Piante in acquario senza co2

Piante in acquario senza co2

Vasca piantumata senza co2

Con così tanta scelta di flora e fauna acquatica, come fa un principiante a scegliere le piante giuste? Abbiamo creato un elenco completo delle 30 migliori piante da acquario a bassa luminosità, ideali sia per i principianti che per gli acquariofili esperti.

So che stiamo parlando di allestimenti “a bassa luminosità”, ma consiglio vivamente la NICREW Classic LED Light a chiunque sia alla ricerca di una luce economica ed efficace. È sicuramente il miglior affare che si possa fare con i propri soldi.

Se è la prima volta che coltivate piante acquatiche in condizioni di scarsa illuminazione, siete fortunati! Tutte le piante qui presentate sono abbastanza facili da curare. Hanno bisogno di poca fertilizzazione, illuminazione, integratori di CO2 e sono generalmente resistenti per quanto riguarda le condizioni dell’acqua.

Tuttavia, si attaccano anche agli arredi o al substrato dell’acquario. Il muschio di Giava si caratterizza per le sue piccole foglie di forma ovale, utili per oscurare le attrezzature dell’acquario poco attraenti, come i filtri.

Il muschio di Giava ha una crescita lenta, ma richiede poche attenzioni perché filtra i nutrienti di cui ha bisogno direttamente dall’acqua attraverso le sue foglie. Le dimensioni possono variare notevolmente; il muschio può essere modellato in varie forme o utilizzato in un tappeto, quindi le dimensioni dipendono da voi.

Posso coltivare le piante d’acquario senza CO2?

Le piante crescono sicuramente meglio con l’aggiunta di CO2, ma alcune piante non hanno affatto bisogno di CO2 aggiuntiva. È possibile creare un acquario piantumato florido e sano anche senza CO2, purché si scelgano le piante giuste e si illumini di conseguenza.

  Porta piante in legno fai da te

Ho bisogno di CO2 per le anubias?

L’Anubias barteri var. nana è una delle piante d’acquario più facili da curare grazie al suo lento tasso di crescita e al basso fabbisogno di nutrienti, luce medio-bassa e anidride carbonica.

No co2 no fertilizzanti piante d’acquario

Certo, anche senza fertilizzazione con CO2, alcuni acquariofili dicono di osservare le loro piante crescere. Le ragioni sono diverse. Uno di questi è che le esigenze delle piante d’acquario differiscono tanto quanto quelle dei pesci (discus/pesce rosso). Alcune piante, come la Vallisneria, hanno bisogno di pochissimo fertilizzante, di poca luce e possono sopravvivere con il contenuto di CO2 dell’acqua non trattata. Tutte le piante ad alta manutenzione, come la Rotala macranda, morirebbero miseramente se costrette a condividere un acquario in queste condizioni. Ma anche la Vallisneria prospererebbe ulteriormente se venisse fertilizzata con CO2, sempre che ci sia abbastanza fertilizzante e luce.

La CO2 è disciolta in TUTTA l’acqua, poiché si diffonde dall’aria all’acqua. Purtroppo non è sufficiente per la maggior parte delle piante d’acquario. Nella tabella seguente potete leggere quanta CO2 è disciolta nell’acqua del vostro acquario a un determinato valore di pH e a una durezza carbonatica X. Il contenuto ideale di CO2 è indicato in verde. In questo modo è facile capire quanta CO2 manca ancora nell’acqua dell’acquario, in modo che le piante possano nutrirsi a sufficienza.

  Regina della notte pianta wikipedia

Piante da tappeto per acquario no co2

I nostri assortimenti di piante curate sono sempre selezionati con cura dai nostri esperti di hardscape e aquascape per fornire le migliori combinazioni di piante possibili. Gli assortimenti variano da un ordine all’altro, in quanto scegliamo solo le piante migliori di ogni categoria e, sebbene non si possa mai sapere quali piante esattamente si riceveranno da ciascuna delle categorie descritte di seguito, siamo certi che non solo ve ne innamorerete, ma riceverete anche il miglior rapporto qualità-prezzo, in quanto questi assortimenti sono già fortemente scontati.

Disclaimer: non sono ammesse richieste di sostituzioni, inclusioni o esclusioni. I nostri assortimenti sono progettati e realizzati da esperti diversi e con piante diverse ogni volta, in base alla disponibilità giornaliera delle piante e, a volte, alla stagionalità.

Piante d’acquario senza terra

Tutte le piante acquatiche hanno bisogno di CO2 per fotosintetizzare e produrre glucosio. Tuttavia, non sono necessari sistemi di CO2 pressurizzati per fornire una quantità adeguata di CO2 all’acquario. Piccole quantità di CO2 sono naturalmente presenti nell’acqua grazie alla respirazione di pesci e batteri e all’atmosfera.

2-3 ppm di CO2 è l’equilibrio atmosferico a cui si stabilizza in genere un corpo idrico. In altre parole, l’equilibrio tra la CO2 nell’atmosfera e la CO2 nell’acquario raggiungerà naturalmente un punto di equilibrio.

Quando si apre la lattina, la pressione all’interno si libera e si equilibra con l’atmosfera circostante. In natura, i gas si spostano sempre da uno stato di alta pressione a uno di bassa pressione per raggiungere l’equilibrio.

  Piante da balcone invernali ricadenti

L’aria all’esterno delle nostre vasche contiene circa 400 ppm di CO2. Poiché l’acqua nel nostro serbatoio è un liquido e l’aria è un gas, il punto di equilibrio fa sì che la concentrazione di CO2 nelle nostre vasche sia di circa 2-3ppm.

Le vasche ad alta tecnologia con bombole di CO2 pressurizzate sono in grado di aumentare i livelli di CO2 di una vasca iniettando costantemente gas CO2. Questa aggiunta di CO2 provoca una concentrazione ineguale di CO2 nell’acquario rispetto all’aria circostante.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!