Pianta tipo palma da interno

Pianta tipo palma da interno

Identificazione delle palme da interno

Le palme sono meravigliose in interni. Richiedono una manutenzione relativamente ridotta, attirano un numero relativamente basso di parassiti e conferiscono un’atmosfera naturale e serena all’ambiente. Conferiscono un aspetto tropicale all’ufficio e alla casa e sono note per la loro capacità di purificare l’aria.

Sebbene la maggior parte di queste piante sia disponibile nei vivai in vari stadi di crescita, è consigliabile chiedere a un professionista quale sia la specie migliore per la vostra zona.    Le diverse specie reagiscono in modo diverso alle condizioni atmosferiche della zona.    Ottenere una specie che si adatta perfettamente alla vostra zona causerà meno frustrazioni e richiederà meno lavoro.

Le palme, come qualsiasi altra pianta, hanno bisogno di un equilibrio abbastanza delicato di umidità, fertilizzanti, luce e calore per prosperare.    Il muschio di torba o la muffa di foglie, insieme a una miscela di terreno con sabbia e terriccio, è la combinazione preferita per le palme da interno.    Il terreno deve essere ricco, ben drenato e umido. È necessario evitare i terreni umidi.

Le annaffiature devono essere eseguite con cura, con una buona quantità d’acqua durante la crescita e una quantità minore in inverno. La luce intensa è di solito un fattore positivo per la maggior parte delle specie, per cui le palme dovrebbero essere collocate nelle zone più luminose della casa. Le palme prosperano anche con la luce artificiale.

Qual è la palma migliore per gli ambienti interni?

Come suggerisce il nome, la palma da salotto (Chamaedorea elegans) è una delle palme più facili da coltivare in casa. Cresce in condizioni di luce media in interni (o anche di luce artificiale) e a temperature tipiche dell’ambiente. Non richiede potature, se non una sporadica pulizia dei rami morti.

  Piante da interno arredamento moderno

La palma è una buona pianta da interno?

Le palme sono ottime piante d’appartamento perché tollerano molto bene l’incuria, ma crescono al meglio se vengono curate in modo adeguato. Queste piante da interno di facile cura sono perfette per la maggior parte dei proprietari di casa perché non amano molta luce e si adattano facilmente alla coltivazione in casa.

Tipi di piante di palma da esterno

Niente grida “pianta tropicale da interno” come le piante di palma. Esistono molti tipi diversi di palme da appartamento, ma non preoccupatevi. Mantenere queste eleganti piante rigogliose è facile con questa dettagliata guida alla cura delle piante di palma da interno.

La coltivazione di palme e alberi in casa è molto popolare al giorno d’oggi e sono ottime piante da appartamento. I vantaggi di averle in casa sono molti, così come le varietà tra cui scegliere.

Fate però molta attenzione a non esagerare con le annaffiature, che sono il killer numero uno delle piante di palma. Consiglio di coltivare le palme da interno in vasi con fori di drenaggio sul fondo, che aiutano a prevenire le innaffiature eccessive.

Per quanto riguarda il terriccio da utilizzare per le palme e le piante, la maggior parte delle palme da interno non è molto esigente. Il terreno migliore per le palme che crescono in vaso è una miscela di terriccio sciolto e poroso, come una combinazione di muschio di torba, terriccio di foglie e corteccia sminuzzata.

Se siete tra coloro che tendono a dimenticare di annaffiare le piante (non che io ne sappia qualcosa), potete mescolare al terriccio generico un po’ di muschio di torba e/o vermiculite per aiutare a trattenere l’umidità.

Tipi di piante di palma

Le piante di palma da interno possono essere un’aggiunta bella ed esotica alla vostra casa. Queste piante tropicali possono trasformare uno spazio monotono in un’atmosfera vibrante di vita. Di solito sono abbastanza grandi da catturare l’attenzione e le loro foglie piumate offrono uno spettacolo impressionante di fogliame. Le piante di palma da interno sono disponibili in molte forme, dimensioni e specie. Ci sono quindi molti tipi diversi da prendere in considerazione prima di decidere quale pianta si adatta meglio al vostro spazio e al vostro arredamento.Scopri come prendersi cura delle piante di palmaUna delle cose più importanti da considerare prima di acquistare piante di palma da interno è il loro potenziale di dimensioni mature. Molte palme possono crescere molto in altezza. Questa crescita può diventare un problema per gli spazi piccoli o i soffitti bassi. Detto questo, è comune che le palme abbiano una crescita lenta e non hanno bisogno di essere rinvasate molto spesso. Se si rinvasa la palma in un vaso più grande si può rallentare la sua crescita, mantenendola a dimensioni gestibili.

  Piante da interno che fanno bene

La palma coda di cavallo è originaria del Messico orientale e, nonostante il nome, non è una vera e propria palma. In casa, queste piante raggiungono circa un metro e mezzo di altezza. Tuttavia, all’aperto, in climi caldi, possono raggiungere i 6 metri di altezza o più. Non si preoccupano di essere legate alle radici, il che è ottimo perché mantiene la loro altezza e la loro crescita molto gestibile.

Tipi di palme da interno – immagini

Niente grida “pianta tropicale da interno” come le palme. Esistono molti tipi diversi di palme da appartamento, ma non preoccupatevi. Mantenere queste eleganti piante rigogliose è facile grazie a questa dettagliata guida alla cura delle piante di palma da interno.

  Piante da interno che fanno bene

La coltivazione di palme e alberi in casa è molto popolare al giorno d’oggi e sono ottime piante da appartamento. I vantaggi di averle in casa sono molti, così come le varietà tra cui scegliere.

Fate però molta attenzione a non esagerare con le annaffiature, che sono il killer numero uno delle piante di palma. Consiglio di coltivare le palme da interno in vasi con fori di drenaggio sul fondo, che aiutano a prevenire le innaffiature eccessive.

Per quanto riguarda il terriccio da utilizzare per le palme e le piante, la maggior parte delle palme da interno non è molto esigente. Il terreno migliore per le palme che crescono in vaso è una miscela di terriccio sciolto e poroso, come una combinazione di muschio di torba, terriccio di foglie e corteccia sminuzzata.

Se siete tra coloro che tendono a dimenticare di annaffiare le piante (non che io ne sappia qualcosa), potete mescolare al terriccio generico un po’ di muschio di torba e/o vermiculite per aiutare a trattenere l’umidità.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!