivazione degli agrumi gratificante, ma in qualche modo problematica. Per crescere e svilupparsi senza problemi, le piante di agrumi hanno bisogno di luce solare, acqua, sostanze nutritive e temperature tra i 65 e gli 85 gradi. Le principali pratiche di gestione preventiva includono la scelta di un sito di coltivazione appropriato, una buona preparazione del sito prima dell’impianto, la predisposizione di sistemi di irrigazione e drenaggio adeguati, la selezione di cultivar resistenti alle malattie e di portainnesti certificati come esenti da patogeni, l’utilizzo di buone misure igienico-sanitarie e un’adeguata cura culturale.

Per coltivare con successo le piante di agrumi, imparate a conoscere le varietà che crescono meglio nel microclima della vostra zona e acquistate le piante solo da un vivaio affidabile. Poiché gli agrumi sono di natura subtropicale o tropicale e subiscono gravi danni o addirittura la morte in caso di temperature rigide, scegliete una varietà che abbia una sufficiente resistenza al freddo. L’albero scelto deve avere foglie sane e di colore verde intenso e il tronco deve essere dritto e in grado di sostenere l’albero senza pali.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!