Pianta di salvia come curarla

Pianta di salvia come curarla

Coltivare la salvia in vaso

La salvia non è solo per il Giorno del Ringraziamento. Questa erba profumata è facile da coltivare e può essere utilizzata per insaporire tutti i tipi di piatti a base di carne e fagioli. I fiori delle piante di salvia sono ottimi se gettati in un’insalata fresca.

La pratica di bruciare la salvia viene solitamente eseguita con salvia bianca (salvia apiana), Palo santo, erba dolce e altre erbe. Questa pratica è chiamata “smudging”. Consultate questo articolo per coltivare la salvia per lo smudging.

Per coltivare la salvia da giardino sono necessarie solo tre cose: aria fresca, buon drenaggio del terreno e molto sole. La salvia può essere coltivata da seme, oppure si possono acquistare piccole piante in un centro di giardinaggio per avere un vantaggio.

All’esterno, le esigenze di esposizione della salvia vanno dal pieno sole all’ombra molto leggera. 6-8 ore di luce solare sono l’ideale, ma se vivete nella parte meridionale degli Stati Uniti, la salvia beneficerà di un po’ di sollievo dal sole pomeridiano.

Nota sulla fioritura: La maggior parte delle erbe diventa più amara se si lascia fiorire. Se volete l’aspetto della salvia in fiore (che è molto bella) coltivatene alcune per i fiori e altre per le erbe, per ottenere il meglio di entrambi i mondi.

Benefici della salvia

La salvia comune ha la forma di un arbusto basso che può essere più largo che alto. Il morbido fogliame grigio-verde è ottimo in vaso o in giardino. Considerate di piantare e coltivare la salvia in un contenitore con rosmarino, basilico e altre erbe mediterranee per ottenere un mix profumato. Se i cuochi apprezzano il sapore e il profumo caratteristici della salvia, anche i giardinieri ne apprezzano il fogliame vellutato e sempreverde e le delicate fioriture. Quando scegliete le piante di salvia da coltivare, cercate quelle di Bonnie Plants®, l’azienda che da oltre un secolo aiuta i giardinieri domestici ad avere successo.

  Come eliminare i parassiti dalle piante

Se vivete nelle zone da 5 a 8, la salvia crescerà come una perenne resistente. Tuttavia, nei climi umidi delle zone 9 e più a sud, la salvia è solitamente una pianta annuale, poiché non tollera facilmente il calore e l’umidità estivi. Le piante vanno piantate in primavera o in autunno, distanziando le piantine di 18-24 cm l’una dall’altra. Scegliete un luogo soleggiato in un terreno ben drenato con un pH compreso tra 6,5 e 7. Se avete un terreno argilloso, aggiungete sabbia e materia organica per alleggerire il terreno e garantire un miglior drenaggio, oppure semplificate le cose mescolando qualche centimetro di terriccio per esterni Miracle-Gro® Performance Organics® All Purpose, arricchito di compost invecchiato. La salvia cresce bene anche in vaso. Riempite i contenitori con Miracle-Gro® Performance Organics® All Purpose Container Mix per creare un ambiente eccellente per la crescita delle radici. Per ottenere risultati ottimali, abbinate un ottimo terriccio al giusto nutrimento per le piante. Nutrite regolarmente la salvia con un fertilizzante solubile in acqua come Miracle-Gro® Performance Organics® Edibles Plant Nutrition, seguendo le indicazioni dell’etichetta.

Cura delle piante di salvia

Nome botanico: Salvia officinalisColtivando la salvia sul davanzale della finestra, potrete godere di questa erba saporita tutto l’anno. Il suo aroma e il suo sapore forte la rendono uno dei condimenti essenziali per i piatti sostanziosi.Questa è la comune salvia da giardino ed è un arbusto perenne resistente. Le sue foglie strette, di colore grigio-verde, hanno una consistenza ghiaiosa e sfocata. È una buona idea coltivare una varietà nana di salvia in casa: questa pianta può diventare troppo grande per il davanzale della finestra.Spighe di fiori blu-violacei compaiono sulle piante mature all’inizio dell’estate. Alcune varietà hanno foglie viola, dorate o variegate e possono avere fiori viola, rossi, rosa o bianchi.

  Quando si pianta lorto

Non sapete come coltivare la salvia?  È facile. Originaria della costa mediterranea settentrionale, predilige una posizione soleggiata e un terreno ben drenato. La salvia muore facilmente se viene annaffiata troppo, quindi utilizzate un contenitore con un foro di drenaggio. Le piantine e le giovani piante devono essere mantenute leggermente umide, ma la salvia è resistente alla siccità una volta consolidata.Aspettate un anno prima di raccogliere la salvia per permettere alla vostra pianta di consolidarsi. Dopo il primo anno, tagliate le foglie fresche quando necessario. Potare la salvia dopo la fioritura per evitare che diventi troppo spilungona. Se volete, potete dimezzare le piante mature in primavera o all’inizio dell’estate: non danneggerete la pianta.

Usi della salvia

La salvia è un arbusto molto popolare, coltivato principalmente per le sue foglie, fortemente profumate. Si usa come erba aromatica in cucina per insaporire molti piatti a base di carne e verdure. Dove sarebbe il ripieno di salvia e cipolle senza la salvia? Le foglie sono utilizzate anche per preparare tè e tisane.

La specie dritta, Salvia officinalis, è quella comunemente coltivata come erba aromatica. È ornamentale e attraente di per sé, grazie alle sue foglie grigio-verdi e ai fiori blu-viola, ma esistono anche varietà più ornamentali. Il fogliame di queste ultime può essere utilizzato in cucina, ma tende a non avere un sapore forte come quello della specie.

  Come fare nuove piante di orchidee

Posizionare la zolla nella buca di impianto e regolare la profondità di impianto in modo che sia piantata alla stessa profondità in cui cresceva originariamente (ad eccezione delle fucsie resistenti) e che la parte superiore delle radici sia a livello della superficie del terreno.

Mescolate altra materia organica con il terreno scavato e riempite la buca di impianto. Innaffiate bene, applicate un concime generale granulare sul terreno intorno all’albero e aggiungete una pacciamatura profonda 5-7,5 cm (2-3 pollici) di compost da giardino ben tritato o di trucioli di corteccia intorno alla zona delle radici.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!