Pianta che profuma di citronella

Pianta che profuma di citronella

Melissa

Il gusto e il profumo del limone sono caratteristici, ma non si limitano ai soli frutti di limone. Gli oli essenziali presenti nelle foglie e nella buccia degli agrumi includono diversi composti aromatici che conferiscono l’odore di limone. Molte altre piante, oltre agli agrumi, contengono gli stessi composti chimici – tra cui il d-limonene, il citrale (e i suoi isomeri naturali nerale e geraniolo), il citronellale e vari terpeni – che percepiamo come odore di agrumi dal fogliame o dai fiori. Combinazioni e rapporti diversi di queste sostanze chimiche producono una gamma di fragranze che suggeriscono il limone in una varietà di intensità e note uniche, dal floreale al fruttato.

La verbena del limone (Aloysia triphylla; il sinonimo citriodora è ancora talvolta usato erroneamente per questa specie) è un arbusto legnoso deciduo tenero originario dell’America meridionale e centrale (Zone 8-10) con un forte profumo di limone nel fogliame, che si mantiene anche quando viene essiccato. Una parte dell’aroma di limone si perde in cucina, ma può essere utilizzato in quasi tutti i piatti in cui è richiesto un pizzico di limone. Le foglie sono spesso utilizzate in pot-pourri, tè (tisane) o per aromatizzare acqua fredda, salse, macedonie, marinate per pesce e pollame, nelle bevande e sulle verdure. Il sapore è migliore quando viene raccolto poco prima della fioritura, che si presenta con delicate spighe erette di piccoli fiori di colore bianco-lavanda o malva. Può diventare un grande arbusto o un piccolo albero nei climi tropicali, ma rimane molto più piccolo in contenitori o se coltivato come annuale. Per crescere ha bisogno di pieno sole nei nostri climi più freschi e di un terreno umido e ben drenato, e può essere portata in casa prima del gelo per essere mantenuta in semi-dormienza durante l’inverno.

  Pianta albicocca nata da nocciolo

Quale pianta ha l’odore della citronella?

Verbena del limone (Aloysia triphylla)

La verbena è la più profumata delle erbe aromatiche al limone.

Quale pianta ha foglie che profumano di limone?

La verbena del limone (Aloysia citrodora) ha foglie profumate di limone che rilasciano la loro fragranza quando vengono schiacciate o sfiorate. Possono essere utilizzate per preparare tè e sciroppi.

Qual è l’odore della pianta di melissa?

Le foglie verdi della melissa hanno un profumo di limone con una nota di menta, con foglie che assomigliano a una menta gigante – non c’è da stupirsi, dato che la melissa fa parte della famiglia della menta.

Pianta che profuma di incenso

La verbena del limone (Aloysia citrodora) ha foglie profumate di limone che rilasciano la loro fragranza quando vengono schiacciate o sfiorate. Possono essere utilizzate per preparare tisane e sciroppi. Non è resistente, quindi è bene portarla in casa in inverno o fare talee a fine estate per avere piante di anno in anno.

L’acetosa ha un colore verde bosco ed erbaceo, ma il suo sapore è tutto giallo e agrumato. Selvatica o coltivata, questa cosiddetta erba infestante ha un meraviglioso sapore di limone acuto (grazie all’acido ossalico contenuto nelle sue foglie). È ricca di sostanze nutritive e ha un carattere più deciso e brillante di quello che si può trovare nelle verdure più comuni.

Le erbe aromatizzate e profumate al limone includono timo limone, basilico limone, menta limone, verbena limone, melissa, citronella e bergamotto limone. Le erbe aromatiche al limone possono essere coltivate in quasi tutte le regioni climatiche, tranne quelle più fredde. Coltivate queste erbe in giardino dalla primavera all’estate.

Barbara Streisandu201d è una rosa rosa lavanda eccellente per l’uso come fiore reciso, con un forte profumo di agrumi e di rosa. I fiori color oro intenso di u201cRadiant Perfumeu201d emanano un piacevole aroma di limone, così come u201cPope John Paul II,u201d con grandi fiori bianchi. Anche la rosa u201cClimbing Angel Faceu201d ha un forte profumo di limone.

  Cesti in vimini porta piante

Albero che profuma di citronella

L’imballaggio è davvero buono, le talee di lemongrass sono arrivate in modo sicuro e avevano un aspetto bellissimo. Ho fatto il tè con alcune delle mie talee ed era delizioso! L’unico inconveniente è che una delle talee aveva un bulbo marrone chiaro e molliccio?

Ho ricevuto quello per cui ho pagato e anche di più. Ad eccezione di una bancarella, tutte le piante stavano molto bene. Le sto facendo bere proprio ora e le pianterò presto. Non vedo l’ora di cucinare con la citronella coltivata in casa.

Gli steli di citronella sono arrivati oggi, che velocità! Sembrano sani e hanno radici forti e sane. È un po’ tardi, quindi li ho messi in una tazza d’acqua e domani li pianterò ciascuno nel proprio vaso. Non posso ancora piantare fuori nel nord-est. Ci credete che ieri ha nevicato?

Pianta che profuma di pegno di limone

La maggior parte delle persone condivide un profondo apprezzamento per il gusto e l’aroma brillante e piccante dei limoni.      Fortunatamente, molte altre piante hanno gli stessi composti chimici che conferiscono ai limoni il loro caratteristico sapore e aroma agrumato. Le combinazioni e i rapporti di questi composti danno vita a una gamma di note floreali uniche e all’intensità del sapore di limone.    Le erbe dal sapore di limone, come quelle elencate di seguito, sono considerate ingredienti importanti in una varietà di cucine, oltre che un’eccellente fonte di vitamine e minerali nella dieta.    Fortunatamente, sono facili da coltivare nell’orto di casa a partire da semi, trapianti o talee.

  Perenne piante resistenti al sole poca acqua

Melissa (Melissa officinalis) – Questa pianta perenne e resistente fa parte della famiglia della menta, ma si comporta meglio e non si diffonde come la vera menta. Le foglie arrotondate, dalla superficie leggermente rugosa e dai bordi smerlati, hanno un delicato sapore di limone con una nota di menta.    L’aroma è delicato e non così forte come quello della verbena o della citronella.    Le foglie possono essere utilizzate sia fresche che essiccate.    Le foglie sono comunemente utilizzate per preparare tè o bevande ghiacciate e devono essere ammaccate o schiacciate per rilasciare il loro aroma delicato prima di metterle in infusione in acqua calda.    Le foglie fresche tritate di questa versatile erba possono essere aggiunte a macedonie, piatti di verdure e pietanze a base di pollo, agnello o maiale.    Possono anche essere incorporate in un burro composto e spalmate sul pesce.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!