Piante da giardino per recinzione

Piante da giardino per recinzione

Le migliori rose rampicanti

DOMANDA: Quali arbusti costituiscono un buon recinto vivente? Abbiamo un lato della casa dove vorremmo coltivare qualcosa per nascondere la brutta recinzione in rete dei vicini e allo stesso tempo garantirci un po’ di privacy in più. – Angelica M

Prima di addentrarci nelle piante che funzionano meglio quando si crea una recinzione vivente, qualcuno potrebbe chiedersi perché creare questo tipo di recinzione. Non si può semplicemente piantare qualche palo nel terreno e fissare una recinzione acquistata?

Una recinzione vivente richiede anche del tempo. Non si tratta di qualcosa che si pianta e si ottiene una recinzione efficace in una settimana. Come tutte le piante, queste devono crescere per essere in grado di produrre bellezza e servire al loro scopo. Ciò richiede pazienza da parte vostra.

I cespugli di lillà sono i preferiti quando si crea una recinzione vivente per diversi motivi. Innanzitutto, hanno un profumo meraviglioso. Se desiderate un fresco profumo di lillà quando uscite da casa vostra, questo cespuglio è in grado di fornirvelo.

Questo arbusto produce un fogliame verde e appuntito. È un sempreverde, quindi rimane colorato tutto l’anno. Durante l’inverno, il tasso di Hicks produce bacche rosse. Nel complesso, questa pianta richiede poca manutenzione. Tuttavia, può imbrunire se esposta a troppo vento invernale.

Qual è la pianta che cresce più velocemente per una recinzione privata?

La pianta che cresce più rapidamente per la privacy è il bambù, in particolare il bambù a ciuffi. Crea rapidamente uno schermo per la privacy lussureggiante ed esotico. Per crescere al meglio, il bambù richiede una piena esposizione al sole e acqua regolare. Non è adatto ad ambienti secchi a causa del suo forte fabbisogno idrico.

Qual è il miglior arbusto per una recinzione privata?

Le arborvie sono le piante da privacy più utilizzate. Crescono in altezza e formano un muro solido se piantate vicine. Sono una delle migliori piante alte per la privacy.

  Quanto dura una pianta di pomodoro

Cosa cresce bene vicino a un recinto?

Includono tulipani, viole e viole del pensiero. Gli alberi da frutto a spalliera, come questo melo, non solo sono belli da vedere contro una recinzione, ma producono anche frutti deliziosi!

Recinto vivente

Non avete bisogno di una recinzione per mantenere la vostra privacy quando potete impedire al vicino ficcanaso di sbirciare nel vostro giardino con l’aiuto delle piante. Esiste un’ampia scelta di alberi, arbusti e rampicanti che possono contribuire a trasformare la vostra proprietà in un rifugio appartato e possono essere molto più economici dell’installazione di una recinzione o di altre strutture per la privacy.

Sono molti i motivi per cui l’arborvita è una delle piante più popolari per una recinzione vivente. Il suo fitto fogliame sempreverde crea una fitta siepe quando gli alberi sono distanziati correttamente, tollera la maggior parte delle condizioni del terreno, resiste al freddo e richiede poca manutenzione. Esistono diverse varietà con statura differente, da nana a gigante, quindi considerate l’altezza e la larghezza della pianta quando scegliete l’arborvitae per il vostro spazio. Disponibile presso The Home Depot.

Il bambù è una delle piante a crescita più rapida al mondo, quindi può creare molto rapidamente uno schermo per la privacy lussureggiante ed esotico. Alcune varietà di bambù sono invasive, quindi è bene scegliere una varietà a diffusione lenta e a ciuffi, oppure piantarla in grandi fioriere rialzate per tenerla sotto controllo. Disponibile su Amazon.

Corniolo a ramoscello rosso

Il poeta Robert Frost ha detto meglio: “Buoni recinti fanno buoni vicini”. Tuttavia, barricarsi dietro a muri di due metri e mezzo non è molto pratico e, in alcuni casi, l’associazione dei proprietari di casa (HOA) potrebbe non permetterlo, ma creare un’oasi privata con le piante potrebbe essere la soluzione.

  Trattamento invernale piante da frutto

Per prima cosa è necessario pianificare ciò che si desidera da una bordura per la privacy. Il primo aspetto da considerare è il livello di privacy di cui avete bisogno. Volete una copertura completa o va bene qualcosa che si possa ancora vedere attraverso? Questo determinerà il tipo di piante da utilizzare e la loro spaziatura. Alcune piante crescono solo di un metro e mezzo, mentre altre possono arrivare molto più in alto.

Dovrete anche valutare quanta parte del cortile volete bloccare. Volete una bordura per la privacy che si estenda per tutto il perimetro del giardino? Oppure è accettabile solo una direzione in cui attualmente si ha meno privacy? Per esempio, un impianto di privacy vivente per l’intero cortile potrebbe essere realizzato al meglio con una fitta vegetazione arbustiva, mentre per una privacy parziale potrebbe essere sufficiente un albero più grande.

Piante a bassa manutenzione per la recinzione

David Beaulieu è un esperto di paesaggistica e fotografo di piante, con 20 anni di esperienza. Ha lavorato nel settore dei vivai per oltre un decennio, occupandosi di una grande varietà di piante. David è stato intervistato da numerosi giornali e riviste nazionali statunitensi, come Woman’s World e American Way.

La creazione di privacy nel cortile è spesso una caratteristica essenziale dello spazio esterno urbano o suburbano, e le recinzioni per la privacy sono un’ottima opzione sia per i proprietari di casa che per gli affittuari per creare un’oasi nel cortile senza essere interrotti da vicini o da viste sgradevoli. Le recinzioni per la privacy possono svolgere un ruolo importante anche nelle aree rurali, per aggiungere una vegetazione rigogliosa alle vostre idee paesaggistiche.

  Piante anti vespe e zanzare

Alcune recinzioni per la privacy sono composte da alberi, arbusti o piante come il bambù, mentre altre utilizzano una robusta recinzione sotto le piante per tenere animali domestici e bambini all’interno del confine del cortile. Nella maggior parte dei cortili è possibile realizzare facilmente strutture libere utilizzando le piante per creare recinzioni per la privacy con pareti viventi.

Una recinzione vivente per la privacy non è sempre costruita con una recinzione vera e propria, ma piuttosto queste recinzioni fungono da confini di piante vive e rigogliose. Per creare questo tipo di recinzione si possono utilizzare diverse opzioni: La disposizione di piante ad alto fusto, l’aggiunta di piante rampicanti a un traliccio e persino la copertura di una recinzione esistente con vegetazione rampicante sono tutte idee paesaggistiche popolari per le recinzioni privacy viventi. Più comunemente, i giardinieri e i paesaggisti scelgono le opzioni softscape, ovvero lo schermo vivente è composto esclusivamente da piante piuttosto che da materiali di recinzione.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!