Piante grasse in camera da letto

Piante grasse in camera da letto

Le migliori piante grasse per la camera da letto

Jamie McIntosh scrive di giardinaggio e fiori per occasioni speciali per The Spruce dal 2011. Ha più di 20 anni di esperienza nella cura di fiori e piante. È stata autrice di articoli per il giardinaggio biologico su Suite101, dove ha vinto dei premi per la sua scrittura.

Debra LaGattuta è un’esperta di giardinaggio con tre decenni di esperienza in piante perenni e da fiore, giardinaggio in contenitore e orticoltura a letto rialzato. È una Master Gardener e giardiniere capo di Plant-A-Row, un programma che offre migliaia di chili di verdure coltivate biologicamente alle banche alimentari locali. Debra è membro del comitato di revisione di The Spruce Gardening and Plant Care.

Le camere da letto devono essere un rifugio per ricaricare le batterie e il verde può contribuire notevolmente a raggiungere questo senso di serenità. Sia che la vostra casa sia inondata di luce naturale o che si affidi a lampade e applique per l’illuminazione, le piante da appartamento possono prosperare nella vostra camera da letto. Non solo possono abbellire una stanza, ma possono anche purificare l’aria dalle tossine e produrre ossigeno notturno, rinfrescando la camera da letto per un sonno più tranquillo.

Quale succulenta è adatta alla camera da letto?

Pianta di giada (Crassula ovata)

Collocate questa succulenta in ufficio, in camera da letto o in salotto per ottenere tanta fortuna e un bell’aspetto.

Si può dormire con le piante in camera da letto?

È assolutamente vero che molte piante d’appartamento lo fanno. Ma la realtà è che la quantità di anidride carbonica rilasciata e di ossigeno assorbito è minima (le cifre verranno fornite e spiegate poco più avanti). Ciò significa che è assolutamente sicuro avere delle piante in camera da letto.

Quale pianta è adatta alla camera da letto?

Il giglio della pace (Spathiphyllum) è una delle piante d’appartamento più durature e popolari per la camera da letto, per una buona ragione: le sue foglie lucide prosperano in situazioni di luce alta o bassa e le sue radici tollerano una varietà di abitudini di irrigazione.

  Nomi piante grasse con spine

Le migliori piante grasse per interni

La camera da letto è uno spazio molto personale. E quasi ogni individuo preferisce uno stile diverso quando progetta l’arredamento della propria camera da letto. Ma l’unica cosa comune su cui nessuno (mai) scende a compromessi è il comfort e il calore.

L’estetica di una camera da letto ha il potere di alleviare lo stress in pochi secondi. Quando si parla di estetica, le piante da appartamento giocano un ruolo fondamentale nella camera da letto. Non solo aggiungono positività alla camera da letto, ma purificano anche l’aria e ravvivano l’atmosfera generale!

1. Aloe VeraUna delle migliori piante che purificano l’aria – l’aloe vera – è una succulenta attraente e popolare.Molti di voi conoscono le proprietà curative e i molteplici benefici dell’aloe vera grazie alle sue proprietà antiossidanti. La risposta è semplice: l’aloe vera rilascia ossigeno e purifica l’aria dalle tossine. La risposta è semplice: l’aloe vera rilascia ossigeno e purifica l’aria dalle tossine, purificando la camera da letto e calmando i livelli di stress per un buon riposo notturno. Possono sopravvivere per diversi giorni senz’acqua, accettando luce indiretta o luce solare occasionale (durante l’inverno), e comunque rivitalizzare la vostra camera da letto! Attenzione: Cercate di evitare la digestione diretta delle foglie. Per quanto fruttuoso sia il gel di aloe vera, le foglie sono moderatamente tossiche se consumate.Suggerimento: mettete l’aloe vera vicino a una finestra in cui ci sia un equilibrio di luce. Troppa o troppo poca luce tende a rovinare le foglie.Allo stesso modo, fate attenzione a quanto annaffiate la pianta. Trattandosi di una succulenta, non necessita di annaffiature quotidiane: una piccola quantità d’acqua una volta alla settimana è spesso sufficiente per la sua crescita.

Succulente che purificano l’aria

Piante da camera da letto – Una stanza piacevole alla vista contribuisce a migliorare l’umore e a ridurre lo stress e l’ansia. Una stanza ordinata e bella è rassicurante e può dare tranquillità. È doppiamente importante avere una camera da letto che favorisca il relax, perché questa stanza dovrebbe essere il vostro rifugio e il vostro luogo di riposo. Se desiderate dormire bene, cambiare l’arredamento della vostra stanza potrebbe aiutarvi a trovare l’umore giusto per riposare e a migliorare la qualità del vostro sonno. Uno dei modi più semplici ed economici per abbellire la camera da letto è l’aggiunta di piante. Le piante sono una boccata d’aria fresca, in senso letterale e figurato. Assorbono il monossido di carbonio e l’anidride carbonica, producono ossigeno, aiutano a purificare l’aria intorno a loro e (per le piante da fiore) emanano un profumo gradevole. Potete tenere un piccolo vaso sul comodino, una fioriera sul davanzale o un cesto appeso al soffitto.

  Le piante grasse hanno bisogno di sole

Quando scegliete una pianta per la vostra camera da letto, non dovete considerare solo l’estetica, quindi non limitatevi a scegliere la prima pianta in vaso che pensate possa stare bene nel vostro angolo di lettura. Per esempio, una certa pianta può sembrare bella, ma chiedetevi: è adatta alla vostra camera da letto? Può crescere e prosperare in casa? Inoltre, quanto crescerà la pianta? E che dire della manutenzione? Mantenere una pianta in casa è molto diverso dal prendersene cura in un cortile o in un giardino. E non dimenticate le possibili allergie! Assicuratevi che non siano state trattate con sostanze chimiche e tossiche come fertilizzanti chimici, formaldeide, xilene e toluene, che potrebbero danneggiare voi, la vostra famiglia o i vostri animali domestici. Dovete anche controllare che non ci siano ragni e altri insetti. Non volete che prendano casa nella vostra stanza. Ecco un elenco di 13 piante domestiche e da interno che rinfrescheranno la vostra camera da letto.

Piccole piante grasse

Poche cose sono importanti come una buona notte di sonno. E sebbene esistano molti modi per affrontare il problema del sonno insufficiente, non tutti sono di origine naturale. Fortunatamente, diverse piante d’appartamento comuni contengono proprietà benefiche per migliorare la qualità del sonno. Sia che purifichi l’aria, come la palma di areca, sia che riduca l’ansia, come la passiflora, prendete in considerazione l’idea di riposare bene con l’aiuto di una pianta.

  Piante grasse da balcone pieno sole

Uno studio del 2015 ha rilevato che i partecipanti che hanno utilizzato l’olio essenziale di lavanda prima di andare a letto hanno migliorato la qualità del sonno rispetto al gruppo di controllo. Se scegliete di tenere una pianta di lavanda in camera da letto, assicuratevi di potarla ogni primavera dopo la comparsa delle nuove foglie. La dolce fragranza della lavanda è un altro buon motivo per tenere un vaso di questa erba viola in camera da letto.

La gardenia, detta anche gelsomino del capo, è un arbusto sempreverde fortemente aromatico con proprietà note per contribuire a migliorare la qualità del sonno. Uno studio del 2010 ha dimostrato che la crocetina, un composto presente nelle gardenie, aiuta a ridurre la quantità di “episodi di risveglio” sperimentati dai dormienti.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!