Pianta con fiori a pappagallo

Pianta con fiori a pappagallo

Pianta con fiori a pappagallo online

Jennifer Lesser è una scrittrice freelance del New Jersey che si occupa di salute/fitness, famiglia/genitorialità, affari e stile di vita. Ha più di 16 anni di esperienza nella scrittura per diverse testate, tra cui Time Out NY e Parenting.

Mary Marlowe Leverette è una delle più apprezzate esperte di pulizia della casa e di cura dei tessuti, che condivide le sue conoscenze sulla pulizia efficiente della casa, sul bucato e sulla conservazione dei tessuti. È anche un maestro giardiniere con oltre 40 anni di esperienza e scrive da oltre 20 anni.

Il tulipano pappagallo è una pianta davvero unica e persino stravagante grazie alla sua accattivante varietà di petali attorcigliati, arruffati o arricciati, inondati da vivaci combinazioni di colori. Assomigliano alle piume colorate dell’uccello tropicale da cui prendono il nome.

Sebbene siano piante perenni per natura, il tulipano pappagallo, così come molte altre varietà di bulbi primaverili, sono spesso coltivati come annuali. Gli appassionati di tulipani pappagallo sanno che queste varietà coltivate perdono in genere vigore dopo il primo anno.

I tulipani pappagallo sono fiori grandi e fantasiosi, perfetti da aggiungere a un’aiuola o a una bordura, dove la loro bellezza esotica può essere messa in risalto. Per quanto riguarda i tulipani pappagallo, esiste una vasta gamma di opzioni, che vanno dalle piccole specie botaniche di quattro pollici alle gigantesche piante coltivate di 30 pollici.

  Piante verdi con fiori bianchi

Fiore di pappagallo in vendita

Le grandi foglie tropicali e gli esotici fiori arancioni dell’Heliconia sono uno spettacolare centrotavola in giardino. Le piante possono essere collocate in grandi contenitori per il patio per godere dei colibrì che sono attratti dal nettare dei fiori tubolari. Cresce bene anche come pianta da interno, se viene collocata in una posizione luminosa.

Preparate il giardino sminuzzando il terreno esistente (usate una zappa, una vanga o una motozappa). Aggiungete materia organica come stallatico, muschio di torba o compost da giardino fino a quando il terreno sarà sciolto e facile da lavorare. Gli ingredienti organici migliorano il drenaggio, aggiungono sostanze nutritive e incoraggiano i lombrichi e altri organismi che aiutano a mantenere il terreno sano. Date alle piante una spinta in più aggiungendo un fertilizzante granulare di partenza o un mangime universale bilanciato (per esempio, i fertilizzanti etichettati 12-12-12).

Controllate l’etichetta della pianta per conoscere la distanza suggerita. L’affollamento delle piante può causare una minore fioritura e una crescita debole, poiché le piante competono per la luce. Fanno eccezione le regioni con una stagione di crescita breve, le piante da ombra che tendono a crescere più lentamente e a riempirsi meno rapidamente, oppure la necessità di riempire rapidamente un’area di colore, ad esempio per un evento speciale o se si prevede di intrattenere gli ospiti all’aperto.

Wikipedia

Il fogliame argentato e ricadente del becco di pappagallo si abbina bene a molte altre piante. I lunghi e graziosi steli sono ornati da vortici di delicate foglioline verde argenteo che conferiscono all’intera pianta un aspetto leggero e piumoso. Il fogliame neutro valorizza qualsiasi combinazione di colori, sia caldi che freddi. Finché le notti sono fresche, queste piante producono fiori bellissimi. I petali ricurvi a forma di uncino sono arrotondati in grappoli di fiori rossi, arancioni e gialli. Le splendide fioriture sono quasi orchidee nella loro complessità.

  Quali fiori piantare ad agosto

Il becco di pappagallo è delicato rispetto ad altre annuali rampicanti e un po’ complicato da coltivare. Queste piante amano i terreni ben drenati. È probabile che lascino cadere le foglie se il terreno rimane troppo asciutto per troppo tempo. Assicuratevi di annaffiarle bene, soprattutto durante il caldo estivo. Se intendete coltivare il becco di pappagallo per le sue fioriture, tenete presente che iniziano a fiorire quando ci sono notti fresche, quindi in genere crescono meglio in primavera e in autunno. Nei climi caldi tropicali, crescono bene anche in inverno.

Heliconia psittacorum

“Che pianta pazzesca!” Per tutto l’anno, l’Impatiens pappagallo emette fiori giocosi, a forma di cornucopia, che fanno sempre parlare di sé.    I suoi insoliti fiori penzolano allegramente su tutta la pianta, come piccoli uccelli tropicali!    È sicuramente una delle creazioni più stravaganti della natura.    La Parrot Impatiens è una tropicale rara e molto ricercata, ma anche facile da coltivare!    È

  Pianta perenne con fiori rosa

è raramente in vendita. L’Impatiens pappagallo (Impatiens niamniamensis) è una specie perenne originaria dell’Africa tropicale che di solito cresce da 2 a 3 metri di altezza, ma a me è cresciuta fino a 4 metri!    Ha un bell’aspetto da “bonsai”, grazie alla sua crescita tozza e agli steli marroni che ricordano il legno.    Gli steli sono in realtà succulenti e flessibili, come le tipiche Impatiens.    La grande attrazione sono ovviamente i fiori brillanti a forma di gambero, che appaiono quasi costantemente durante tutto l’anno!    I grandi fiori di un centimetro e mezzo sono di colore rosso scarlatto e giallo, con un cappuccio verde lime.    Il rosso sembra quasi pennellato con vernice lucida,

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!