Pianta di cera quando fiorisce

Pianta di cera quando fiorisce

Quale hoya fiorisce di più

Sebbene la pianta di hoya sia di origine tropicale, può essere coltivata all’esterno in luoghi con inverni miti. Assicurarsi di avere il vaso giusto, il fertilizzante e la luce adeguata può aiutare la pianta a fiorire in casa. (Ottillia “Toots” Bier, Contributing Photographer)

Di Ottillia “Toots” Bier | tootsbier@gmail.com | ContributorPUBBLICATO: 5 luglio 2018 alle ore 9:35 | AGGIORNATO: 5 luglio 2018 alle 9:35 a.m.D: Ho una pianta d’appartamento di hoya che era in fiore quando l’ho acquistata diversi anni fa, ma non è più fiorita. L’ho coltivata insieme alle altre piante d’appartamento e le ho prestato buone cure.    Quale potrebbe essere il suo problema?

La mancata fioritura di una Hoya è dovuta a un vaso troppo grande, a troppa acqua o a un eccesso di fertilizzanti. A causa del suo piccolo apparato radicale, un vaso di cinque pollici è sufficiente per una pianta matura. Non è dannoso per questa pianta essere rinchiusa in un vaso, anzi, può favorire la fioritura.

Anche se l’hoya è una pianta tropicale, deve essere annaffiata solo dopo che il primo centimetro di terreno si è asciugato. In inverno, riducete ulteriormente le annaffiature: aspettate che i primi due centimetri di terreno si siano asciugati prima di annaffiare. È sufficiente concimare la vostra hoya una volta ogni due mesi con un fertilizzante liquido 5-10-5. Considerate anche la possibilità che la vostra pianta non riceva una luce adeguata. Con poche eccezioni, le piante d’appartamento da fiore hanno bisogno di luce intensa per produrre fiori.

Stadi di fioritura delle Hoya

Se illuminata a sufficienza, la Wax Plant produce grappoli di fiori a forma di stella, di colore bianco o rosa, con centro a cinque punte. Questi fiori sono così dettagliati, uniformi e lucenti che a volte vengono chiamati “fiori di porcellana”.  La fioritura delle H. H. è prevista in primavera, estate o autunno, a seconda della varietà.

  Fiori da piantare in autunno

In vendita si trovano molte cultivar di H. carnosa. ‘Krinkle’ ha foglie rugose… ‘Variegata’ ha foglie bordate di bianco crema… e ‘Krimson Queen’.  Sono disponibili altre specie di Hoya, ma non producono un numero e una dimensione di fiori pari a quelli della specie carnosa.  H. bella è una specie a foglie piccole.  La H. australis ha fiori più piccoli che profumano di caprifoglio.

Fiori appiccicosi?  I fiori di Hoya sono dolcemente profumati e possono formare gocce di nettare appiccicoso. La caduta dei boccioli è spesso causata da un terreno troppo secco o troppo umido. Inoltre, non spostate la pianta quando i boccioli si stanno formando, perché i cambiamenti di luce possono causarne la caduta. Il rinvaso all’inizio della primavera, ogni 2-3 anni o quando la pianta supera il suo vaso, può essere d’aiuto. La pianta di cera fiorisce meglio quando è quasi legata al vaso, quindi spostatela in un vaso leggermente più grande (circa 5 cm in più di quello vecchio).  Non rinvasare mai una pianta quando è in fiore perché potrebbe far cadere i boccioli.

Fioriture di hoya

Le piante di cera o Hoya (Hoya spp.) producono ombrelle di piccoli fiori a forma di stella, dall’aspetto ceroso, spesso molto profumati. Un’ombrella è un grappolo di fiori arrotondato. I fiori possono essere rosa, bianchi, viola, marroni o addirittura rossi, a seconda della specie e della cultivar. Tuttavia, non fioriscono facilmente. Le piante devono avere almeno qualche anno prima di fiorire e in genere hanno bisogno di almeno uno stelo lungo un metro. Tuttavia, è possibile far fiorire la propria pianta di Hoya, a patto che ci si prenda cura della pianta nelle giuste condizioni.

  Quando piantare i fiori sul balcone

Sintesi dell’articoloPer far fiorire la vostra pianta di Hoya, dovrete darle qualche ora di luce solare diretta e impedire che il terreno diventi troppo umido. Se possibile, collocate la vostra pianta di Hoya vicino a una finestra rivolta a est o a ovest, che le garantirà le 2-4 ore ideali di luce solare diretta. È anche possibile posizionarla davanti a una finestra esposta a sud, ma è consigliabile appendere delle tende velate per aiutare a diffondere la luce solare. Poiché le piante di Hoya possono soffrire se il loro terreno rimane umido per troppo tempo, è necessario annaffiare solo se il terreno è quasi asciutto. Se l’acqua si raccoglie nel sottovaso, svuotatelo per evitare che il terreno rimanga umido. È inoltre consigliabile somministrare alla pianta di Hoya un fertilizzante 5-10-5 diluito in acqua una volta al mese durante la primavera, l’estate e l’autunno. Per ulteriori consigli, tra cui come proteggere la vostra pianta di Hoya dai parassiti, continuate a leggere!

Bocciolo di fiore di hoya

Assicuratevi che la vostra Hoya riceva una luce intensa, ma indiretta. È necessario annaffiare regolarmente la pianta e assicurarsi che sia ben concimata durante l’intera stagione di fioritura dell’Hoya. Le Hoya amano essere un po’ umide, quindi tenetele in condizioni di maggiore umidità.

Per garantire la fioritura della vostra Hoya, cercate un fertilizzante con un elevato numero di fosforo (un “fertilizzante con un elevato numero di fosforo” è un fertilizzante in cui il “P” è elevato nel rapporto N-P-K). Ad esempio, un fertilizzante con un rapporto N-P-K di 5-10-5 è eccellente per questo scopo).

  Pianta estiva con fiori rosa

Rinvasate le Hoya solo quando le radici sono troppo affollate. Quando si rinvasa, è consigliabile utilizzare un vaso più grande. Le radici delle Hoya amano l’affollamento e molte varietà ne hanno bisogno per fiorire. Al momento del rinvaso, riempite il fondo del nuovo vaso con terriccio a base di torba. Dopo il trapianto, annaffiare bene la Hoya.

Solo le Hoya mature fioriscono. Pertanto, ci vorranno almeno tre anni per vedere la prima fioritura, ma in alcune varietà potrebbero volerci anche sette anni. Molto dipende anche dall’ambiente in cui si trova la pianta. In alcuni ambienti la Hoya fiorisce più velocemente che in altri.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!