Semi di aloe come piantarli

Semi di aloe come piantarli

Semi di Aloe striatula

Quando si piantano le Aloe, è di estrema importanza fornire un buon drenaggio del substrato. Per questo motivo è bene preparare una miscela con i seguenti ingredienti: terra da giardino, sabbia e perlite. All’inizio si può usare anche la torba di cocco. È necessario sterilizzare il substrato in microonde per 3 minuti o in forno a 180°C per 45 minuti.

È possibile piantare le Aloe in qualsiasi tipo di contenitore. I contenitori di plastica trasparenti sono i più pratici, perché si può vedere facilmente quanto è umido il substrato in qualsiasi momento. I contenitori in ceramica sono sconsigliati perché mantengono l’umidità intorno alle pareti per periodi più lunghi. È necessario che il contenitore abbia numerosi fori sul fondo, in modo che l’acqua in eccesso possa defluire facilmente.

Preparate il substrato e mettetelo nel contenitore, ma fate attenzione a non riempirlo troppo. È meglio lasciare almeno 2 cm di superficie. È possibile innaffiare correttamente il substrato durante la semina in questo modo: il contenitore in cui è stato piantato il seme deve essere immerso nell’acqua (è meglio usare acqua piovana o bollita). Potete farlo riempiendo un qualsiasi contenitore con la quantità d’acqua necessaria a riempire la metà del contenitore usato per la semina. Lasciate il contenitore in acqua per qualche tempo, finché non vedrete che la superficie del substrato è bagnata. Una volta constatato ciò, si può togliere il contenitore dall’acqua e lasciarlo asciugare bene.

Si può coltivare una pianta di aloe vera partendo dai semi?

I semi di aloe in genere germogliano abbastanza facilmente. Per un migliore successo è necessario un substrato e una situazione adeguati. Una miscela metà e metà di torba e sabbia orticola costituisce un ottimo substrato ben drenante. Si può anche usare una combinazione di sabbia, terriccio sterile e perlite.

  Quando piantare le viole invernali

Quanto tempo impiegano i semi di aloe a germogliare?

Tempo di germinazione dell’Aloe Vera

Cercate i germogli tra due o quattro settimane, a seconda della specie di aloe. Tenete il vivaio in piano sul tappeto termico per due settimane dopo la germinazione. Innaffiate spruzzando con cura l’acqua intorno a ogni germoglio, invece di nebulizzare le piantine con l’acqua, che può provocare un’infezione fungina.

Quanto durano i semi di aloe?

Conserviamo sempre i semi di Aloe per 12 mesi e sono sicuro che sono vitali per più tempo.

Che aspetto hanno i semi di aloe

Le piante di aloe vera vengono spesso tenute non solo per il loro aspetto, ma anche per le loro foglie, che possono essere utilizzate per trattare piccole ustioni. Sono piante grasse esteticamente piacevoli e benefiche, soprattutto perché aiutano a rimuovere la formaldeide dall’aria. Ma sapevate che produce anche fiori e semi? I baccelli dei semi di aloe vera possono essere raccolti da una pianta matura e utilizzati per far crescere nuova aloe.

I baccelli dei semi di Aloe vera sono la parte del fiore esaurito della pianta che si può usare per farne crescere di nuovi. I semi vengono prelevati dai baccelli per essere piantati e curati man mano che germogliano. Le piante di aloe mature devono avere almeno quattro anni prima di iniziare a seminare, ma il momento esatto varia a seconda della specie e se la pianta riceve o meno le cure adeguate. Saprete che la vostra pianta di aloe è pronta a produrre semi quando inizierà a fiorire.

  Come eliminare la cocciniglia dalla pianta di limone

È importante notare che i semi di aloe vera compaiono solo se i fiori sono stati impollinati. Nelle zone più calde, dove è possibile coltivare le piante all’aperto, questo avviene abbastanza facilmente e senza grandi sforzi da parte vostra. Se la vostra aloe è coltivata principalmente in casa, potete sempre incoraggiare l’impollinazione mettendo la pianta su una terrazza, un patio o un balcone durante le settimane più calde, quando non sarà uccisa dal freddo. Altrimenti, è meglio acquistare i baccelli di semi di aloe vera da un altro coltivatore o far crescere una nuova pianta di aloe da un cucciolo.

Come avviare i semi di aloe

Nelle ultime due estati la mia Aloe ‘Coral Fire’ ha emesso un fiore. Di solito mi limitavo a tagliare il fiore e ad andare avanti, ma quest’estate ho deciso di mettere la mia Aloe all’esterno e vedere se potevo ottenere dei semi di Aloe. Ebbene, madre natura fa il suo lavoro.

Mettete la vostra Aloe all’esterno quando notate che inizia a produrre un fiore. Il gambo del fiore crescerà lungo e alto e alla fine spunterà dei bei fiori rosa. Una volta che questi piccoli fiori sono stati impollinati, col tempo si seccheranno e moriranno. Alcuni rimarranno e diventeranno baccelli di semi. Tenete d’occhio i baccelli e quando iniziano a sembrare sul punto di aprirsi toglieteli dagli steli. Aprite delicatamente i baccelli e i piccoli semi fuoriusciranno. È così semplice.

Come coltivare l’aloe vera a partire dalla foglia

In un contenitore capiente unite 2 parti di sabbia, 1 parte di perlite e 1 parte di terriccio sterile. Mescolate con le mani i componenti aggiungendo acqua un po’ alla volta. L’obiettivo è creare una miscela uniforme e umida al tatto.

  Quando piantare i semi delle belle di notte

Spostate l’appartamento in un’area dove riceverà da otto a dieci ore di luce solare al giorno, anche se l’uso di luci fluorescenti artificiali può essere utilizzato per ottenere lo stesso effetto. L’ideale è posizionare il vassoio dei semi su un tappetino termico o in un propagatore.

I semi germoglieranno entro due o quattro settimane, a seconda della specie di aloe. Una volta che i semi sono germogliati, è importante mantenere il vassoio riscaldato per almeno altre 2 settimane dopo la germinazione.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!