Piante per camere da letto

Piante per camere da letto

Piante per dormire meglio

Siete alla ricerca di idee per arredare la camera da letto con un tocco in più? Si è scoperto che le piante da appartamento possono fare molto di più che portare un tocco di verde in casa. Un famoso studio della NASA del 1989 ha scoperto che tali piante erano in grado di ridurre gli inquinanti dell’aria interna come il benzene e la formaldeide, almeno in un ambiente di laboratorio controllato. Ricerche più recenti affermano che le piante possono far sentire meno stressati, il che è sempre ben accetto quando è il momento di dormire un po’. Quindi, prendete in considerazione l’idea di rendere le vostre camere da letto un po’ più sognanti con queste piante da camera che purificano l’aria.Siete proprietari di un animale domestico? Allora vi consigliamo di leggere il nostro articolo “Piante d’appartamento adatte agli animali domestici che potete coltivare senza preoccupazioni”. Nell’elenco che segue, le piante considerate non tossiche per cani e gatti dall’ASPCA includono la palma della signora, la palma areca, la felce di Boston, la pianta ragno e il rosmarino. Evitate o tenete fuori dalla portata le altre, soprattutto se i vostri amici pelosi amano masticare il verde.

Non si pensa mai a una pianta d’appartamento, ma la lavanda può sopravvivere in casa nelle giuste condizioni. Oltre alle qualità di purificazione dell’aria, la lavanda apporta anche benefici di aromaterapia alla camera da letto. Le ricerche dimostrano che l’inalazione di olio essenziale di lavanda può ridurre la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Quindi, prima di andare nel mondo dei sogni, prendetevi un momento per annusare la lavanda! Consigli per la cura delle piante da camera da letto: Date alla lavanda luce diretta e brillante per alcune ore al giorno, preferibilmente in una finestra esposta a sud, e annaffiate quando il terreno è leggermente asciutto. Non innaffiatela troppo, però, o la pianta marcirà. ACQUISTA ORA CORRELATI: Come coltivare un giardino di erbe aromatiche in casa

  Piante che non crescono in altezza

Pianta di lavanda in camera da letto

James Folger, fondatore di The Stem, un negozio di piante con sede a Londra, suggerisce di scegliere piante che svolgono la fotosintesi durante la notte. Durante la fotosintesi (il processo con cui le piante utilizzano acqua, luce e anidride carbonica per creare ossigeno ed energia), le piante assorbono anidride carbonica ed emettono ossigeno.

La maggior parte delle piante svolge il processo di fotosintesi durante il giorno… Tuttavia, circa il 5-10% delle piante segue un processo di fotosintesi diverso, chiamato metabolismo acido crassulaceo (CAM). Il CAM tende a verificarsi nelle piante originarie delle regioni aride e desertiche, come i cactus e le succulente, o le orchidee”.

Il gelsomino e la lavanda sono un’altra pianta ideale per combattere lo stress e la mancanza di sonno: alcuni studi dimostrano che queste piante possono essere utilizzate per ridurre i livelli di ansia, sia sotto forma di pianta che di olio essenziale.

Infine, le felci di Boston sono consigliate da Dan Bruce, cofondatore di Leafy, un negozio di piante da interno. Secondo lui, la felce di Boston si distingue per il fatto che ripristina l’umidità naturale dell’aria, che aiuta anche a idratare la pelle e a combattere il naso o la gola irritabili.

  Piante che crescono all ombra

Pothos in camera da letto

At Home with Plants” è un’installazione innovativa che comprende tre stanze percorribili. L’esposizione fa rivivere la bellezza delle piante in casa e mostra come utilizzarle negli schemi d’interni, evidenziando al contempo i benefici per la salute, scientificamente provati, associati alla presenza di piante in casa e nell’ambiente di lavoro.

Vorremmo che tutti potessero godere dei numerosi benefici delle piante in casa, ed è per questo che siamo entusiasti di lavorare con Ian e il team di Indoor Garden Design per l’installazione “A casa con le piante””.

È gratificante e molto eccitante vedere come le piante da interno siano diventate di moda e sono entusiasta che i visitatori della mostra avranno l’opportunità di sperimentare modi entusiasmanti di usare le piante in casa per ottenere il massimo effetto di stile. La nostra esposizione mostrerà anche quanto le piante possano migliorare la salute e il benessere di chi abita la casa o l’ufficio, e questa è una parte molto importante del nostro messaggio.’

Creare un paravento botanico – Utilizzando le piante da interno per decorare la casa è possibile creare schermi sottili o dividere le stanze senza dover aggiungere pareti permanenti. È un po’ come creare una siepe all’interno della casa!

Piante che producono ossigeno di notte

Jamie McIntosh scrive di giardinaggio e fiori per occasioni speciali per The Spruce dal 2011. Ha più di 20 anni di esperienza nella cura di fiori e piante. È stata autrice di articoli per il giardinaggio biologico su Suite101, dove ha vinto dei premi per la sua scrittura.

Debra LaGattuta è un’esperta di giardinaggio con tre decenni di esperienza in piante perenni e da fiore, giardinaggio in contenitore e giardinaggio su letti rialzati. È una Master Gardener e giardiniere capo di Plant-A-Row, un programma che offre migliaia di chili di verdure coltivate biologicamente alle banche alimentari locali. Debra è membro del comitato di revisione di The Spruce Gardening and Plant Care.

  Contro le formiche sulle piante

Le camere da letto devono essere un rifugio per ricaricare le batterie e il verde può contribuire notevolmente a raggiungere questo senso di serenità. Sia che la vostra casa sia inondata di luce naturale o che si affidi a lampade e applique per l’illuminazione, le piante da appartamento possono prosperare nella vostra camera da letto. Non solo possono abbellire una stanza, ma possono anche purificare l’aria dalle tossine e produrre ossigeno notturno, rinfrescando la camera da letto per un sonno più tranquillo.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!