Pianta di dattero da seme

Pianta di dattero da seme

Caffè di semi di dattero

Se vivete in un clima soleggiato, far germogliare e piantare un seme di dattero può essere un progetto divertente. I semi dei datteri possono crescere fino a diventare palme da dattero che potrete ammirare in casa, in veranda o in giardino. È sufficiente raccogliere e lavare i noccioli di alcuni datteri medjool e lasciarli germogliare per un paio di mesi. Una volta che i semi sono spuntati, potete piantarli in un vaso di terra. Innaffiateli bene e dategli più luce possibile. Le palme da dattero hanno una crescita lenta, quindi è possibile che si debbano attendere fino a 4 anni prima che raggiungano le dimensioni desiderate, ma il processo di semina è un modo semplice per iniziare!

Sintesi dell’articoloPer piantare i semi di dattero, acquistate dei datteri Medjool maturi al supermercato e raccogliete i semi dal centro. Una volta rimossi i frutti dai semi, immergerli in acqua fresca per 48 ore per avviare il processo di germinazione. Assicuratevi di sostituire l’acqua una volta al giorno per evitare la formazione di muffe. Dopo due giorni, piegate i 2 semi in un pezzo di carta assorbente umido e chiudete l’asciugamano in un sacchetto di plastica per panini. Conservate questo sacchetto in un luogo caldo e buio per 6-8 settimane e sostituite il tovagliolo di carta se notate la formazione di muffa. Dopo che i semi sono germogliati, riempite leggermente un vaso per metà con terriccio e mettete un seme al centro, con il lato del germoglio rivolto verso l’alto. Quindi, riempite il vaso con il terriccio in modo che il seme sia completamente coperto e che si veda solo il germoglio. Per ulteriori aiuti da parte del nostro coautore di Orticoltura, come la cura della pianta di dattero, continuate a leggere!

Quanto tempo occorre per far crescere una palma da dattero a partire dai semi?

Le palme da dattero possono impiegare dai 4 agli 8 anni dalla piantagione prima di fruttificare e iniziare a produrre raccolti validi per il commercio tra i 7 e i 10 anni.

  Pianta airc festa della mamma amazon

Quanto tempo ci vuole per far crescere un albero di datteri?

Quanto tempo ci vuole per far crescere le palme da dattero? Le femmine di palma da dattero impiegano in media circa otto anni per iniziare a produrre frutti quando sono cresciute da un seme. Gli alberi cresciuti da propaggini inizieranno a produrre frutti in tempi più brevi.

Come sono fatte le date

Scienziati fanno crescere alberi di datteri da semi vecchi di 2.000 anni : The Salt Ricercatori in Israele hanno fatto crescere palme da dattero da antichi semi trovati nello stesso sito dei Rotoli del Mar Morto. Questi alberi potrebbero presto produrre frutti, ricreando il gusto dell’antichità.

Le palme da dattero più straordinarie del mondo potrebbero non esistere se Sarah Sallon non si fosse ammalata mentre lavorava come medico in India nel 1986. Gli antibiotici non sono serviti. A curarla, secondo lei, furono alcuni rimedi tradizionali a base di erbe. “È stato semplicemente incredibile. Era così incredibile”, dice. “E poi mi sono interessata molto. Non c’è niente di meglio di un medico che guarisce il proprio problema per interessarsi a qualcosa”. Quando è tornata a casa in Israele, per lavorare all’Hadassah Medical Center di Gerusalemme, è andata alla ricerca di piante medicinali. E ne ha trovate molte. Ma ha anche sentito parlare di antiche piante medicinali che erano scomparse. “Sono solo fantasmi storici”, dice. “Come le famose piantagioni di datteri lungo il Mar Morto, 2.000 anni fa, descritte da Plinio e da Giuseppe, lo storico del primo secolo. Non ci sono più. Sono semplicemente scomparsi!”. Sallon si rese conto, però, che i semi di quegli alberi esistevano ancora. Erano stati recuperati da siti archeologici. Così andò dagli archeologi e propose di piantare alcuni di quei semi, per vedere se sarebbero ricresciuti. All’inizio non è andata bene. “Pensavano che fossi pazza!”, racconta l’autrice. “Non pensavano che questo fosse anche solo concepibile”.

  App per trovare nomi piante

Semi di palma

Kathleen Miller è un’apprezzata Maestra Giardiniera e Orticoltrice che condivide le sue conoscenze in materia di vita sostenibile, giardinaggio biologico, agricoltura e progettazione del paesaggio. Ha fondato la Gaia’s Farm and Gardens, un’azienda agricola in permacultura sostenibile e scrive per Gaia Grows, una rubrica su un giornale locale.  Ha oltre 30 anni di esperienza nel giardinaggio e nell’agricoltura sostenibile.

La palma da dattero (Phoenix dactylifera) ha una presenza imponente. Le sue fronde arcuate, grigio-verdi e cerose, possono raggiungere più di 3 metri di lunghezza, formando una maestosa corona sulla cima dell’albero. Le pannocchie di fiori giallo pallido compaiono generalmente in primavera. Questi ultimi lasciano il posto ai frutti oblunghi commestibili (i datteri), che nascono verdi e poi diventano tipicamente marroni con la maturazione. La palma ha una crescita lenta, con un’altezza media di pochi metri all’anno. Può essere piantata in primavera o in autunno.

Le palme da dattero possono essere piantate all’inizio della primavera o in autunno. Se si trapianta un albero piuttosto che partire da un seme, si consiglia di piantare in un giorno non troppo ventoso. In caso contrario, l’albero potrebbe subire danni alle fronde durante lo spostamento.

Come coltivare i datteri

Nel deserto israeliano, vicino al Mar Morto, nei pressi della Giordania, le palme da dattero (Phoenix dactylifera) crescono in modo prolifico.    In effetti, la palma da dattero è un segno della presenza di un’oasi nel deserto e di una fonte d’acqua.    Uno spettacolo per gli occhi!

L’albero del dattero fornisce ombra nell’ambiente arido, oltre a nutrimento e medicina.    Nel clima desertico, i datteri costituiscono un alimento base come le patate, il grano e il riso nei climi più freddi.    È possibile coltivare un albero di datteri partendo da un seme di dattero, che si trova nei negozi di datteri.

  Pianta da camera da letto ossigeno

Nei frutteti di datteri commerciali in Israele, gli alberi di datteri vengono coltivati clonando alberi di datteri adulti.    In questo modo gli alberi diventano più velocemente fruttiferi, un aspetto importante in un frutteto commerciale.    Tuttavia, le palme da dattero possono anche essere coltivate da seme.

Piantate i semi in un vaso in terriccio, al riparo dalle temperature fredde.    Non potendo sapere quali semi germineranno e quali no, piantate più semi in un unico vaso. Mantenete la superficie del terreno umida, ma non così tanto da far crescere la muffa.    Io coltivo i miei semi su un davanzale soleggiato della casa.    Ci vogliono diverse settimane prima che i semi emergano dalla superficie del vaso.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!