Piante con fiori di cera

Piante con fiori di cera

Semi di fiori di cera

Il fiore di cera è un arbusto sempreverde originario dell’Australia, appartenente alla famiglia delle Myrtaceae. Ha foglioline aghiformi, profumate e di colore verde chiaro. Produce molti fiorellini a cinque petali di consistenza cerosa (per questo si chiama Wax flower) che, a seconda della varietà, sono bianchi, rosa, lilla, viola. Grazie alla resistenza alla siccità e alla lunga durata della fioritura, il fiore di cera viene coltivato anche per produrre fiori recisi.

Appartiene alla famiglia delle Ranunculaceae. Il Ranunculus è un fiore semplice ed elegante originario dell’Asia. È molto ricercato per il suo periodo di fioritura che è uno dei primi a sbocciare: fiorisce alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera. I ranuncoli più comuni in commercio sono gli “orientalis”. In genere preferiscono ambienti umidi e i loro petali variano dal bianco al giallo intenso.

Il Lisianthus (o Eustoma) è una pianta giovane: è stata scoperta negli Stati Uniti nel XIX secolo e trasportata in Europa all’inizio del ‘900. Appartiene alla famiglia delle Gentianaceae. Viene coltivata a scopo ornamentale in vaso e per il commercio di fiori recisi molto apprezzati per il loro design semplice ed elegante; è caratterizzata da una crescita lenta e fiorisce per tutta l’estate.

Stagione dei fiori di cera

La pianta della cera è un’amata pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Hoya. È una bellezza classica con grappoli profumati di fiori a forma di stella. Il nome della pianta di cera deriva dalle sue foglie spesse e lucide. Perfetta per un contenitore appeso, la pianta della cera si arrampica e si drappeggia con grazia. È una pianta d’appartamento molto apprezzata e, nei climi più caldi, può essere apprezzata anche all’aperto.

  Piante ornamentali da giardino con fiori

La pianta della cera, chiamata anche fiore di porcellana, è originaria dell’Asia, dove si trova nelle regioni tropicali di Cina, Filippine e Indonesia, per citarne alcune. Sono facili da coltivare e da curare e vi ricompenseranno con una crescita felice, soprattutto quando riuscirete a replicare condizioni di coltivazione simili al loro habitat naturale.

Un elemento importante nel clima nativo di una pianta di cera è il calore e la luce del sole. Prima di correre a comprare una pianta di cera, assicuratevi di avere a disposizione un’area in grado di fornire il calore e la luce che le piacciono. Quando scegliete una pianta di cera da acquistare, assicuratevi che sia bella e sana. Ispezionate il fogliame per individuare eventuali segni di malattie o danni. Date un’occhiata anche sotto le foglie.

Bouquet di fiori di cera

L’elenco delle piante velenose riportato in questo sito non comprende necessariamente tutte le piante velenose conosciute o che potrebbero trovarsi in casa o in giardino. Inoltre, le piante sono elencate per nome comune o scientifico, ma potrebbero essere conosciute con altri nomi. L’University of Kansas Health System non consiglia di mangiare nessuna delle piante elencate in questo sito. Scoraggiamo l’uso di queste piante per l’automedicazione. Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalla letteratura e il loro grado di affidabilità è sconosciuto. In caso di esposizione o ingestione accidentale, contattare il Centro Antiveleni 1-800-222-1222.

  Piante che fioriscono a gennaio

Dove acquistare i fiori di cera

Il loro fogliame può essere splendidamente colorato di rosso, argentato o con disegni unici. La maggior parte delle piante di Hoya è a forma di vite, il che le rende ideali per le esposizioni sospese. Con il tempo, queste piante possono essere avvolte intorno a un cerchio di filo o a un piccolo traliccio e fissate in modo lasco con un filo da fiorista. In questo modo si evita che la pianta di cui si ha bisogno diventi ingombrante e si crea un aspetto più stilizzato.

Sono spesso chiamate piante di cera perché il loro fogliame e i loro fiori hanno un aspetto simile alla cera. Quando riceve una luce sufficientemente intensa e filtrata, la pianta di Hoya produce fiori delicati e incantevolmente profumati. Infatti, è spesso conosciuta come Fiore di Porcellana proprio per queste fioriture! Il fogliame ceroso ha un altro vantaggio: è in grado di immagazzinare acqua e quindi è una pianta che può tollerare una certa trascuratezza.

  Pianta grassa con fiori fucsia

Molte Hoya non si preoccupano di essere legate alle radici, quindi si possono tenere nello stesso vaso per anni, a patto di non dimenticare di concimare nei mesi più caldi. Tutte le piante di Hoya devono essere messe in vasi con un sistema di drenaggio. Questo è importante perché queste piante sono molto sensibili alle innaffiature eccessive, quindi assicuratevi di usare anche un terriccio ben drenante.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!