Piante da esterno in vaso

Piante da esterno in vaso

Piante in vaso da esterno che non necessitano di molta acqua

Per un giardiniere, tutte le piante sono stelle. Ma alcune piante brillano un po’ di più in determinate circostanze. Queste sono alcune delle migliori piante da vaso. Forse hanno fiori abbondanti, fogliame colorato o steli graziosi. Forse sono piante resistenti su cui si può contare per avere un bell’aspetto per tutta l’estate. Qualunque sia la loro qualità, ognuna delle piante qui sotto (e nel video delle preferite della nostra redattrice Kristin qui sopra) ha quel qualcosa in più che ogni giardiniere può usare. Se siete pronti a coltivare contenitori di grande effetto, tutto inizia con le piante migliori.

Le cannas crescono sempre più grandi e migliori per tutta l’estate e sono una scelta economica per i contenitori, perché anche solo pochi rizomi possono avere un grande impatto. Se sono resistenti, potete lasciarle in vaso tutto l’anno. In caso contrario, dissotterrate i rizomi dopo che il gelo ha ucciso il fogliame e conservateli in cantina in muschio di torba appena umido fino alla primavera, quando potrete piantarli di nuovo all’aperto. I bei fiori attirano i colibrì, ma le grandi foglie sono la vera star. Si trovano varietà con fogliame verde, bordeaux e persino variegato.

Qual è la pianta da esterno più facile da coltivare?

Hostas. Le hosta possono essere una delle piante perenni più facili da coltivare, a patto che cervi e lumache non frequentino il vostro giardino. (Se amate le hosta e avete questi sgraditi visitatori, esistono dei repellenti naturali). Le varietà variano da quelle che tollerano il sole attenuato a quelle che tollerano il sole parziale, come l’hosta ‘Liberty’.

  Piante verdi da esterno invernali

Quali sono le piante che ritornano anno dopo anno?

Le piante perenni tornano ogni anno. Si piantano una sola volta.

Piante in vaso da esterno a bassa manutenzione per l’inverno

Jamie McIntosh scrive di giardinaggio e fiori per occasioni speciali per The Spruce dal 2011. Ha più di 20 anni di esperienza nella cura di fiori e piante. È stata autrice di articoli per il giardinaggio biologico su Suite101, dove ha vinto dei premi per i suoi scritti.

Le piante per il patio possono rendere uno spazio esterno più invitante e accogliente. A seconda del tipo di piante scelte, possono creare un rifugio tropicale, un luogo di intrattenimento formale, un’area adatta alle famiglie o una zona per uccelli e farfalle. Sia che il vostro patio si crogioli al sole tutto il giorno o che funzioni come un rifugio ombreggiato circondato da alberi, c’è una fioritura perfetta per rinfrescare la vostra stanza all’aperto. Alcune delle piante in vaso più facili da coltivare si adattano bene ai giardini in contenitore, mentre altre possono essere piantate nel terreno per aggiungere un elemento di schermatura della privacy intorno al patio. Alcuni cercano anche piante che aiutino a respingere le zanzare, come lavanda, calendule e citronella.

Alcune delle piante elencate sono tossiche per gli animali o per l’uomo. Se avete animali domestici o bambini piccoli in casa, verificate la sicurezza delle piante scelte visitando Poison.org, ASPCA o il California Poison Control System.

Grandi piante in vaso da esterno

Quando arriva il bel tempo, sicuramente trascorrerete molto più tempo all’aperto, ed è ancora più bello farlo con il delizioso colore, il profumo e la bellezza che le piante aggiungono al vostro patio. Fiori, erbe aromatiche, piante commestibili e altro ancora possono stare benissimo nel vostro spazio, a seconda delle vostre preferenze, e per un colore che duri tutta la stagione, prevedete di piantare sia piante annuali che perenni (che torneranno per anni). Prima di decidere cosa piantare, considerate innanzitutto quanto sole prende il vostro patio. È prevalentemente soleggiato o prevalentemente in ombra? Quando l’etichetta o la descrizione di una pianta richiede il pieno sole, significa circa 6 o più ore al giorno, mentre il sole parziale o l’ombra parziale corrispondono a circa la metà. Dovrete anche considerare a che ora del giorno il vostro patio prende il sole. Le piante che preferiscono l’ombra parziale non saranno certo felici di sfrigolare al sole del pomeriggio. Assicuratevi di controllare anche la zona USDA Hardiness per assicurarvi che la pianta sia adatta al vostro clima. E ora passiamo alla nostra lista di 20 piante da terrazzo preferite: preparatevi a trarre ispirazione per mettere le mani nella terra e godervi il frutto del vostro lavoro! (E date un’occhiata anche alle migliori piante da balcone).

  Pianta a foglia larga da esterno

Piante in vaso da esterno a bassa manutenzione, pieno sole

Sia che stiate piantando i vostri primi semi, sia che siate un magnate del giardinaggio, vedere il vostro duro lavoro andare sprecato quando le piante muoiono non è divertente. Abbiamo raccolto una selezione di piante facili da coltivare che possono resistere a quasi tutte le condizioni.

Le petunie fioriscono dalla primavera al gelo in una gamma di colori apparentemente illimitata: giallo limone chiaro, verde lime, rosa, viola e altro ancora. Quasi tutte le varietà di questa annuale sono autopulenti (non necessitano di decapitazione) per un colore senza preoccupazioni. Per ottenere prestazioni ottimali, annaffiate e concimate regolarmente.

  Piante da esterno con fiori arancioni

Un gruppo versatile di piante, i sedum variano da piante da terra corte a piante a grappolo di medie dimensioni. Una volta piantate, queste piante perenni richiedono poche cure: basta innaffiare se sembrano secche e tagliare le piante dopo la fioritura per mantenerne la forma.

Le hosta possono essere una delle piante perenni più facili da coltivare, a patto che cervi e lumache non frequentino il vostro giardino. (Se amate le hosta e avete questi sgraditi visitatori, esistono dei repellenti naturali). Le varietà variano da quelle che tollerano il sole attenuato a quelle che tollerano il sole parziale, come l’hosta “Liberty”. I colori vanno dal verde puro alla variegatura giallo-verde, al grigio-blu e oltre.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!