Piante che vogliono poca luce

Piante che vogliono poca luce

Piccole piante

Caylin Harris è una scrittrice, stilista e creatrice freelance con oltre dieci anni di esperienza nel settore dei media. Collabora regolarmente con riviste come Real Simple, Better Homes & Gardens, Family Circle, Rachael Ray Every Day, Good Housekeeping e Parents. Ha lavorato come produttrice artigianale per la terza stagione del programma televisivo vincitore di un Emmy, Naturalmente, Danny Seo. Sia che lavori per clienti editoriali o di marca, ama aiutare le persone a imparare informazioni nuove e interessanti su tutti gli aspetti della loro casa e della loro vita.

Forse il vostro salotto non riceve la luce naturale che vorreste, o il vostro ufficio ha bisogno di qualcosa di verde, ma la cosa più vicina al sole è una luce fluorescente tremolante. Questo non significa che non possiate avere una pletora di belle piante da appartamento! Infatti, ci sono molte belle piante d’appartamento che non hanno bisogno del sole (d’accordo, tutte le piante hanno bisogno di almeno un po’ di luce solare, ma queste possono sopravvivere con meno luce della maggior parte). Per scoprire quali sono le migliori piante d’appartamento a bassa luminosità per questi spazi difficili delle nostre case, abbiamo parlato con l’esperta di piante Phoebe Poole di Weatherlow Florals. Ecco le sue scelte per le migliori piante da interno per le stanze buie.

Le piante possono sopravvivere in condizioni di scarsa illuminazione?

Una pianta a bassa luminosità può crescere se collocata più lontano da una finestra, la sua fonte di luce naturale, o vicino a una finestra che per un motivo o per l’altro non riceve molta luce. Non significa necessariamente che la pianta prospererà in condizioni di scarsa illuminazione, ma che sopravviverà e continuerà a crescere.

Che cos’è una piccola pianta che non ha bisogno di luce solare?

Pothos. C’è un motivo per cui il pothos è la pianta da appartamento per eccellenza: Riesce a sopravvivere in spazi con poca luce naturale (e anche con poche lampade fluorescenti!). Infatti, l’unica illuminazione che il pothos non ama è il sole diretto e brillante.

  Ogni quanto annaffiare le piante

Le piante di serpente hanno bisogno di luce?

Le piante di serpente prediligono una luce luminosa e indiretta e possono tollerare anche un po’ di luce solare diretta. Tuttavia, crescono bene (anche se più lentamente) anche in angoli ombreggiati e in altre zone della casa con poca luce. Suggerimento: Cercate di evitare di spostare troppo rapidamente la pianta da una zona con poca luce alla luce diretta del sole, perché questo potrebbe scioccare la pianta.

Succulente a bassa luminosità

Il verde fresco porta letteralmente nuova vita in una casa, ma se la vostra casa non gode di molta luce naturale o se siete dei genitori di piante alle prime armi preoccupati di mantenere in vita le piante, non fatevi prendere dal panico. Ci sono molte piante da interno a bassa luminosità che sono sorprendentemente facili da curare e alcune si adattano meglio anche a spazi più ombreggiati.

Qui di seguito abbiamo raccolto le piante da appartamento che richiedono poca manutenzione e che non necessitano di un posto sul davanzale della finestra già affollato. Infine, potrete mettere in mostra un po’ di verde in posti che non pensavate possibili, come nell’angolo buio della vostra camera da letto o lungo la parete sullo stesso lato della finestra più grande. Le varietà più diffuse, tra cui pothos, piante drago, piante grasse e molto altro, sono pronte ad aprire il vostro mondo a modi semplici e più flessibili di incorporare la vita vegetale nella vostra estetica. Inoltre, le piante sono più convenienti rispetto all’acquisto di decorazioni di tendenza e, se giocate bene le vostre carte, dureranno per tutta la vita. The Sill, Bloomscape, Terrain e molti altri siti offrono anche sconti speciali fino al 15% per i clienti che effettuano un ordine di piante per la prima volta. Quindi continuate a scorrere e non esitate ad aggiungere al vostro carrello alcune delle nostre scelte!

  Piante in barattolo di vetro chiuso

Piante che non hanno bisogno di luce

Tutti amano le piante da appartamento. Possono rendere immediatamente uno spazio più bello, più luminoso e più verde. Le piante da interno possono purificare l’aria, promuovere sentimenti di felicità, ispirazione e benessere e ci riconnettono con la natura. Non solo, ma le piante da interno a bassa luminosità e che richiedono poca acqua permettono anche a chi ha il pollice nero di crescere una pianta amica.

Tuttavia, anche se tutti amano le piante da appartamento, non tutti hanno in casa le condizioni ideali per soddisfare le esigenze di aria, luce e acqua delle piante da appartamento più diffuse. In particolare, se si vive in una casa che non riceve molta luce naturale o se si vive in un condominio e si cerca di sfruttare al massimo l’unica finestra e la porta scorrevole (che di solito non ricevono molta luce naturale!).

L’Ufficio australiano di statistica riporta che il 10% di tutti gli australiani vive in un appartamento, senza contare le case a schiera. Di questi, oltre il 38% delle persone che vivono in un appartamento o in un’unità abitativa vive in un blocco di quattro o più piani, il che non sempre favorisce una crescita efficace delle piante.

Impianto Zz

Una delle maggiori sfide che i genitori di piante d’appartamento devono affrontare è la mancanza di luce in casa o in ufficio. L’ambiente migliore per le piante d’appartamento è quello che imita il loro habitat naturale. Spesso, però, in casa non c’è luce sufficiente per rendere le nostre piante più felici. Le piante di cui ci innamoriamo non sempre sono adatte agli spazi in cui vogliamo inserirle, purtroppo. Se questa situazione vi suona fin troppo familiare, siete nel posto giusto.  Parliamo di ciò che ho imparato sulle piante più adatte alla scarsa illuminazione (la maggior parte sono anche a bassa manutenzione)! Prima di iniziare, potreste chiedervi che cosa si intende esattamente per area a scarsa illuminazione. La luce bassa è un’area ombreggiata o per lo più ombreggiata, senza luce solare diretta. Tuttavia, non è priva di luce. Nessuna pianta può crescere in completa oscurità.  Quando ci riferiamo alla luce bassa, parliamo di quella che spesso si trova vicino alle finestre a nord, negli angoli di una stanza o sui pianerottoli delle scale.

  Disinfettante per piante fatto in casa

Amo le piante che saranno felici ovunque le collochi, sia in un angolo in penombra che in una zona ben illuminata sotto la finestra. Non solo amo le piante che posso collocare quasi ovunque, ma apprezzo anche quelle che non richiedono praticamente alcuna manutenzione. Le piante serpente soddisfano entrambe le esigenze! Un successo su tutti i fronti. Le Sansevieria hanno tutte un aspetto architettonico e si possono scegliere molti colori e variegature diverse. Una cosa da notare è che le piante di serpente sono sensibili all’eccesso di acqua. Se non date loro troppo amore e attenzione, non c’è problema. Saranno felici di asciugarsi tra un’annaffiatura e l’altra.    2. Pianta ZZ (Zamioculcas zamiifolia)

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!