Benefici della pianta di aloe

Benefici della pianta di aloe

Come usare l’aloe vera sui capelli

3) Riduce la placcaIl collutorio a base di aloe vera non si limita a rinfrescare l’alito: riduce la placca con la stessa efficacia della clorexidina, un collutorio prescritto per i disturbi gengivali, come hanno scoperto alcuni ricercatori indiani. In alternativa, provate un dentifricio a base di gel di aloe vera. Quando l’Academy of General Dentistry ha messo a confronto la capacità di combattere i germi del gel dentale con quella di due dentifrici commerciali, il primo si è rivelato altrettanto efficace, se non addirittura più efficace, nel controllare gli organismi che causano la carie.

4) È idratanteNon solo circa il 95% della pianta è costituito da acqua, ma l’aloe vera contiene elettroliti come magnesio e potassio, “che contribuiscono all’idratazione, soprattutto dopo l’esercizio fisico”, afferma la nutrizionista Clarissa Lenherr. “Tuttavia, molti dei benefici dell’aloe vera si trovano nella polpa, quindi le quantità presenti nel succo sono minime”. Per trarre i massimi benefici, limitatevi alla cura della pelle: passate il gel sulla pelle dopo la doccia per mantenere l’idratazione. 5) È idratante Inserite l’aloe vera nel vostro regime quotidiano di cura della pelle e sarete ricompensati con un viso più fresco. I ricercatori hanno scritto sull’Indian Journal of Dermatology che il gel, ricco di sostanze nutritive, fa aderire le cellule epidermiche, ammorbidendo la pelle. “Gli aminoacidi ammorbidiscono anche le cellule cutanee indurite e lo zinco agisce come astringente per restringere i pori”, hanno aggiunto. Inoltre, aumenterà l’efficacia dei prodotti per la cura della pelle più costosi: l’aloe vera contiene lignina, che aiuta la pelle ad assorbire altri ingredienti.

I benefici dell’aloe vera per la pelle

Homechevron_rightBlogchevron_rightAllchevron_right5 Piante d’appartamento con benefici per la salute5 Piante d’appartamento con benefici per la salute10 gennaio, 2018Bassa manutenzione, facili da curare e un modo rapido per iniettare un po’ di bellezza naturale in casa, non sorprende che le piante siano tornate in voga. Non si tratta solo di estetica, però: le piante d’appartamento possono fare centro anche per quanto riguarda i benefici per la salute. Dai poteri curativi dell’Aloe Vera alle qualità di purificazione dell’aria del Giglio della Pace, ecco la nostra guida alle cinque migliori piante d’appartamento che non solo porteranno un po’ di zen in casa, ma vi aiuteranno anche a respirare meglio.BENEFICI PER LA SALUTE DELL’ALOE VERAUna pianta di aloe vera è un’aggiunta elegante e pratica alla casa. Questa pianta grassa purifica l’aria dalla formaldeide e dal benzene – due sostanze chimiche comunemente presenti nei prodotti per la pulizia della casa – e ha anche incredibili proprietà curative. Il gel all’interno delle sue foglie è ricco di vitamine e naturalmente antibatterico, il che lo rende ideale per il trattamento di tagli e ustioni minori, comprese le scottature solari. È stato inoltre dimostrato che il gel di aloe vera può aiutare a migliorare le condizioni della pelle secca, come l’eczema e la psoriasi. Per sfruttare i poteri curativi di questa pianta è sufficiente staccare una foglia, aprirla e strofinarne l’interno sulla zona interessata per ottenere un sollievo immediato.

  Quanto costa una pianta di gelsomino

Aloe vera per i capelli

L’aloe vera, la modesta pianta d’appartamento, è una pianta “miracolosa” che spesso si nasconde in bella vista. Da sempre utilizzata come erba medicinale, nutre il corpo dall’interno: è ricca di sostanze nutritive, aiuta a migliorare la digestione e aumenta persino le difese immunitarie. L’Aloe Vera può essere usata anche a livello topico, cioè il suo gel può essere utilizzato per migliorare la pelle, soprattutto quella del viso e dei capelli.

  Prezzi vasi plastica per piante

Tuttavia, prima di addentrarci nelle ragioni essenziali e nei benefici dell’Aloe Vera per la salute, impariamo come estrarre il gel di Aloe Vera direttamente dalla pianta. Se avete una pianta di Aloe Vera in casa, scegliete le foglie più grasse o gli steli e tagliateli dalla base. Oppure potete tirare le foglie dalla base.    Fate attenzione perché la pianta ha delle spine.

Quindi, con un coltello affilato, tagliate le spine dal bordo di ogni foglia. Tagliate quindi il gambo a metà e mantenete il lato gel in alto. Si può affettare anche la foglia aperta. Con un cucchiaio, raschiare il gel in un contenitore. Quando tutto il gel è stato estratto, conservatelo in frigorifero. Se questo procedimento vi sembra troppo noioso, potete acquistare il gel di Aloe Vera anche al mercato.

Si può mangiare l’aloe vera

Rebecca Dancer è una scrittrice di bellezza e lifestyle che ha conseguito una laurea in giornalismo cartaceo e digitale presso la Annenberg School for Communication and Journalism della University of Southern California. Ha lavorato e contribuito a diverse pubblicazioni cartacee e digitali, tra cui Byrdie, Allure, Brides, Teen Vogue, Beauty Independent, Shape, SELF e Women’s Wear Daily.

Oltre a essere un prodotto di base nell’armadietto dei medicinali di tua madre per le scottature, l’aloe vera è stata usata da secoli da diverse civiltà per una serie di scopi di cura della pelle, salute e medicinali. Una pianta cactus che cresce naturalmente in climi aridi, le foglie simili a succulente della pianta di aloe contengono un gel trasparente che ospita più di 75 (e forse fino a 200) diversi composti attivi, tra cui vitamine, minerali, zuccheri, enzimi, acidi salicilici e aminoacidi:

  Distanza lampada led pianta indoor

In cima alla nostra lista c’è l’uso più noto dell’aloe vera: lenire la pelle scottata dal sole. Grazie alle sue proprietà naturalmente idratanti e, di conseguenza, curative, la ricerca ha dimostrato che l’aloe vera può aiutare a guarire le ustioni di primo e secondo grado sulla pelle, anche se il meccanismo con cui agisce non è ancora stato completamente compreso, probabilmente perché si tratta di una combinazione di fattori.  Alcune ricerche hanno scoperto che l’aloina, un composto presente nella pianta di aloe, ha proprietà antinfiammatorie che favoriscono il processo di guarigione della pelle. L’aloe è anche ricca di antiossidanti e una proteina antiossidante, in particolare, chiamata metallotioneina, è risultata avere un effetto protettivo sulla pelle esposta e danneggiata dai raggi UV. La pianta è anche incredibilmente idratante, il che potrebbe aiutare a combattere la desquamazione della pelle che di solito si verifica dopo le scottature.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!