Melanzane distanza tra le piante

Melanzane distanza tra le piante

Nasturzio

Se acquistate le piante in un garden center, sceglietele robuste e alte fino a 30 cm. Devono avere steli larghi almeno quanto una matita e le foglie devono essere ben distanziate tra loro. Non acquistate piante con macchie sulle foglie, perché potreste portare malattie nel vostro giardino.

Molte cose possono influire sulle foglie, sui fiori e sui frutti delle melanzane. I cambiamenti nell’aspetto fisico e nella salute delle piante possono essere causati dall’ambiente, dalle malattie delle piante, dagli insetti e dalla fauna selvatica. Per risolvere il problema, è importante fare una diagnosi corretta.

Le melanzane hanno bisogno di molto spazio?

Una distanza di 61 cm va bene, anche se una distanza di 76 cm eviterà di rompere accidentalmente i rami durante la raccolta dei frutti delle melanzane. Se piantate molte melanzane e avete bisogno di file, lasciate un’area di 76-91,5 cm.

Quanto si diffondono le melanzane?

Ogni frutto è lungo circa quattro o cinque pollici a maturità e le piante sono sorprendentemente compatte: crescono da 18 a 24 pollici di altezza e si diffondono solo per 16 o 18 pollici. Per ottenere risultati ottimali, piantatele a 16-18 pollici di distanza l’una dall’altra. In un classico giardino a file, distanziare le file di 30 pollici.

A che distanza si piantano le melanzane in un letto rialzato?

Provate a coltivare le melanzane in letti rialzati, che si riscaldano rapidamente in primavera. Le piante che hanno spazio a sufficienza sono più sane e produttive, quindi distanziatele da 2,5 a 3 piedi in tutte le direzioni. Innaffiate bene, versate da 1 a 2 tazze di compost intorno a ogni pianta e rassodate delicatamente il terreno.

  App per le piante malate

Pisello

Oggi, sappiamo che cos’è la distanza o la spaziatura di impianto delle melanzane. Le uova sono bianche e le piante sono verdi. Ma c’è una melanzana di colore viola. Bene, possiamo chiedervi se siete giardinieri, sì o no? Pensiamo che lo siate perché siete qui nel nostro sito e l’argomento di questo articolo riguarda la distanza o la spaziatura delle melanzane. Non vogliamo farvi perdere tempo, quindi andiamo a leggere.

La distanza di impianto delle melanzane si aggira tra i 18 e i 26 pollici, ovvero tra i 45,72 e i 66,04 cm. Questo spazio tra le piante è sufficiente per far crescere bene le melanzane. La distanza sarà sufficiente alla pianta per diffondere le foglie, i rami e i fiori.

Qual è la distanza di impianto delle melanzane per i semi? Di solito, la maggior parte dei giardinieri fa germogliare i semi di melanzana in una cassetta o in un vassoio per semi. Forse perché quando si coltivano i semi in una cassetta per semi, si può essere certi di quali piantine piantare e quali no.

La cassetta per semi fai da te è diversa dalle cassette per semi presenti sul mercato. Ha un grande foro quadrato profondo, a differenza delle cassette per semi vendute sul mercato, ha molti piccoli fori quadrati in cui si può mettere un seme per contenitore.

Resa di melanzane per pianta

La melanzana è una perenne molto tenera della stagione calda, coltivata come annuale. Coltivate le melanzane nel periodo più caldo e senza gelate dell’anno. I frutti commestibili possono essere lunghi e sottili oppure rotondi o a forma di uovo. I frutti sono di colore bianco-crema, giallo, marrone, viola o talvolta quasi neri.

  Piante da fiore pieno sole

La melanzana è un ortaggio a cespuglio di dimensioni medio-piccole che produce frutti dalla buccia liscia e lucida, la cui lunghezza può variare da 12 a 30 cm. Le melanzane hanno grandi foglie verdi-grigiastre e producono fiori a forma di stella color lavanda con centro giallo.

R: Sì. Avviate i semi al chiuso da 8 a 10 settimane prima che arrivi definitivamente il caldo. I semi hanno bisogno di un terreno caldo a 70°F per germinare. Quando li trapiantate in giardino, distanziate le piante di almeno 24 pollici. Proteggete le piantine dai colpi di freddo con cappucci caldi o coperture per filari.

R: Somministrate alle piante un fertilizzante organico bilanciato tre settimane dopo il trapianto e di nuovo quando i frutti cominciano a emergere dai fiori. Innaffiate regolarmente e in profondità. Pacciamare le piante quando il terreno si è riscaldato a fondo. Impalare le piante se iniziano a essere appesantite dai frutti.

Distanza di impianto della melanzana in cm

La melanzana è una perenne molto tenera della stagione calda, coltivata come annuale. Coltivate la melanzana nel periodo più caldo e senza gelate dell’anno. I frutti commestibili possono essere lunghi e sottili oppure rotondi o a forma di uovo. I frutti sono di colore bianco-crema, giallo, marrone, viola o talvolta quasi neri.

La melanzana è un ortaggio a cespuglio di dimensioni medio-piccole che produce frutti dalla buccia liscia e lucida, la cui lunghezza può variare da 12 a 30 cm. Le melanzane hanno grandi foglie verdi-grigiastre e producono fiori a forma di stella color lavanda con centro giallo.

  Piante che crescono in collina

R: Sì. Avviate i semi al chiuso da 8 a 10 settimane prima che arrivi definitivamente il caldo. I semi hanno bisogno di un terreno caldo a 70°F per germinare. Quando li trapiantate in giardino, distanziate le piante di almeno 24 pollici. Proteggete le piantine dai colpi di freddo con cappucci caldi o coperture per filari.

R: Somministrate alle piante un fertilizzante organico bilanciato tre settimane dopo il trapianto e di nuovo quando i frutti cominciano a emergere dai fiori. Innaffiate regolarmente e in profondità. Pacciamare le piante quando il terreno si è riscaldato a fondo. Impalare le piante se iniziano a essere appesantite dai frutti.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!