Piante da esterno poca luce

Piante da esterno poca luce

Alberi da esterno a bassa luminosità

Sapere quali piante crescono all’ombra può aiutarvi a pianificare il vostro giardino o a scegliere l’aggiunta giusta a un angolo buio in casa. Sebbene molte piante prosperino alla luce, ce ne sono molte che possono essere piantate in spazi che non ricevono molta luce solare.

Felce nido d’uccelloLa felce nido d’uccello è una graziosa pianta autoctona australiana che ama le posizioni ombreggiate. È perfetta piantata sotto grandi alberi e tettoie ombrose e si adatta ai giardini a tema tropicale. Con grandi foglie ondulate che crescono dal centro verso l’esterno, la Birds Nest Fern è una pianta intrigante che può crescere fino a 1,5 metri di altezza. Queste piante possono essere coltivate direttamente nel terreno o collocate in un vaso come splendido punto focale del giardino. Le felci di Birds Nest sono inoltre atossiche per cani e gatti.

Viola HederaceaUn’altra originaria dell’Australia, questa pianta è una copertura del terreno che ama l’ombra. Con i suoi delicati fiori bianchi e viola che crescono sporadicamente in posizione eretta sugli steli, questa pianta viene talvolta chiamata anche “viola nativa australiana”. La Viola Hederacea è perfetta per chi cerca una copertura del terreno sotto un grande albero ombroso, e può anche essere utilizzata in sostituzione del prato (a patto che non riceva troppo traffico pedonale). Alcune parti di questa pianta possono essere tossiche per gli animali domestici.

Piante alte da esterno a bassa luminosità

Con l’estate in pieno svolgimento, è difficile non ammirare i cortili e i giardini della città pieni di verde e di fioriture colorate. Se avete sempre pensato che il vostro giardino fosse troppo secco, troppo ombreggiato o che il terreno fosse troppo sabbioso per sostenere piante così belle, ricredetevi. Infatti, questi problemi comuni potrebbero ispirarvi a scegliere le piante in modo più creativo.

  Piante anti zanzare da esterno

Con i consigli degli esperti e i suggerimenti per la cura di un paio di professionisti delle piante, abbiamo identificato 15 belle piante che prospereranno anche negli spazi meno adatti alle piante. Il dianthus, profumato e fiorito, non solo sopravvive nei terreni sabbiosi, ma riempie il vostro giardino di colore e di un delizioso profumo leggermente speziato. Se avete un giardino ombreggiato e poco soleggiato, saltate l’erba e tappezzate il terreno con la carice di quercia comune, che aggiunge interesse alla struttura dell’area.

Se il vostro giardino non prende molto sole durante il giorno, può essere difficile trovare piante attraenti che prosperino nell’ombra. Per trovare le migliori piante che amano l’ombra, abbiamo chiesto a Justin Hancock, orticoltore di Costa Farms, di indicarci le migliori scelte dell’azienda. Con sede a Miami, in Florida, Costa Farms fornisce piante da appartamento e da giardino a rivenditori e centri di giardinaggio in tutto il Paese, quindi il team è ben esperto nella selezione di piante che sopravviveranno nei cortili reali.

Piante a bassa luminosità

Sebbene molte piante perenni prediligano l’ombra leggera, alcune fioriscono anche in condizioni di ombra relativamente fitta. Le annuali da fiore, invece, hanno preferenze molto diverse. In generale, più sole ricevono, meglio è. Non fioriscono bene in zone intensamente buie, ma alcune preferiscono l’ombra leggera al pieno sole.

  Piante da esterno perenni con fiori

Se il vostro giardino è coperto dall’ombra o semplicemente non volete dedicare molta attenzione al vostro verde, con queste 10 piante gradevoli farete un buon lavoro. Tutte prosperano in zone con poca luce e producono fiori accattivanti e colorati.

Esistono diverse varietà di fucsia, tutte caratterizzate da colori vivaci. La varietà con fiori rossi e rosa che scendono con grazia dalla pianta è forse la più conosciuta. La forma del fiore può essere slanciata o vigorosamente arruffata. La fucsia si adatta meglio all’ombra parziale per la maggior parte del giorno. Piantatela all’inizio della primavera, dopo l’ultima gelata, oppure aspettate fino a settembre. Scavate una buca leggermente più grande della zolla e riempitela di terriccio ricco. Il terriccio ideale dovrebbe essere arricchito da fertilizzanti organici. Prestate particolare attenzione affinché il terreno non si asciughi e non si impregni d’acqua.

Piante perenni da esterno a bassa luminosità

A volte le condizioni di crescita non sono ideali per le piante, nemmeno all’aperto. Forse vivete sotto una copertura arborea, circondati da altre case o semplicemente avete una casa che è rivolta più lontano dal sole che verso di esso. Nonostante la mancanza di luce, potete comunque avere un sacco di verde e di paesaggio all’esterno. Molte piante sono in grado di sopportare condizioni di luce più bassa, ma ciò può causare una crescita più lenta o una minore variegatura delle foglie.

Anche se queste piante non richiedono molta luce, non significa che possano sopravvivere all’ombra profonda. Non tutte le piante tollerano l’ombra e anche quelle richiedono un po’ di sole ogni tanto. Indipendentemente dal luogo in cui vivete, con le giuste condizioni del terreno e un po’ di luce, anche voi potrete avere un giardino all’aperto degno di Instagram.

  Piante da esterno con fiori arancioni

L’edera inglese, spesso coltivata anche come pianta da appartamento, è un rampicante che ama l’ombra. Non solo si diffonde con estrema facilità (in alcune zone è considerata invasiva), ma si adatta bene a condizioni di umidità e ombra. Assicuratevi solo che non sia esposta alla piena luce del sole nel pomeriggio: potrebbe bruciare le foglie sottili. Se non vivete in una zona umida, potete nebulizzare le foglie per dare loro un po’ più di umidità.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!