Concime per piante di arancio

Concime per piante di arancio

Rapporto N-p-k per l’arancio

Come tutte le piante, anche gli agrumi hanno bisogno di sostanze nutritive per crescere e produrre frutti in abbondanza. Gli alberi di agrumi si nutrono molto, quindi la scelta del fertilizzante giusto è necessaria per garantire alberi sani e un raccolto abbondante.

In questo articolo scoprirete come e quando concimare il vostro albero di agrumi e seguirete i consigli dei nostri esperti sui migliori fertilizzanti per agrumi disponibili online. Dopo aver letto questi consigli, saprete esattamente come produrre un raccolto abbondante di agrumi deliziosi.

Gli alberi di agrumi necessitano di un fertilizzante bilanciato N-P-K di circa 6-6-6 che contenga anche micronutrienti come ferro, rame, manganese, boro e zinco. Gli alberi di agrumi amano anche avere un terreno leggermente acido, quindi assicuratevi di scegliere un prodotto specifico per gli alberi di agrumi, in modo che gli alberi siano in grado di assumere le sostanze nutritive disponibili.

Se coltivate i vostri alberi di agrumi in un contenitore, avranno bisogno di un fertilizzante per agrumi con una miscela di azoto più elevata, mentre gli alberi coltivati in giardino richiedono un fertilizzante bilanciato 10-10-10 o 12-6-5. I fertilizzanti per agrumi sono disponibili in diverse forme, tra cui composti chimici sintetici e miscele organiche disponibili sotto forma di spighe, spray e granuli. Analizziamo ciascuno di essi…

Fertilizzante fatto in casa per le piante di arancio

La pianta dell’arancio (Citrus x sinensis) appartiene alla famiglia delle Rutaceae. Gli aranci sono coltivati in tutto il mondo per i loro frutti deliziosi e nutrienti e possono essere coltivati in casa o in serra, se non si vive in un clima caldo. L’arancio è un agrume sempreverde con un’età produttiva di 50-60 anni. Inoltre, alcuni aranci ben curati possono vivere fino a 100 anni o più. Di seguito sono riportati i 19 passi/vie principali per aumentare la resa dell’arancio.

  Dizionario di fitoterapia e piante medicinali

Un terreno profondo e ben drenato è ideale per la coltivazione di arance dolci. I terreni pesanti, se ben drenati, danno buone rese, ma la coltivazione diventa difficile. Il pH del terreno deve essere compreso tra 6,5 e 7,5, mentre la EC dell’acqua deve essere inferiore a 1,0. La pianta è molto sensibile ai ristagni d’acqua. È preferibile un clima secco con circa 50-75 cm di precipitazioni da giugno a settembre, in estate e in inverno.

Le arance possono essere coltivate anche fino a 900 metri di altitudine. Le temperature estreme sono essenziali per ottenere rese elevate. Una temperatura di 25°C è ideale, mentre temperature estremamente basse e alte sono fisse. Per ottenere una buona resa dei frutti, è necessario mantenere la temperatura durante la crescita.

Programma di fertilizzazione per agrumi

La scelta del fertilizzante giusto è fondamentale per la crescita di un arancio felice e sano, sia in vaso che in piena terra. Senza la giusta miscela di nutrienti, vi ritroverete con un albero dall’aspetto triste o, peggio ancora, con frutti disgustosi!

  La pianta del cacao caratteristiche

Innanzitutto, è organico. Mi piace usare fertilizzanti organici perché sono del tutto naturali, il che significa che non vengono lavorati in laboratorio o aggiunti prodotti chimici. Poiché ho intenzione di mangiare i frutti che il mio arancio produce, non voglio ingerire ingredienti artificiali o sostanze chimiche.

La cosa che preferisco di questo marchio nel suo complesso è che il suo fertilizzante deriva da scarti alimentari organici. In questo modo si evita che i rifiuti alimentari finiscano nelle discariche e che i prodotti chimici finiscano nel terreno; sapevate che il 30-40% del cibo americano finisce nelle discariche? È davvero tanto!

Questo fertilizzante è anche facilissimo da usare. Non è necessario diluirlo in acqua; basta mescolarlo nei primi centimetri del terreno della vostra pianta e il gioco è fatto. Per ottenere risultati ottimali, mescolatelo accuratamente al terriccio, in modo che le radici delle piante possano raggiungerlo facilmente.

Il miglior fertilizzante per gli aranci

Un arancio sano e ben cresciuto sarà più resistente a parassiti e malattie e darà più frutti. Gli aranci hanno esigenze specifiche di azoto, fosforo, potassio e calcio. Anche alcuni micronutrienti sono essenziali (ferro, boro, magnesio, alluminio, manganese, zinco e rame). La carenza di azoto riduce progressivamente la vegetazione e provoca l’ingiallimento delle foglie degli alberi, la defogliazione precoce e la diminuzione della produzione. Scopriamo i migliori fertilizzanti per gli aranci.

  Vasi per piante con bottiglie di plastica

L’azoto è il nutriente cruciale necessario per la crescita delle piante; la sua responsabilità principale è quella di controllare la crescita vegetativa all’interno della pianta. Il fosforo è essenziale per lo sviluppo dei fiori e delle radici. Il potassio agisce in modo indiretto rispetto agli altri due nutrienti. Attiva le reazioni enzimatiche che avvengono all’interno della pianta, rendendolo necessario per la salute generale delle piante. La concimazione fogliare è un metodo rapido per superare le carenze di ferro, magnesio, boro e rame durante le fasi critiche della crescita delle colture.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!