Piante che allontanano le vespe

Piante che allontanano le vespe

Piante che respingono le vespe ma non le api

Quindi la domanda è: perché qualcuno dovrebbe avere bisogno di conoscere le piante che respingono le vespe? Perché le vespe possono essere una vera spina nel fianco. Sono note per i loro pungiglioni affilati e possono rappresentare una minaccia per chi soffre di allergie alle api o alle vespe.

Così come ci sono piante che respingono le vespe, ce ne sono alcune che le attirano. Un altro modo semplice per tenere lontane le vespe dal vostro giardino è quello di eliminare le piante che le attirano e che sembrano appetitose per loro. Le vespe amano le piante e i fiori ricchi di nettare:

Potete quindi posizionare questi contenitori ovunque siano attivi bambini e animali domestici. Se le vespe sono attive in tutto il giardino, prendete in considerazione l’aggiunta di queste piante repellenti per le vespe alle aiuole, alle bordure e alle fioriere.

Quali sono gli odori che allontanano le vespe?

Le ricerche hanno dimostrato che una combinazione di oli essenziali di chiodi di garofano, geranio e citronella respinge efficacemente le vespe. È possibile combinare alcune gocce di ciascun olio in acqua saponata e trasferirle in un flacone spray.

La lavanda tiene lontane le vespe?

Invece di respingere le vespe, però, i fiori vistosi e profumati della lavanda attirano loro e altri impollinatori.

Repellente per vespe fatto in casa

Le vespe e le api hanno molte differenze, la principale delle quali è che le api nutrono le loro larve con il polline, mentre le vespe con gli insetti. Questo fa sì che le vespe siano davvero utili in giardino, perché aiutano a controllare altri insetti. Il National Geographic ha rivelato che alcuni agricoltori usano le vespe anche per proteggere i loro raccolti. E anche se molti credono il contrario, le vespe impollinano davvero le piante, ma non nella stessa misura delle api.

  Pianta tronchetto della felicità foglie gialle

Detto questo, le vespe, pur comprendendo quanto possano essere utili al vostro giardino, sono ancora considerate un parassita. Ciò è dovuto principalmente al fatto che le vespe pungono e possono farlo più volte, causando in alcune persone anche gravi reazioni allergiche. Per questo motivo Advanced Pest Control Bristol ha messo a punto una guida pratica su come dissuadere le vespe dal costruire un nido intorno alla vostra proprietà.

Le ricerche hanno dimostrato che una combinazione di oli essenziali di chiodi di garofano, geranio e citronella respinge efficacemente le vespe. Potete unire alcune gocce di ciascun olio in acqua saponata e trasferirle in un flacone spray. Dovreste spruzzare tutte le aree della vostra proprietà in cui le vespe potrebbero costruire un nido, come tetti, grondaie, capannoni, cornicioni e qualsiasi altra fessura e crepa intorno alla vostra proprietà.

Repellente per vespe per la casa

Chiunque abbia vissuto a Katy, TX, ha probabilmente avuto a che fare con una vespa. I tipi comuni di vespe con cui abbiamo a che fare qui a Katy sono la vespa di carta e il calabrone. La vespa di carta è solitamente nera o marrone con segni gialli o arancioni. Il nome deriva dai loro nidi che sembrano fatti di carta. Anche se ha un nome diverso, il calabrone è un altro tipo di vespa che vediamo spesso. Sono più grandi delle vespe comuni e di solito sono meno aggressivi. Possono essere di colore nero o marrone con macchie bianche o gialle.

  Concime liquido per piante verdi

Qualunque sia la specie di vespa con cui si ha a che fare, è meglio non averla tra i piedi. Possono infliggere punture dolorose a voi e a tutti gli altri abitanti della casa. Inoltre, se qualcuno è allergico, vespe e calabroni possono causare seri problemi medici. Se volete tenere lontani questi parassiti, ci sono alcune opzioni naturali. Scoprite le piante e le altre strategie naturali di prevenzione delle vespe e cosa può fare All-Safe Pest & Termite per risolvere i vostri problemi di insetti pungenti.

È possibile fare molto per prevenire le vespe in casa, tra cui una moltitudine di spray, polveri e altri trattamenti per tenerle lontane dalla vostra abitazione. Se siete interessati a un approccio più naturale al controllo di vespe e calabroni, ci sono anche altre opzioni.

Repellente naturale per vespe

Siete liberi di scegliere le piante che fanno al caso vostro. Piuttosto che comprare e cercare di piantare un fogliame che non rientra nella vostra zona di rusticità, provate a piantare piante che crescono in modo naturale nella vostra zona. Non scegliete piante difficili da coltivare. State solo perdendo tempo.

Ecco perché la maggior parte delle piante “accetta” le vespe. Le vespe tengono lontani dalla pianta gli insetti dannosi. E la pianta offre una fonte di cibo per la vespa. Le piante si sono evolute nella colorazione per attirare le vespe, perché ne vogliono di più.

  Pianta da siepe con foglie rosse

I fiori di tromba hanno diverse varietà, come l’amaryllis, il caprifoglio, il narciso e il ranuncolo. Quindi avete un’ampia scelta per mantenere il vostro giardino fiorito e non dovervi preoccupare di un eccesso di parassiti. Queste piante si adattano bene alle zone di resistenza 8-12.

Assicuratevi di non piantarlo mai vicino alle piante commestibili, perché può rallentare le piante vicine grazie alle sue proprietà insetticide. L’assenzio preferisce un terreno ben drenato e con temperature stabili e cresce nelle zone 4-8.

Probabilmente avrete già sentito parlare della citronella. È comunemente usata come cera nelle candele profumate alla citronella per respingere zanzare e altri insetti volanti. Questa pianta ha un odore forte che può essere usato per respingere vespe e api.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!