Quando si pianta il carciofo

Quando si pianta il carciofo

Coltivare i carciofi in vaso

Il carciofo preferisce una posizione soleggiata e terreni fertili e ben drenati. Incorporare molta materia organica nell’area prima di piantare. Avviare le piante alla fine dell’inverno per piantarle all’inizio della primavera. Piantare il carciofo a 18 pollici di distanza l’uno dall’altro in file larghe 3 metri. Concimate regolarmente le piante con azoto e mantenete il terreno umido per tutta l’estate. Controllare tutti i parassiti che riducono il vigore durante l’anno. Raccogliete i boccioli di carciofo quando raggiungono la piena dimensione, ma prima che le brattee si aprano. Le piante sono sensibili al gelo e alle gelate, quindi devono essere protette se devono svernare all’aperto. Le varietà Imperial Star e Green Globe danno buoni risultati nello Utah.

Acquistate piante di qualità nei centri di giardinaggio locali o nei cataloghi di sementi, se disponibili. È anche possibile coltivare carciofi trapiantati da seme. Fate germinare i semi a 70-75F, quindi piantateli in vasi di 2-3 pollici. Avviare i semi all’inizio di gennaio. Le piante necessitano di 2-3 mesi per raggiungere dimensioni trapiantabili.

Il carciofo deve essere piantato 3-4 settimane prima della data di assenza di gelo della vostra zona. Il carciofo ha bisogno di temperature fresche in primavera per far nascere il gambo dei fiori. Se piantato troppo tardi, le piante non ricevono il freddo necessario e quindi non fioriscono. Distanziare le piante di 18 pollici, con file distanti 3 metri e mezzo l’una dall’altra. La semina attraverso pacciamature di plastica accelera la crescita precoce e porta a rese maggiori. Innaffiare frequentemente dopo il trapianto per garantire una buona crescita delle radici e dei germogli. Mantenere una crescita sana e vigorosa durante la primavera e l’estate per garantire che il carciofo produca a lungo.

  Piante come il ciliegio e il pesco

Come coltivare i carciofi a partire dalle corone

Se avete letto il nostro articolo della scorsa settimana, avete già imparato a raccogliere i materiali per la semina, tra cui luci, terriccio, contenitori e altro. Avete (si spera) calcolato la data dell’ultima gelata e l’avete usata per determinare quando iniziare i primi trapianti (cipolle e porri). Questa settimana parleremo dell’avvio della prossima coltura, i carciofi, e di come “irrobustire” tutte le piantine in vista della semina all’aperto.

Il carciofo è una coltura perenne che può essere coltivata come annuale nelle zone con inverni rigidi. Devono essere iniziati 8-10 settimane prima di essere piantati all’aperto: se, ad esempio, la data dell’ultima gelata è il 1° maggio, devono essere iniziati tra la metà e la fine di febbraio. Per produrre fiori (carciofi), è necessario che siano convinti di essere al secondo anno di crescita. In altre parole, devono essere “vernalizzati”, ovvero esposti al freddo, per fargli credere di aver vissuto l’inverno. La nostra varietà, il Tavor, richiede un tempo di vernalizzazione minore rispetto ad altre, ma è comunque essenziale per produrre carciofi.

Pianta di carciofo adulta

La coltivazione dei carciofi da seme richiede un po’ di lavoro e molta pazienza, ma ne vale la pena. La coltivazione commerciale è limitata alle aree calde della zona 7 e oltre. I carciofi hanno bisogno di un buon terreno, di annaffiature e nutrimenti regolari e di protezione dal gelo in inverno. Prima del gelo, tagliare a 15 cm di altezza e pacciamare con terra, paglia o foglie per evitare che le radici si congelino. Scoprire in aprile. Le propaggini di queste piante dovrebbero essere messe a dimora in primavera, in modo da poter sostituire le piante più vecchie dopo qualche anno.  Seguite questa pratica guida su come coltivare i carciofi da seme e coltivate il cibo.

  I pidocchi delle piante sono pericolosi per luomo

Avviamento Seminare due semi per vaso, a 5 mm di profondità. Tenere umido in un luogo caldo finché i semi non germinano in 10-21 giorni. Trapiantate le piantine nell’orto 2 settimane dopo l’ultima data media di gelo della vostra zona. Il carciofo ha bisogno di un periodo fresco (250 ore – circa 10-11 giorni) al di sotto dei 10°C (50°F) per indurre la fioritura nel primo anno, ma non sopravvive alle gelate. Distanziare le piante di 1 m (3′) l’una dall’altra. I semi possono anche essere fatti germinare tra fogli di carta assorbente umidi.

I carciofi crescono sugli alberi

Esistono due piante non correlate tra loro chiamate carciofo: il carciofo globoso – Cynara scolymus e il topinambur – Helianthus tuberosus. Si mangiano parti diverse delle due piante. Il carciofo è un membro della famiglia delle Asteraceae, è un cardo e se ne mangia il bocciolo. Il topinambur è un girasole e il tubero è la parte commestibile. Oltre a fornire cibo, il topinambur è una pianta attraente per il giardino.

  Come disegnare porte e finestre in pianta

Originario delle regioni mediterranee e dell’Asia centrale, cresce in molte zone dell’Australia. Essendo estremamente resistenti e perenni, sono un’utile aggiunta ai giardini in cui si desidera un apporto chimico minimo. I climi subtropicali e tropicali più caldi comportano una riduzione delle dimensioni dei fiori.

Crescendo fino a 1 – 1,5 metri di altezza e larghezza, costituiscono un elemento imponente e, poiché sono perenni, è necessario scegliere un luogo che consenta di sfruttare appieno l’aspetto delle loro graziose foglie arcuate. I boccioli crescono all’estremità di lunghi steli fiorali e possono essere verdi, bronzo o viola a seconda della varietà.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!