Pianta di limone come curarla

Pianta di limone come curarla

Consigli per coltivare l’aglio nelle bottiglie d’acqua

Con i suoi fiori profumati, il suo fogliame lucido e i suoi frutti gustosi e aspri, un albero di limoni da interno è un’attrazione per tutto l’anno. Indipendentemente dal clima, è possibile coltivare un albero di limoni in contenitore all’interno e godersi i limoni prodotti in casa. Coltivare limoni in casa non è difficile, a patto di scegliere l’albero giusto e di soddisfare le sue esigenze specifiche. Queste nozioni di base su come coltivare e curare un albero di limoni da interno vi permetteranno di bere limonata in poco tempo.

Selezione del miglior albero di limoni per interniColtivati all’aperto in climi caldi, i normali alberi di limoni crescono fino a 6 metri di altezza e impiegano fino a 6 anni per dare i loro frutti.1 Per i limoni da interno, è necessario un albero che rimanga piccolo e produca limoni prima. I coltivatori innestano le varietà di limoni da interno su speciali radici nanizzanti che accelerano la fruttificazione e mantengono gli alberi piccoli.

La maggior parte degli alberi di limone nani venduti dai vivai ha un’età compresa tra i due e i tre anni, sufficiente per iniziare a fruttificare, ma ancora immatura. Le dimensioni del contenitore contribuiscono a limitare l’altezza finale dell’albero, ma la maggior parte dei limoni Meyer nani da interno raggiunge almeno i 3 o 4 piedi di altezza. Altre varietà da interno possono raggiungere i due metri o più.

Come ci si prende cura di una pianta di limone?

Gli alberi di limone hanno bisogno di un buon drenaggio, quindi assicuratevi che il vaso abbia dei fori di drenaggio. Inoltre, devono essere annaffiati in modo costante e regolare. Se il contenitore in cui cresce l’albero di limone si asciuga, le foglie dell’albero cadranno. Anche il fertilizzante è fondamentale per far crescere un albero di limoni in vaso in buona salute.

  Semi di ananas come piantarli

Come posso prendermi cura del mio albero di limoni da interno?

Lasciate sempre qualche centimetro in cima per l’irrigazione. I limoni da interno danno il meglio quando il loro terreno rimane uniformemente umido. Scegliete un terriccio ben drenante progettato per palme o agrumi da interno. Queste miscele aiutano a prevenire l’inzuppamento del terreno, pur conservando l’umidità, in modo che le radici non si bagnino troppo o si asciughino troppo.

Il limone ha bisogno di sole?

Il vostro albero di limoni amerà le giornate di sole! Piantate l’albero sul lato sud della casa per ottenere la piena luce del sole. L’albero deve ricevere almeno otto ore di sole al giorno, ma sicuramente non meno di sei.

Facile da fare

Le varietà di limone non sono resistenti nel Regno Unito, ma questo non significa che non si possano coltivare qui. Possono essere coltivati all’aperto durante l’estate, quando il clima è caldo (da giugno all’inizio di settembre, con temperature superiori ai 18°C), per poi essere riportati all’interno per i freddi mesi invernali.

La posizione è fondamentale quando si tratta di prendersi cura dell’albero. I limoni crescono in spazi luminosi e ben ventilati, lontani dal riscaldamento centrale e dalle correnti d’aria fredda. Le verande e i corridoi non riscaldati sono tutti luoghi perfetti.

L’albero ha bisogno di una buona quantità di luce solare al giorno: mettetelo in una posizione che riceva almeno 6 ore di buona luce solare filtrata al giorno. Soprattutto quando inizia a produrre frutti. Più sole riceve il vostro albero di limoni, più grandi saranno i frutti.

Con un programma di irrigazione adeguato, il vostro albero di limoni prospererà. Una corretta cura dell’albero prevede una combinazione di tecniche di irrigazione e di alimentazione. Gli alberi di limone devono essere annaffiati regolarmente. Se l’albero inizia a perdere fiori, foglie o frutti acerbi, il terreno è troppo secco.

  Albero di albicocco quando piantare

Trucchi per la semina

Uno dei frutti più versatili, utilizzato da molti quasi ogni giorno, il limone è incredibilmente facile da coltivare, quindi pensiamo che ogni giardino dovrebbe averne uno. Essendo adatti alla coltivazione in contenitori, funzionano bene anche su terrazze o balconi e, essendo autoimpollinanti, basta un solo albero per avere i propri limoni. Con alcuni semplici accorgimenti si possono coltivare i migliori limoni.

I limoni fruttificano all’inizio dell’estate dopo la fioritura primaverile e sono pronti per essere raccolti a partire da metà inverno. Si mantengono freschi sull’albero per mesi, il che significa che con la maturazione si può avere una fornitura costante di frutti per la maggior parte dell’anno.

Ci sono alcuni limoni che crescono bene nella nostra zona. Poiché i limoni sono teneri al freddo e possono essere gelati quando sono giovani, consigliamo sempre di piantarli in primavera e all’inizio dell’estate per farli crescere al meglio prima dell’inverno successivo. Una delle più popolari è il Lemon Eureka, un limone a buccia liscia, ottimo per i succhi di frutta, che è l’albero che porta più frutti di tutte le varietà e può produrre frutti durante tutto l’anno. Il Cape Rough Skin Lemon ha una scorza spessa che lo rende ottimo per la cottura. Il limone Meyer è molto apprezzato perché ha un frutto più grande, succoso e con una buona scorza. Non sempre è disponibile, ma quando lo troviamo abbiamo in magazzino il Limone di Genova. È simile all’Eureka, ma è un limone dalla crescita più compatta, perfetto per i contenitori e gli spazi più piccoli.

  Come piantare un seme di marijuana

Come coltivare il limone da seme

Gli alberi di limone sono abbastanza facili da mantenere in vita, anche se non vivete in un clima caldo. Stabilite l’ambiente migliore per loro imparando quando portare gli alberi in vaso all’interno e date loro molta acqua per non farli seccare. Una volta che il vostro albero avrà raggiunto i 2 o 3 anni di età, dovreste essere in grado di raccogliere da 10 a 30 limoni all’anno!

“Sono in fase di progettazione, sto facendo delle ricerche. Voglio essere sicuro che la cura e la manutenzione di un limone da interno siano fattibili per me. Sono in grado di mantenerlo e lo farò? Sembra piuttosto semplice. Nessun compito noioso e/o frequente. Il mio tipo di pianta! Grazie.”…” altro

“È stato molto utile. Ho piantato un albero di limoni e non avevo idea di come piantarlo, di quanta acqua e di quanto spesso innaffiare il mio albero. Quindi questo è stato molto utile. Grazie, questo sito è così competente.”…” altro

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!