Talee di rose quando piantare

Talee di rose quando piantare

Come coltivare le talee di rosa nelle patate

Come per molti altri arbusti, anche le rose possono essere coltivate da talea. Non si tratta di un processo rapido: potrebbero volerci un paio d’anni prima che la nuova pianta produca fiori. Ma se avete una varietà di rosa preferita, può essere divertente provare.

Per propagare le rose, le talee devono essere prelevate fresche da una pianta sana: non cercate di far crescere un nuovo cespuglio di rose da un mazzo di rose che avete in un vaso. Poiché i cespugli di rose vengono potati durante l’inverno, questo è il momento più opportuno per prelevare e invasare le talee di rosa.

6. Piantate le talee di rosa in un vaso riempito di sabbia di propagazione. Fate prima un buco nella sabbia, per evitare di strofinare il gel ormonale, e poi rassodate con cura la sabbia intorno al gambo. Innaffiare delicatamente. Si possono piantare circa 4 talee in un vaso di 200 mm.

7. Posizionate il vaso in un luogo protetto, con luce filtrata, e annaffiate con parsimonia. A primavera inoltrata, le talee dovrebbero produrre germogli e radici e sono pronte per essere piantate in un luogo soleggiato con un terreno ben drenante.

Quando devo piantare le mie talee di rosa?

Piantando le talee di rosa in tarda primavera o all’inizio dell’estate, avranno abbastanza tempo al sole per affermarsi prima dell’arrivo del gelo invernale. I mesi estivi sono quelli in cui la nuova pianta e quella originaria hanno bisogno di più sole. La talea può rendere vulnerabili entrambe.

Si possono mettere le talee di rosa direttamente nel terreno?

Preparazione delle aree di impianto

  Come potare le piante di nocciole

Le talee di conifere possono essere piantate direttamente in un angolo preparato del vostro giardino all’aperto o in contenitori o vassoi profondi. Per piantare in un giardino, scegliete un luogo con luce luminosa ma indiretta, in modo che le talee non siano stressate da troppo sole o calore.

Quanto tempo per propagare le rose

È facile imparare a prelevare talee di rosa da qualsiasi varietà di rosa forte e rigogliosa.  Assicuratevi solo di scegliere uno stelo sano dalla crescita di questa stagione.  Queste talee possono poi essere messe in vaso per riempire il vostro giardino di rose paradisiache.  È possibile prelevare talee di rosa in autunno o in inverno (dette talee di legno duro) e in primavera o in estate (dette talee di legno tenero, che in genere è l’opzione più semplice). È anche possibile prelevare talee di semi-legno alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno. Quindi praticamente tutto l’anno, gelate a parte.  Continuate a leggere i nostri consigli, poi se volete provare anche con altre varietà di piante, troverete altri consigli nella nostra guida su come prelevare talee dalle piante.  Si possono coltivare le rose da talea?(Image credit: Future)Dovrete essere pazienti, ma sì, potete ottenere ottimi risultati coltivando le rose da talea. È un ottimo modo per ottenere un gran numero di piante libere per riempire le bordure del vostro giardino. Le talee possono essere prelevate da qualsiasi tipo di cespuglio di rose, ma assicuratevi sempre che la pianta “madre” sia sana e priva di malattie per avere le migliori probabilità di successo. In genere è meglio prelevare le talee in primavera o all’inizio dell’estate, ma si può provare in qualsiasi momento dell’anno.  Come prelevare talee di rosa in primavera

  Come togliere il calcare dallacqua per innaffiare le piante

Rinvaso di talee di rosa

Per propagare le rose da talea, aspettate che tutte le foglie siano cadute (potrebbe essere già successo) e selezionate rami sani e forti. La lunghezza della talea deve essere di circa 150 mm, con il taglio inferiore appena sotto un nodo e il taglio superiore appena sopra un nodo. Le talee possono essere messe in un grande contenitore riempito con terriccio di buona qualità fino a metà della loro profondità. Mantenete l’umidità senza esagerare con le annaffiature e un ormone radicante per legni semiduri aumenterà le possibilità di successo delle talee.

Una volta che i germogli e le radici sono spuntati in primavera, possono essere messi in contenitori individuali per crescere prima di essere piantati, o semplicemente essere piantati nel vostro nuovo giardino. Prelevate un certo numero di talee delle varietà che desiderate conservare per aumentare le probabilità di successo.

Come coltivare la rosa inglese da talea

Rosa, il nome stesso è bello come il fiore. Ogni amante delle piante desidera avere una pianta di rosa nel proprio giardino. Essendo la regina dei fiori, la pianta di rosa è molto facile da moltiplicare con un semplice metodo. Chi non desidera avere in casa un numero maggiore di questi fiori da culla? Sì, ogni pollice verde ama avere un numero sempre maggiore di queste regine nel proprio giardino. Qui troverete brevi informazioni su come moltiplicare facilmente le piante di rosa a casa come un giardiniere professionista.

La rosa ha centinaia di specie e varietà. Botanicamente la rosa è Rosa spp. e appartiene alla famiglia delle Rosaceae. Questo arbusto può essere propagato in diversi modi, come semi, talee, margotta e innesto. Qui vi spiegherò come propagare le piante di rosa per talea.

  Come eliminare le vespe dalle piante

1.  Come potare i cespugli di rose?  Non è così difficile potare i cespugli di rose come si pensa. Quando tagliate, potate o decapitate le rose, utilizzate sempre strumenti di potatura puliti e affilati. Eseguite i tagli con un angolo di 45 gradi appena sopra le foglie. Le potature più importanti di un cespuglio di rose devono essere eseguite in autunno inoltrato o all’inizio della primavera, quando la pianta è dormiente. Le decapitazioni o le potature cosmetiche possono essere effettuate in qualsiasi momento, a seconda delle necessità. Le rose beneficiano di una buona potatura dura una volta all’anno.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!