Quando si possono piantare le fragole

Quando si possono piantare le fragole

Posso piantare fragole in agosto

Le fragole di giugno producono un raccolto durante un periodo di due o tre settimane in primavera. Le fragole di giugno producono fiori, frutti e germogli. Sono classificate in varietà precoci, di mezza stagione e tardive.

Le fragole a ciclo continuo e le fragole a ciclo neutro sono ideali per i giardinieri che hanno uno spazio limitato. Possono essere coltivate in letti terrazzati, in barili o in piramidi. Possono anche essere utilizzate come pianta da bordura o come copertura del terreno.

Piantate le fragole non appena il terreno può essere lavorato in primavera. In genere, ciò avviene in marzo o aprile, per consentire alle piante di radicarsi bene prima dell’arrivo del caldo. Non lavorate il terreno se è bagnato. Aspettate qualche giorno che si asciughi.

Cercate di piantare le fragole in una giornata nuvolosa o nel tardo pomeriggio. Inserite la pianta di fragole nel terreno in modo che la terra copra appena la parte superiore delle radici. Non coprite la chioma. Dopo quattro o cinque settimane, le piante produrranno germogli e nuove piante figlie.

Questo sistema è il migliore per la coltivazione di cultivar con fioritura a giugno. In questo sistema, le piante di fragole devono essere poste a diciotto-trenta centimetri di distanza l’una dall’altra, in file distanti tre o quattro piedi. Le piante figlie vengono lasciate radicare liberamente fino a formare un filare a tappeto non più largo di un metro e mezzo.

Si possono piantare le fragole a maggio

Alexandra Jones è un’appassionata coltivatrice urbana e giardiniera provetta che scrive di piante d’appartamento, giardinaggio e sostenibilità dalla sua casa di Philadelphia. Ha 10 anni di esperienza nel giardinaggio e cinque anni di esperienza nella scrittura professionale.

  Come piantare un seme di marijuana

L’unica cosa migliore di uno spuntino a base di fragole dolci e succose è la coltivazione di questi gioielli rosso rubino nel proprio giardino. La cosa migliore è che coltivare le fragole è facile e, a seconda della varietà di fragole utilizzata, si possono avere frutti per tutta l’estate.

Le fragole sono piante perenni e ricrescono ogni primavera per dare altri frutti fino a cinque anni. Se avete un posto soleggiato in giardino, con un terreno fertile e ben drenato che non vi dispiaccia dedicare alle fragole per diverse stagioni, è meglio piantarle in piena terra o in letti rialzati. Potete anche coltivare deliziose fragole in vasi, torri, piramidi o altri contenitori sulla veranda, sul patio o sulla scala antincendio.

Le fragole possono essere piantate in primavera o in autunno, ma il periodo migliore dipende dalla zona di coltivazione. Nei climi più freddi (zone da 3 a 6), è meglio piantare le fragole in primavera, in modo che siano ben radicate prima dell’arrivo delle rigide temperature invernali. Nelle zone da 7 a 11, dove il clima è più mite, è possibile piantare le fragole già a metà inverno, fino ad aprile.

Quando piantare le fragole

Coltivate deliziose fragole a radice nuda, in vaso o da seme, evitando le spese e le confezioni di plastica della frutta acquistata in negozio. Facili da coltivare e molto versatili, necessitano di poco spazio per gustare i frutti di bosco coltivati in casa. Sono perfetti anche nei cesti appesi. Ecco tutto quello che c’è da sapere per ottenere raccolti abbondanti dalle vostre piante di fragole.

  Come eliminare le vespe dalle piante

Se avete molto spazio a disposizione, piantate file di fragole precoci, intermedie e tardive per massimizzare il raccolto e rifornire il vostro frigorifero per tutta l’estate. Date un’occhiata alla nostra “Collezione di stagioni complete” per trarre ispirazione.

Le fragole prediligono una posizione soleggiata e riparata, in un terreno fertile e non drenante. Per far sì che le piante inizino nel migliore dei modi, prima di piantarle assicuratevi di aggiungere al terreno molta materia organica, come il compost o il letame ben tritato. Se il vostro giardino soffre di mancanza di luce solare, potete comunque coltivare le fragole. Le varietà a frutto estivo e perpetuo non produrranno un raccolto abbondante, ma cresceranno in penombra. In caso di dubbio, seminate le varietà alpine, che preferiscono una posizione leggermente più ombreggiata.

Si possono piantare le fragole in estate

Le migliori fragole che possiate mai assaggiare provengono da un giardino, perché le fragole completamente mature hanno un sapore ricco e aromatico che non ha nulla da invidiare a quelle del supermercato. Assaporare la succosità che si scioglie in bocca delle fragole appena raccolte è solo uno dei motivi per coltivare le proprie. Le fragole, i primi frutti a maturare in primavera, sono una risorsa nutriente per qualsiasi giardino.

Queste piantine robuste prosperano se piantate in aiuole o filari adeguatamente preparati, oppure se le mettete al lavoro come bordure commestibili o se le lasciate crescere in cima a un muro. Le fragole crescono volentieri anche in vasi e cesti appesi. Per ottenere i migliori risultati, indipendentemente da dove le piantate, iniziate con giovani e vigorose piante di fragole Bonnie Plants®. Bonnie aiuta i giardinieri a crescere meglio da oltre un secolo, quindi potete contare su di noi.

  Le piante come i frassini

Per avere successo con le fragole è necessario comprendere il loro ciclo di vita. Come la maggior parte delle piante perenni resistenti, le fragole muoiono in inverno e iniziano a crescere vigorosamente quando il terreno si riscalda in primavera. Dopo la fruttificazione (già a febbraio in Florida, o a giugno più a nord), molti tipi di fragole producono numerosi rampicanti con piccole piante all’estremità. Spesso queste piantine si radicano nelle vicinanze, pur rimanendo attaccate alla pianta madre. Questi tipi di fragole producono più frutti se si taglia la maggior parte degli steli, consentendo a ogni pianta di produrre non più di 3 piante figlie ogni estate. (Alcune varietà di fragole producono pochi o nessun germoglio).

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!