Fiori da piantare a settembre sul balcone

Fiori da piantare a settembre sul balcone

Semi di fiori da piantare a settembre

Sia che abbiate una grande terrazza soleggiata in cima a un grattacielo, sia che abbiate un piccolo balcone ombreggiato, è facile rendere lo spazio più accogliente con alcune piante. Queste selezioni si adattano bene alla vita in contenitore e resistono al calore e al vento della posizione elevata.

Per chi si sente un po’ troppo vicino ai vicini, aggiungete al vostro spazio alcune piante di bambù dorate. (Queste piante perenni possono diffondersi se non sono contenute, quindi tenetele in una fioriera di legno o di terracotta profonda e larga almeno 24 pollici. Poiché il bambù dorato è invasivo in alcune aree del Paese, in particolare in quelle più calde, è meglio non piantarlo nel terreno.

Le succulente sono piante d’appartamento facili da curare, ma possono anche essere ottime piante da balcone, soprattutto se si vive in climi più caldi. Due gruppi in particolare che prosperano in contenitori esterni sono i sedum e i sempervivum, noti anche come galline e pulcini. Un’eccessiva irrigazione delle piante grasse può farle marcire, quindi assicuratevi di annaffiare circa una volta al mese o quando il terreno è asciutto. In inverno, o quando le temperature raggiungono il punto di congelamento, portate i contenitori in casa se volete aiutare le vostre piante grasse a sopravvivere di stagione in stagione.

Quale pianta è adatta al balcone?

Su un balcone le piante perenni vigorose possono essere tenute entro i limiti di un vaso o di un contenitore, pur garantendo una crescita rigogliosa e vigorosa e fiori. Tra le perenni vigorose da prendere in considerazione ci sono la mantovana, la crocosmia, la muehlenbeckia, il lamium, l’adenophora, la menta gatta e l’erigeron.

  Pianta che fiorisce in inverno

È troppo tardi per piantare fiori a settembre?

Suggerimento. La metà o la fine di agosto è spesso un momento eccellente per piantare i fiori autunnali, a patto che il clima non sia ancora così caldo da far soffrire le piante di stress da calore. Ma non aspettate troppo tardi a piantare, o avrete una finestra molto breve per godervi i vostri fiori. Verificate le esigenze di coltivazione di ciascuna pianta.

La pianta del mese di settembre

Con le piante perenni si coltivano piante che si mantengono in piedi anno dopo anno senza troppo lavoro, risparmiando tempo e fatica rispetto alle annuali che vanno seminate e sostituite. Le piante perenni a fioritura invernale sono particolarmente interessanti in giardino perché colmano il vuoto tra i tardivi fiori autunnali come gli astri e le fioriture di inizio primavera.  Per esempio, citiamo l’elleboro, o rosa di Natale, che fiorisce da novembre ad aprile, a seconda della varietà. Altri ellebori degni di nota sono l’Helleborus niger, l’Helleborus foetidus (detto anche elleboro della Corsica) e l’Helleborus argutifolius. Sono tutte piante molto resistenti, che resistono al freddo fino a -7°C.

Finché non gela, potete piantare queste belle meraviglie invernali e assaporare la loro fioritura finché il clima non diventa più mite. Poi svaniranno discretamente quando le perenni primaverili inizieranno a germogliare, ma il loro fogliame continuerà a decorare il paesaggio. Anno dopo anno, i loro ciuffi aumenteranno lentamente di dimensioni. Per aggiungere un po’ di colore, una bella opzione è l’erica invernale, la più resistente di tutte le piante da fiore.

Fiori che fioriscono a settembre e ottobre

Come ho scritto quando stavo ancora pianificando il nuovo esperimento di rose da balcone di quest’anno, avevo previsto (come promettevano i cartellini delle piante) piante di rose che fossero straordinariamente facili da curare, resistenti alle malattie, profumate e a fioritura ripetuta, ovvero che sarebbero state in splendida fioritura dall’inizio di giugno fino al gelo.

  Pianta con fiori a palla

Dopo un successo all’inizio della primavera (spuntano foglie verdi e sane, nuovi boccioli si gonfiano!) e uno spettacolo davvero entusiasmante per le prime tre settimane di luglio, gli attacchi fungini di oidio e macchia nera hanno preso il sopravvento. Nonostante i miei instancabili sforzi quotidiani (sì! tutti i giorni!) per contrastare gli attacchi, prima con spray fungicidi fatti in casa e poi con quelli commerciali, nulla sembrava aiutare quelle che mi avevano detto essere rose “resistenti alle malattie”.

In effetti, la maggior parte del colore nei miei vasi sul balcone proviene ora dalle mie piccole begonie da cesto appeso (a maggio ho infilato quattro annuali da 4″ in un cesto vuoto lasciato dal giardino sul balcone della scorsa estate). Queste quattro piantine sono esplose e continueranno fino al primo gelo. Nel frattempo, solo gli occasionali boccioli di rosa/corallo mostrano ancora segni di vita.

Cosa piantare a settembre

Con il primo giorno d’autunno, ci sono moltissimi fiori che creano bellissime decorazioni autunnali per il portico e che fioriscono per tutta la stagione. Questa guida ai migliori fiori autunnali per vasi e contenitori aggiungerà accenti luminosi al vostro prossimo paesaggio autunnale, sia che si tratti di zucche intagliate per Halloween o di decorazioni di gambi di mais per il raccolto.Quali sono i migliori fiori autunnali? Molti fiori crescono bene in contenitori, a patto che questi ultimi abbiano fori di drenaggio adeguati e siano abbastanza grandi da ospitare l’apparato radicale della pianta. Potete limitarvi a una sola varietà di fiori per vaso o seguire il famoso approccio “riempimento, riempimento e riempimento”, combinando un fiore alto e appariscente con uno più corto e uno strascicato (assicuratevi che i fiori piantati nello stesso vaso abbiano requisiti simili per quanto riguarda il terreno, la luce e l’annaffiatura).Dovrete anche pensare a come i fiori si abbineranno al resto delle vostre decorazioni autunnali per esterni. Per un classico allestimento autunnale, non potete sbagliare con i mum: Sono adatti ai contenitori e le loro tonalità arancioni, rosse e gialle si abbinano bene a zucche e zucchette (date un’occhiata a queste divertenti idee per decorare le zucche per trarne ulteriore ispirazione). Ma sentitevi liberi di mischiare le carte in tavola. Create un look tenue con viole bianche e pastello, ravvivate il tutto con astri vivaci o utilizzate piante grasse e cavoli ornamentali per un paesaggio verde e rigoglioso in veranda. Le combinazioni sono infinite! Continuate a leggere per scoprire i migliori fiori autunnali per vasi e contenitori.

  Pianta rampicante con fiori azzurri

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!