Basilica di san zeno verona pianta

Basilica di san zeno verona pianta

Duomo di Verona

La Basilica di San Zeno è senza dubbio uno degli esempi più belli e meglio conservati di architettura romanica in tutta l’Italia settentrionale. Ciò che colpisce maggiormente il visitatore sono i colori caldi della facciata, dovuti all’uso alternato di tufo e mattoni. La facciata, idealmente chiusa a sinistra dalla torre del primitivo monastero (XIII secolo) e a destra dallo slanciato campanile (XII secolo), è suggestiva nei colori, armoniosa nelle perfette linee architettoniche, sobria e aggraziata nella decorazione: mostra l’influenza dell’architettura lombardo-emiliana nel Veneto.Il nucleo originario del complesso è stato identificato nella chiesa e nel convento sorti sul sepolcreto romano e poi paleocristiano nei pressi della Via Gallica. La chiesa e il convento erano stati costruiti nel luogo in cui era stato sepolto il Santo.

Non è necessario avere il green pass, ma è fortemente consigliato indossare una mascherina (anche chirurgica) durante la visita e igienizzare le mani all’ingresso. Per le visite non è necessaria la prenotazione.

Chiesa san zeno verona

La Basilica di San Zeno a Verona è una chiesa di straordinaria bellezza che ho avuto il piacere di visitare di recente. San Zeno, nato in Africa, fu uno dei primi vescovi di Verona e convertì l’intera città al cristianesimo. La Basilica, che custodisce le sue reliquie, risale al X-XI secolo ed è uno dei più perfetti esempi di architettura romanica del Nord Italia. La facciata, in tufo e mattoni alternati, è dominata dalla Ruota della Fortuna di Brioloto, un grande rosone inciso. Una scala conduce alla cripta che contiene le spoglie di San Zeno, sotto la chiesa superiore. Le statue di Cristo e degli Apostoli si trovano sul parapetto della chiesa superiore: dettaglio dell’intaglio sui pilastri della cripta: vista dalla cripta verso la navata centrale:

  Piante da frutto a radice nuda

La famosa pala d’altare del Mantegna fu rubata da Napoleone nel 1797. Venne restituita qualche anno dopo, mancante della predella che fu sostituita con copie degli originali da Caliari. Le scene originali, l’Orazione nell’Orto degli Ulivi, la Crocifissione e la Resurrezione, si trovano oggi al Louvre e al Museo di Tours.

San zeno di montagna

La Basilica di San Zeno (nota anche come San Zeno Maggiore o San Zenone) è una basilica minore di Verona, nell’Italia settentrionale, costruita tra il 967 e il 1398 d.C.. La sua fama è dovuta in parte alla sua architettura romanica e in parte alla tradizione secondo cui la sua cripta fu il luogo del matrimonio di Romeo e Giulietta di Shakespeare. È adiacente a un’abbazia benedettina, entrambe dedicate a San Zenone di Verona.

  Piante di frutti di bosco vendita on line

San Zenone morì intorno al 371-380. Secondo la leggenda, in un luogo sopra la sua tomba lungo la Via Gallica, fu eretta la prima chiesetta da Teodorico il Grande, re degli Ostrogoti. La costruzione dell’attuale basilica e del relativo monastero iniziò nel IX secolo, quando il vescovo Ratoldus e il re d’Italia Pipino assistettero alla traslazione delle reliquie del santo nella nuova chiesa. L’edificio fu danneggiato o distrutto da un’invasione magiara all’inizio del X secolo, quando il corpo di Zenone fu trasferito nella Cattedrale di Santa Maria Matricolare: il 21 maggio 921 fu riportato al suo posto originale nella cripta della chiesa attuale. Nel 967 fu costruito un nuovo edificio romanico dal vescovo Raterius, con il patrocinio di Ottone I, imperatore del Sacro Romano Impero.

San zeno, verona porte di bronzo

Orari di visita:Lunedì – venerdì: 9.00 – 18.30Sabato: 9.00-18.00Domenica, festività religiose: 13.00-18.30 La Basilica di San Zeno sarà aperta nei seguenti orari:-Sabato 24 settembre San Zeno sarà aperta solo dalle 9.00 alle 10.30, dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 17.00 alle 18.00. -Sabato 1 ottobre San Zeno sarà aperto solo dalle ore 9.00 alle 10.30 e dalle 15.30 alle 18.00. Celebrazioni liturgiche: Giorni feriali: 8.00/18.30 (solo martedì e venerdì) – Sabato e vigilia: 18.30 – Domenica e festività religiose: 8.00/10.00/11.30.Le visite turistiche non sono consentite durante le messe. Le biglietterie chiudono 15 minuti prima dell’orario di apertura indicato.Gli orari possono subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.

  Fondi di caffè concime per quali piante

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!