Terriccio per piante da interno

Terriccio per piante da interno

Come preparare il terriccio per piante da interno

Trovare il terriccio perfetto per le piante d’appartamento può essere frustrante. Ecco perché ho ideato la mia ricetta fai-da-te, facile e a basso costo! In questo post vi mostrerò esattamente come preparare il terriccio per piante da appartamento, partendo da zero.

Coltivo piante da appartamento da quasi tutta la vita e sono abbastanza sicura di aver usato praticamente tutti i tipi di terriccio per piante da appartamento esistenti. Mi stupisce sempre quanto possano essere diversi, a seconda della marca che si acquista.

Per rendere il tutto molto semplice, vi serviranno solo tre ingredienti! Dovreste essere in grado di trovare tutti questi ingredienti in qualsiasi centro di giardinaggio o negozio di articoli per la casa in cui si vendono terricci per piante d’appartamento. Ecco una breve descrizione di ciascuno di essi…

** Il muschio di torba è acido e la maggior parte delle piante d’appartamento preferisce un terreno alcalino. Pertanto, se si utilizza il muschio di torba, è necessario aggiungere un cucchiaio di calce da giardino per gallone per bilanciarlo. Se volete, potete usare un tester di pH per assicurarvi che sia neutralizzato.

Una “parte” può essere qualsiasi cosa, è solo un’unità di misura generica. Una “parte” può essere una tazza, un gallone, un misurino, una manciata… qualsiasi cosa abbia più senso per voi e per quanto grande sia il lotto che intendete preparare.

Si può usare un normale terriccio per piante da interno?

Il terriccio è diverso dal terreno esterno. È meglio usare un terriccio per le piante da interno. Utilizzatene uno che dia alle radici della vostra pianta l’equilibrio di aria, umidità e nutrimento di cui ha bisogno. Il terriccio da esterno è pesante e va usato per il giardinaggio all’aperto.

  Piante artificiali da interno grandi

Qual è la differenza tra terriccio e terriccio per interni?

Tecnicamente, il terriccio non è altro che terra che non possiede più gli elementi adeguati per sostenere la crescita delle piante in vaso o delle piante da interno. Il terriccio, invece, non contiene terra ma è una miscela di perlite, muschio di torba, vermiculite, cortecce fini e altro ancora. Perché si dovrebbe usare un terriccio?

Il miglior terriccio per piante da interno reddit

Amanda Rose Newton si è laureata in Orticoltura, Biochimica, Entomologia e presto conseguirà un dottorato di ricerca in Scienze dell’Educazione. È un’entomologa certificata e fa volontariato per il programma Farmer to Farmer dell’USAID. Attualmente è docente di orticoltura, specialista dell’istruzione e specialista dei parassiti.

Quando si curano le piante d’appartamento, si cerca di imitare il loro ambiente naturale in casa, tenendo conto dell’umidità, della nutrizione e, soprattutto, del terreno. Una miscela di terriccio di qualità è il modo più semplice per preparare il terreno delle piante d’appartamento al successo. “Quando acquistate il terriccio per le vostre piante d’appartamento, cercate un terriccio ben drenante specifico per le piante da interno”, dice Erin Marino, responsabile editoriale di The Sill, un rivenditore di piante online e in negozio. “I terricci per piante da interno sono formulati per fornire alle piante da interno le sostanze nutritive, l’umidità e il flusso d’aria di cui hanno bisogno le loro radici. Non scegliete quelli commercializzati per le piante da esterno, perché la composizione della miscela sarà diversa”.

Abbiamo valutato i numerosi terricci in base alla loro destinazione d’uso, agli ingredienti aggiunti, come i fertilizzanti, e ad altre caratteristiche come la ritenzione idrica. La nostra scelta migliore è stata Wonder Soil Organic per la sua miscela unica di sostanze nutritive organiche a lento rilascio, la sterilità e la formula adatta agli animali domestici.

  Piante da interno senza luce

Il miglior terriccio per piante da interno senza moscerini

Tecnicamente, il terriccio non è altro che terra che non ha più gli elementi adeguati per sostenere la crescita delle piante in vaso o delle piante da interno. Il terriccio, invece, non contiene terra ma è una miscela di perlite, muschio di torba, vermiculite, cortecce fini e altro ancora.

Un buon terriccio è una combinazione di elementi più grandi delle particelle di terra. Questo è essenziale, soprattutto in un contenitore, perché impedisce alla miscela di compattarsi. Inoltre, permetterà all’acqua di drenare correttamente e all’aria di avere un passaggio sufficiente per muoversi facilmente. Questi sono alcuni dei fattori essenziali affinché le piante abbiano un apparato radicale sano.

Lo stesso tipo di pianta richiede la stessa quantità di nutrienti, indipendentemente dal substrato di coltivazione. Tuttavia, se si considera l’area limitata di un contenitore o di un vaso, la terra da giardino sana potrebbe non essere la scelta ideale per la coltivazione delle piante. In parole povere, non si può semplicemente prendere la terra del proprio giardino e trasformarla in terriccio, aspettandosi una crescita solida.

Terriccio per piante da interno b&q

Sebbene possa essere o meno privo di terriccio, nella maggior parte dei casi non contiene materia organica come la corteccia di pino, che potrebbe ospitare parassiti come le larve di moscerini del fungo. Di solito, i terricci per interni convenzionali sono anche poveri di nutrimento per le piante e devono essere concimati in base alle loro esigenze.

Il terriccio per interni è leggero e soffice e offre un equilibrio tra ritenzione dell’umidità e drenaggio dell’acqua. Il terriccio ha anche una buona circolazione dell’aria che facilita la crescita delle radici delle piante.

  Porta piante da interno design

Tuttavia, questo terriccio è soggetto alla crescita di funghi e alla rapida decomposizione del materiale organico a causa di condizioni esterne come temperature più elevate, umidità e contenuto di microbi. Pertanto, dovrete rinvasare le piante ogni anno.

Al posto del muschio di torba e di altre modifiche non sostenibili, la miscela di terriccio Rosy contiene biochar, compost vegano (compost invecchiato) e funghi micorrizici che stimolano le radici. Aiuta a sostenere la crescita delle piante conservando l’acqua, migliorando il drenaggio e fornendo nutrimento alle piante.

Realizziamo le nostre miscele tenendo conto delle esigenze specifiche delle piante d’appartamento. Ogni miscela contiene ingredienti naturali e sostenibili che ottimizzano il drenaggio, forniscono sostanze nutritive alle piante e supportano una comunità diversificata di funghi e microbi benefici. È un terriccio vivente in un sacchetto, il modo perfetto per dare alle vostre piante la cura di cui hanno bisogno per prosperare.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!