Pianta spina di cristo foglie gialle

Pianta spina di cristo foglie gialle

Come far rivivere una pianta con corona di spine

La pianta della corona di spine (Euphorbia milii) è un arbusto semisucculento sempreverde a foglia larga, appartenente al grande genere Euphorbia. È originaria del Madagascar e cresce nei climi tropicali di tutto il mondo. È molto popolare come pianta d’appartamento, poiché richiede poche cure e prospera in casa.

Storicamente, si ritiene che l’iconica corona di spine di Cristo sia stata realizzata con questa pianta, da cui il nome “pianta della corona di spine”. Per le stesse ragioni viene anche chiamata “pianta di Cristo” e “spina di Cristo”.

I fiori veri e propri sono poco appariscenti, ma sono circondati da vistose brattee di colore diverso. Queste brattee, chiamate ciazi, sono di lunga durata e incredibilmente colorate. Spesso sono gialle o rosse e sono quelle che la maggior parte dei non addetti ai lavori chiamano i fiori di questa pianta. Fioriscono dalla primavera all’estate, ma possono fiorire tutto l’anno se le condizioni sono favorevoli.

L’Euphorbia milii è una pianta resistente. Può sopravvivere a condizioni estremamente sfavorevoli e comunque avere un aspetto rigoglioso e colorato. Ma questo non significa che non possa beneficiare di una mano attenta. Ecco cosa dovete fare.

Perché le foglie della mia corona di spine stanno ingiallendo?

Spesso le foglie delle piante grasse si raggrinziscono e ingialliscono per mancanza d’acqua. Ma anche altri fattori di stress possono causare l’ingiallimento delle foglie, dai rapidi sbalzi di temperatura alla scarsa qualità del terreno.

Cosa c’è che non va nella mia pianta della corona di spine?

Nei climi più freddi, la corona di spine è una buona pianta da appartamento. Purtroppo, può essere colpita da una malattia chiamata macchia fogliare batterica, causata da batteri chiamati Xanthomonas. Le piante di corona di spine macchiate possono essere affette da questa malattia batterica, ma le macchie possono essere causate anche da infezioni fungine e lesioni.

  Pianta manuka vendita on line

Qual è il miglior fertilizzante per la corona di spine?

Questa interessante succulenta non cresce rapidamente e non ha bisogno di grandi quantità di fertilizzanti. Nel paesaggio, si dovrebbe usare una soluzione diluita di un fertilizzante bilanciato (10-10-10) una volta al mese in primavera e per tutta l’estate.

Macchie di corona di spine sulle foglie

Marie Iannotti è una giardiniera da sempre e una veterana Master Gardener con quasi tre decenni di esperienza. È anche autrice di tre libri di giardinaggio, fotografa di piante, oratrice ed ex educatrice di orticoltura della Cornell Cooperative Extension. I suoi scritti sul giardinaggio sono stati pubblicati su giornali e riviste a livello nazionale ed è stata intervistata dalla Martha Stewart Radio, dalla National Public Radio e da numerosi articoli.

La corona di spine (Euphorbia milii) è una graziosa pianta grassa che può fiorire quasi tutto l’anno, anche in casa. Le foglie spesse e di colore verde brillante crescono lungo il nuovo fusto, ma attenzione alle spine. I veri fiori sono piccoli e verdi, circondati da vistose brattee di colore rosso, arancione, rosa, giallo o bianco. Questa pianta a crescita lenta diventerà un arbusto alto da 3 a 6 piedi all’aperto. Come pianta d’appartamento, si prevede che raggiunga solo un’altezza di circa 2 piedi. L’euforbia è velenosa per gli esseri umani e gli animali domestici.

Sebbene la corona di spine possa diventare un arbusto legnoso, è anche una pianta d’appartamento ideale per la maggior parte delle case. Ama la stessa temperatura ambiente di cui godono le persone e può sopportare la mancanza di umidità prevalente nella maggior parte delle case durante l’inverno. La corona di spine è una pianta perenne solo nelle zone di temperatura 9, 10 e 11. Nei climi più freddi, viene spesso coltivata come pianta da appartamento. Se la si coltiva all’aperto, bisogna dare alla pianta molto spazio. La corona di spine è un’eccellente pianta esemplare. Alla fine della stagione, è bene effettuare una potatura di rinnovo, eliminando le foglie più vecchie e sbiadite per favorire la nuova crescita.

  La musica e le piante

Perché la mia corona di spine lascia cadere le foglie?

Resistente all’inverno nelle zone USDA 9-11, le piante si coltivano al meglio in terreni asciutti o mediamente umidi, ben drenati e in pieno sole. Le piante reagiscono male a temperature inferiori ai 35 gradi in inverno. Apprezza un po’ di ombra a mezzogiorno nei climi estivi caldi. Le piante tollerano i terreni poveri, compresi quelli rocciosi e sabbiosi. Le piante tollerano anche i terreni secchi, ma l’applicazione regolare di umidità moderata può portare a una migliore fioritura e a una minore caduta delle foglie. I terreni umidi, soprattutto in inverno, possono essere fatali. È preferibile posizionarle in zone con una buona circolazione d’aria. Le piante da interno hanno bisogno di luce intensa e si coltivano al meglio con un terriccio a base di graniglia. Si propaga da talee di punta. Indossate i guanti quando lavorate con questa pianta. La linfa appiccicosa del lattice bianco è velenosa (evitare il contatto con la pelle, la bocca o gli occhi).

Usate i guanti quando lavorate con questa pianta. Alcuni giardinieri hanno avuto eruzioni cutanee a causa del contatto con la linfa tossica delle euforbie. Le potenziali malattie includono macchie fogliari, marciumi del fusto e delle radici e botrite. Tra i potenziali insetti nocivi vi sono la cocciniglia, la cocciniglia e il tripide. Attenzione agli acari.

Problemi di corona di spine

La specie Corona di spine (Euphorbia milii) è originaria del Madagascar.  Il nome della specie ricorda il barone Milius, un tempo governatore della Riunione, che introdusse la specie in Francia nel 1821.  Si sospetta che la specie sia stata introdotta in Medio Oriente in tempi antichi.

  Piante da terrazzo resistenti al sole

Tollerante al calore e resistente alla siccità, la corona di spine è un vero gioiello. È possibile piantare la corona di spine in giardino nei climi caldi. La corona di spine è una delle poche piante grasse con foglie vere, spesse, carnose e a forma di lacrima. Le foglie appaiono su steli armati di spine affilate e lunghe qualche centimetro.

La cura di una corona di spine da esterno è semplice.  Basta assicurarsi di proteggerla dal gelo e dalle gelate. Questa specie di pianta non ama le temperature inferiori ai 50° C. Il clima più freddo può stressare la pianta, a seconda del luogo in cui si vive.  La pianta può sopportare temperature fino a 50° in inverno e fino a 100° in estate.

La coltivazione di questa pianta è facile perché si adatta bene alle normali temperature ambientali e agli ambienti interni asciutti. Inoltre, perdona senza problemi le mancate annaffiature e le somministrazioni occasionali.  Le temperature medie dell’ambiente sono comprese tra i 65 e i 75 gradi F. (18-24 C.) Fahrenheit.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!