Semi di ciclamini come piantarli

Semi di ciclamini come piantarli

Semi di ciclamino coum

Q. Questa è la mia prima esperienza con i ciclamini e me ne sono davvero innamorata. Sono piantati in quattro vasi abbastanza grandi nel mio cortile. Mentre i fiori e le foglie stanno iniziando a diminuire, sto notando dei baccelli rotondi delle dimensioni di un marmo su alcuni steli. Se si tratta di piantine, come posso prendermi cura di loro e della pianta madre? Vorrei moltiplicarle per la prossima stagione autunnale.

A. Non vorrei scoraggiarla, ma la coltivazione dei ciclamini da seme non è facile. La germinazione può essere lenta e irregolare, soprattutto se il seme non è fresco. I baccelli rotondi che vede sono stati prodotti dopo la scomparsa dei fiori. Potete raccogliere i semi dalle capsule rotonde appena prima che si dividano. Il seme dovrebbe essere di colore marrone chiaro. Immergete i semi in acqua tiepida per 24 ore e seminateli ad una profondità di circa 1,5 cm in un terriccio ben drenante di qualità.

Qui coltiviamo ciclamini da fiore e da giardino. Chi vive in climi più freddi, dove i ciclamini resistenti tornano ogni anno, può scoprire che queste piante si autoseminano. Qui, invece, la maggior parte dei giardinieri si gode i ciclamini in tardo autunno-primavera, per poi gettare le piante o almeno compostarle una volta che diminuiscono nella stagione calda. Piuttosto che provare con i semi, penso che potreste avere più fortuna cercando di portare le piante per tutta l’estate:

Come conservare i semi di ciclamino

Sono pochissime le piante abbastanza resistenti da fiorire in pieno inverno, ma tra quelle che lo fanno le specie e le cultivar di ciclamino sono tra le migliori. Originari dell’Europa e del bacino del Mediterraneo, i ciclamini sono un genere di 23 specie di piante perenni resistenti e semiristrette che crescono da tuberi. Se vivete in un clima nordeuropeo, quindi, dovrete prendere in considerazione le varietà più resistenti.

  Quando si pianta le cipolle

Per ottenere la percentuale più alta e costante di germinazione dei semi, è necessario disporre di semi freschi. I semi devono essere seminati non appena sono maturi, idealmente subito dopo la raccolta, ma appena prima che il baccello si apra.

Prima della semina, immergere il seme in acqua calda per circa 24 ore. Per favorire l’assorbimento dell’acqua attraverso lo strato di semi, è possibile aggiungere all’acqua una goccia di detergente, ad esempio un detersivo per piatti.

Se si seminano i semi freschi, non è necessario tenerli in condizioni di congelamento. Tuttavia, dovranno essere conservati in un propagatore riscaldato o chiusi in un sacchetto di polietilene e poi tenuti in un luogo caldo a una temperatura ottimale di 13-15 gradi Celsius. Non siate tentati di tenerle a una temperatura più alta. Inoltre, è bene ricordare che la luce inibisce la germinazione dei semi di ciclamino, quindi per ottenere i migliori tassi di germinazione è necessario tenerli al buio.

Come raccogliere i semi di ciclamino

Ciao Olive, sì, il ciclamino può essere coltivato da seme. La germinazione richiede un paio di mesi: più il seme è fresco, migliore sarà la germinazione. Potrebbero passare anche sei mesi prima di ottenere una piantina in grado di essere maneggiata. Il periodo naturale per la crescita dei ciclamini è l’autunno e l’inverno, sono piante della stagione fresca e hanno bisogno del buio per germinare, il seme deve essere completamente coperto. Il periodo migliore per seminare i ciclamini è dicembre/gennaio; i semi freschi possono essere raccolti da piante che hanno terminato la fioritura o acquistando semi in bustina. Seminare nel miscuglio Tui Seedraising, che è un miscuglio che trattiene l’umidità e drena liberamente. Spingere i semi nella miscela e coprirli, assicurarsi che la miscela sia ben annaffiata e mantenuta umida durante la germinazione, mettere un coperchio sopra i semi per tenerli al buio fino alla germinazione. Una volta germogliati, collocate le piantine in un luogo in cui possano prendere luce, non alla luce diretta del sole, e mantenete le piante innaffiate. I bulbi non fioriranno nella prima stagione, ma continueranno a crescere se mantenuti umidi e nella giusta situazione durante i mesi estivi, fioriranno nell’autunno/inverno successivo. Il team Tui.

  Come si chiama la pianta della prugna

Qual è il momento migliore per piantare i semi di ciclamino?

Marie Iannotti è una giardiniera da sempre e una veterana Master Gardener con quasi tre decenni di esperienza. È anche autrice di tre libri di giardinaggio, fotografa di piante, oratrice ed ex educatrice di orticoltura della Cornell Cooperative Extension. I suoi scritti sul giardinaggio sono stati pubblicati su giornali e riviste a livello nazionale ed è stata intervistata dalla Martha Stewart Radio, dalla National Public Radio e da numerosi articoli.

Julie Thompson-Adolf è una maestra giardiniera e autrice. Ha più di 13 anni di esperienza nel giardinaggio biologico per tutto l’anno, nella semina e nel risparmio di semi, nella coltivazione di piante cimeli, perenni e annuali e nell’agricoltura sostenibile e urbana.

  Come piantare i semi di zucchina

Il ciclamino (Cyclamen persicum) è una piccola pianta da fiore che presenta piccoli fiori dal profumo dolce su lunghi steli che si allungano sopra il fogliame. È una perenne tuberosa, cioè muore fino alle sue spesse radici (tuberi) durante il periodo di dormienza estiva e poi ricresce rapidamente ogni autunno. I fiori sono di colore rosa, viola, rosso e bianco. Le foglie a forma di cuore sono di colore verde medio, spesso con sfumature argentate. Viene comunemente coltivata come pianta d’appartamento ed è particolarmente popolare durante le festività invernali, quando si possono trovare i ciclamini in fiore sugli scaffali dei centri di giardinaggio e dei negozi di alimentari. I semi possono essere piantati a fine estate per ottenere una fioritura nell’inverno dell’anno successivo (circa 18 mesi dopo). Il ciclamino è tossico sia per gli animali che per gli esseri umani.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!