Quali piante non concimare con fondi di caffè

Quali piante non concimare con fondi di caffè

Fertilizzante a base di caffè in guscio d’uovo

Un paio di post fa ho scritto che i gigli della pace crescono molto bene se si aggiunge la giusta quantità di fondi di caffè. Potrebbe sembrare uno strano connubio, i fondi di caffè e la vostra pianta, ma avete provato con i vostri gigli della pace ed ecco che hanno prosperato. Probabilmente vi sarete chiesti: anche altre mie piante d’appartamento amano i fondi di caffè? Se sì, quali piante d’appartamento?

Alle piante da interno piacciono i fondi di caffè? Sì! I fondi di caffè possono essere particolarmente benefici per le piante d’appartamento se usati come pacciame, antiparassitario, compost o fertilizzante. È anche possibile innaffiare le piante usando il caffè. Assicuratevi solo di limitare le quantità di caffè, perché troppa caffeina può bloccare la crescita delle piante e aumentare il rischio di malattie fungine.

In questo articolo vi illustrerò tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione delle piante d’appartamento con fondi di caffè e/o caffè liquido. Da quali piante amano essere nutrite con il caffè all’aggiunta di caffè come fertilizzante naturale, fino all’unica avvertenza sull’uso del caffè sulle piante che tutti i giardinieri devono sapere!

Pacciamatura con fondi di caffè

L’utilizzo dei fondi di caffè per il giardinaggio è un suggerimento caldo che circola tra gli appassionati. Allora, i fondi di caffè sono buoni per i giardini? Come per la maggior parte delle cose nella vita, la risposta non può essere un semplice sì o no. Per concludere, diciamo che è vero, ma con delle avvertenze.

  Pianta officinale detta erba di san giovanni

Utilizzare tutti quei fondi di caffè esausti come compost è una scelta molto sensata. Basta aggiungerli al cumulo e lasciare che la compostiera faccia il suo lavoro. Tra l’altro, il compostaggio sta prendendo piede anche nell’industria del caffè. Molte cialde sono ora progettate con l’obiettivo di essere compatibili con il compostaggio.

Chi sta pensando di aggiungere il caffè direttamente al giardino probabilmente si preoccupa del suo contenuto acido. È un approccio ragionevole. I fondi di caffè freschi tendono a essere acidi, anche se in misura lieve. I fondi di caffè esausti, invece, tendono al neutro. Il valore di pH previsto per i fondi di caffè usati è compreso tra 6,5 e 6,8. Come riferimento, un pH di 7 è considerato neutro.

Aggiungere i fondi di caffè direttamente al terreno come fertilizzante può essere una buona opzione. I fondi di caffè sono ricchi di sostanze nutritive, soprattutto azoto. Presentano anche una certa quantità di altri nutrienti come il potassio e il fosforo. Nel complesso, ciò significa che l’aggiunta di fondi di caffè al giardino può funzionare abbastanza bene come fertilizzante.

Fondi di caffè deutsch

Uno studio di Linda Chalker-Scott intitolato “Coffee Grounds-Will They Perk Up Plants?” mostra alcune prove che i fondi potrebbero migliorare barbabietole, cavoli e spinaci, ma potenzialmente danneggiare i pomodori. Ma come?

I fondi aggiungono un po’ di azoto. È necessario averne! Ma sapete quando applicare l’azoto per concimare cavoli, broccoli, carote e cavoli rapa? Se lo aggiungete troppo tardi nel ciclo di crescita, potreste fare più male che bene. Applicate l’azoto prima che si formino i frutti, i fiori, le teste o la parte commestibile. L’azoto farà crescere molte foglie, ma non favorirà lo sviluppo dei frutti. Ecco perché molte persone hanno problemi con i pomodori. Utilizzano un terreno modificato con troppo azoto. Le marche commerciali con azoto a rilascio ritardato incoraggiano la pianta a concentrarsi sullo sviluppo delle foglie.

  Vivai piante da frutto parma

I fondi di caffè potrebbero non modificare l’acidità del terreno a sufficienza per favorire le piante amanti dell’acido. Per fare la differenza bisognerebbe scaricarne molti nello stesso punto per diversi mesi e forse anche anni. Una volta preparato, la maggior parte dell’acido fuoriesce dal chicco e finisce nella tazza.

Fertilizzante per mirtilli

I bar spesso regalano i fondi di caffè ai giardinieri, in quanto sono un prodotto di scarto che normalmente dovrebbero pagare per smaltire. Per i giardinieri amanti del caffè come me, questa risorsa disponibile gratuitamente sembra una vera manna. Ma alcuni giardinieri suggeriscono che l’uso dei fondi di caffè potrebbe essere inefficace o, peggio, dannoso per le piante.

La pacciamatura è incredibilmente benefica, ma è notoriamente difficile reperire compost, paglia o altra materia organica in quantità sufficienti e a un prezzo abbastanza basso. L’uso di fondi di caffè gratuiti sembra la soluzione perfetta, ma alcuni giardinieri hanno scoperto che l’uso di fondi di caffè direttamente sul terreno ha avuto un effetto disastroso sulle piante. Tuttavia, questo sembra essere legato all’uso di spesse coltri di caffè per pacciamare le piante e i semi.

  La pianta di padre pio

Il motivo potrebbe essere che i chicchi di caffè contengono caffeina, che si dice sopprima la crescita di altre piante per ridurre la competizione per lo spazio, i nutrienti, l’acqua e la luce solare. La quantità di caffeina effettivamente presente nei fondi di caffè usati è discutibile e alcune piante sono più sensibili alla caffeina di altre. Sarebbe opportuno evitare di spargere fondi di caffè intorno a semi o piantine, perché potrebbero inibire la germinazione e la crescita.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!