Pianta spina di cristo talea

Pianta spina di cristo talea

Propagazione della corona di spine senza spine

La corona di spine (Euphorbia milii) può essere propagata da talee. Innaffiate le piante uno o due giorni prima di prelevare le talee: in questo modo vi assicurerete che le talee abbiano abbastanza acqua nel fusto.  Con un attrezzo da taglio sterile, tagliate la parte superiore di 3-4 pollici di uno stelo giovane e sano. Potreste voler tagliare un pezzo più lungo per dare forma alla pianta madre, ma poi tagliarlo a 15 centimetri per la propagazione. Assicuratevi che gli steli tagliati abbiano delle foglie. Spruzzate l’estremità tagliata con acqua fresca per fermare la fuoriuscita della linfa. La linfa può irritare la pelle e macchiare vestiti e mobili; è consigliabile indossare guanti e proteggere gli occhi.

Mettete le talee su un tovagliolo di carta per 2-3 giorni, per dare alla ferita il tempo di fare la callosità, necessaria per far radicare la talea. Rimuovere la maggior parte delle foglie della talea, lasciandone 3 o 4. Tenete le talee al riparo dal sole diretto in questo periodo. Mettetele in vaso in un terriccio con un buon drenaggio. Potreste sentire parlare di diverse miscele, ma l’importante è un buon drenaggio. L’aggiunta di sabbia per orticoltura (non sabbia da spiaggia) o di perlite migliorerà il drenaggio.

Come si fa a tagliare una corona di spine?

Prelievo di talee di corona di spine

Il periodo migliore per le talee è la primavera e l’estate, quando la pianta cresce attivamente. Utilizzate un coltello molto affilato o una lama di rasoio pulita per evitare danni eccessivi e il passaggio di malattie alla pianta madre. Tagliate direttamente sulla punta di una foglia, praticando una talea lunga da 3 a 4 pollici (7,5 cm).

Si può coltivare l’Euphorbia da talea?

Come propagare le euforbie. È possibile ottenere piante supplementari prelevando talee in primavera e in estate, ricordando di indossare guanti impermeabili durante questo processo. Selezionate le punte di crescita non fiorite, lunghe circa 15 cm.

  Quaderno di scienze classe seconda le piante

Come propagare la corona di spine video

La talea permette di produrre diverse nuove piante da una esistente, il che è molto utile se si sta cercando di creare un giardino con un budget limitato. Le talee sono anche un buon modo per propagare piante tenere come i Pelargonium e le Fuchsie.

Questo articolo tratta due dei metodi più comuni per prelevare le talee: le talee di legno tenero e le talee di legno duro. Come suggeriscono i nomi, le talee di legno tenero sono prelevate da giovani germogli morbidi e flessibili all’inizio dell’anno, mentre le talee di legno duro sono prelevate da germogli più maturi e legnosi alla fine di ogni stagione di crescita.

Le talee di legno tenero richiedono maggiori attenzioni rispetto a quelle di legno duro, ma sono più veloci a radicare e a crescere. Le talee di latifoglie possono impiegare fino a un anno per sviluppare buone radici, ma hanno bisogno di pochissime cure durante questo periodo, a parte un’annaffiatura occasionale.

Una volta che si sa come prelevare una talea da una pianta, ci sono molte piante adatte tra cui scegliere. Le talee di legno tenero sono ideali per molte piante tenere come i pelargonium, le petunie, le verbene, gli argyranthemum e gli osteospermum. È possibile prelevare talee di legno tenero anche da molti arbusti decidui, tra cui lavanda, rosmarino, forsizia, fucsia, ortensie, lavatera e buddleja.

Potatura della corona di spine

Salve, ho recentemente tagliato alcuni rami della mia pianta di spine e vorrei che le talee facessero crescere le radici… in precedenza l’ho fatto semplicemente mettendo la talea in una tazza con acqua, ma questa volta non so se funzionerà. C’è un modo migliore, ad esempio qualche marca di liquido che possa aiutare le radici a formarsi?

  Periodo migliore per innestare piante da frutto

La corona di spine (Euphorbia milii) è una pianta interessante. È originaria del Madagascar ed è classificata come succulenta. Ha foglie carnose, steli spinosi e fiori modesti.    Tollera il caldo e non teme l’essiccazione, quindi è un’ottima pianta da fiore in contenitore.

Il metodo abituale di propagazione della corona di spine è la talea di punta.    È possibile propagare la corona di spine abbastanza facilmente con questa tecnica, ma bisogna fare attenzione quando si maneggia la pianta. Sia le spine che la linfa lattiginosa possono causare irritazioni cutanee.  Assicuratevi di indossare guanti per proteggere le mani.

È preferibile eseguire questa operazione in primavera o all’inizio dell’estate, prendendo 3-4 talee dalla cima di un ramo.    Per effettuare il taglio, utilizzare un coltello pulito molto affilato o un rasoio a lama singola. Immergete le talee della punta del fusto della corona di spine in acqua fredda e spruzzate le aree tagliate sulla pianta madre con acqua fredda per fermare la trasudazione della linfa lattiginosa. È bene fare diverse talee per essere sicuri di ottenere almeno una pianta da prelevare. Mettete le talee da parte in un luogo fresco e asciutto per qualche giorno, in modo che il taglio si asciughi e formi un callo. A questo punto immergete l’estremità della talea in un ormone radicante (chiedete consiglio al vostro centro di giardinaggio o vivaio, perché dipende dal prodotto che hanno in commercio). Inserite ogni talea in un vaso pulito con terriccio sterile. Conservare in un luogo caldo e luminoso. Non annaffiate per le prime 2 settimane, dopodiché annaffiate con parsimonia fino a quando non vedrete segni di nuova crescita. Potrebbe volerci anche un mese.

Vendita di talee di Corona di spine

La pianta della corona di spine (Euphorbia milii) è un arbusto sempreverde a foglia larga semi-succulento, membro del grande genere Euphorbia. È originaria del Madagascar e cresce nei climi tropicali di tutto il mondo. È molto popolare come pianta d’appartamento, poiché richiede poche cure e prospera in casa.

  Pianta grassa rosa dei venti

Storicamente, si ritiene che l’iconica corona di spine di Cristo sia stata realizzata con questa pianta, da cui il nome “pianta della corona di spine”. Per le stesse ragioni viene anche chiamata “pianta di Cristo” e “spina di Cristo”.

I fiori veri e propri sono poco appariscenti, ma sono circondati da vistose brattee di colore diverso. Queste brattee, chiamate ciazi, sono di lunga durata e incredibilmente colorate. Spesso sono gialle o rosse e sono quelle che la maggior parte dei non addetti ai lavori chiama fiori di questa pianta. Fioriscono dalla primavera all’estate, ma possono fiorire tutto l’anno se le condizioni sono favorevoli.

L’Euphorbia milii è una pianta resistente. Può sopravvivere a condizioni estremamente sfavorevoli e comunque avere un aspetto rigoglioso e colorato. Ma questo non significa che non possa beneficiare di una mano attenta. Ecco cosa dovete fare.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!