Cosa si pianta ad agosto

Cosa si pianta ad agosto

Lattuga

Dopo aver raccolto ortaggi a maturazione precoce come insalate, ravanelli, piselli e spinaci, i giardinieri possono piantare altre colture a metà estate per il raccolto autunnale. È possibile coltivare con successo alcune colture di radici, verdure e altri ortaggi da semine di fine giugno, luglio o agosto.

È importante conoscere la data media del primo gelo nella vostra zona. Questo vi aiuterà a calcolare quando piantare questi ortaggi tardivi in modo che maturino prima che il freddo li danneggi. Il Midwestern Regional Climate Center ha prodotto una mappa interattiva aggiornata delle date delle prime gelate autunnali e dell’ultima primavera.

Alcuni ortaggi tollerano il gelo e continuano a crescere anche quando le temperature sono inferiori ai 40 gradi. Altri non tollerano il gelo e smettono di crescere con il freddo. I fagioli a cespuglio maturano in 45-65 giorni, ma anche una leggera gelata (temperature tra i 30° e i 32°) ucciderà le piante. Il cavolo riccio impiega altrettanto tempo a maturare, ma le piante continuano a crescere quando le temperature sono fresche e possono sopravvivere al freddo fino a circa 20°F.

Qual è la cosa migliore da piantare in agosto?

Gli ortaggi che possono essere piantati in agosto includono verdure a foglia come lattuga, spinaci, bietole, cavolo e senape. Ravanelli, rape, barbabietole e carote possono essere seminati in agosto.

È troppo tardi per piantare qualcosa in agosto?

Piantare un giardino in tarda stagione

Ci sono molte colture che si possono piantare in estate (fino a metà agosto) e che permettono di raccogliere una quantità considerevole di cibo.

Cetriolo

Agosto è sicuramente un mese estivo meno frenetico per l’orto ed è probabile che possiate sedervi e godervi il panorama un po’ di più rispetto ai mesi precedenti. Ma se volete comunque iniziare a piantare qualche nuova pianta, ci sono molte opzioni che vi daranno un rapido raccolto commestibile o prepareranno il vostro giardino per le stagioni a venire. Ecco cosa piantare in agosto.

  Come sgonfiare occhi da pianto

In questo mese si possono coltivare da seme le *pansie invernali, le *viole e le primule, per avere un vantaggio nell’aggiungere colore al giardino in inverno. È un ottimo modo per risparmiare sulle piante da aiuola, e a questo punto dell’anno avrete probabilmente spazio sufficiente per le piantine!

In questo mese è possibile iniziare a coltivare alcune delle piante del prossimo anno. Le annuali resistenti come il larkspur, i *poppies e i *cornflowers possono essere coltivati da seme alla fine dell’estate; piantandoli ora, si dovrebbe avere una fioritura anticipata anche l’anno prossimo.

Come l’insalata, il *ravanello è una coltura a crescita molto rapida, quindi potete piantarlo durante la primavera e l’estate e avere un raccolto nel giro di poche settimane. Seminate i semi direttamente nel terreno, a circa 1 cm di profondità e in file distanti 15 cm l’una dall’altra. Diradate le piantine finché sono piccole, lasciando 2-4 cm tra una pianta e l’altra. È un’ottima verdura da piantare poco e spesso per avere un raccolto continuo per tutta l’estate e l’inizio dell’autunno.

Zona di resistenza

L’estate può anche volgere al termine, ma non è detto che il giardinaggio debba finire così. Abbiamo raccolto i 7 migliori ortaggi che potete piantare in agosto per un secondo ciclo di giardinaggio fruttuoso a Philadelphia quest’anno! Piantare per un raccolto autunnale spesso significa anche avere meno problemi di insetti. Quando scegliete cosa piantare, cercate ortaggi resistenti e veloci da raccogliere.  1. Ravanelli. I ravanelli danno il meglio in condizioni di fresco (evviva i giardinieri autunnali di Philadelphia). Sono uno degli ortaggi più facili da coltivare e spesso sono pronti in appena 3 settimane! Assicuratevi di scaglionare i semi che piantate, a meno che non abbiate intenzione di mangiarli tutti in una volta sola.2. Broccoli. Piantate in pieno sole, in un terreno ben drenato. I broccoli preferiscono un clima più fresco. Per questo motivo, piantarli in agosto gli permette di raggiungere il suo massimo potenziale prima della fioritura.  3. Spinaci. Cercate di trovare un posto in pieno sole e con un terreno ben drenato. Il tempo di raccolta degli spinaci è di circa 40 giorni! Perfetto per il raccolto di fine estate. 4. Piselli. I piselli raggiungono la maturità in circa 60 giorni. Sono una coltura da clima fresco, quindi richiedono un po’ di attenzione in più per sopravvivere ad agosto. Ma con annaffiature regolari e uno strato di pacciamatura per mantenerli freschi, se la caveranno benissimo.

  Come piantare un seme di mango

Cavolo

“Il mese di agosto è un mese impegnativo nell’orto”. Questo deve essere circa il quinto mese di fila che l’articolo “Consigli e compiti mensili” inizia con questa frase.    Forse state iniziando a credere che ogni mese nell’orto sia un mese impegnativo.    Anch’io.    Bene, iniziamo con la versione breve della lista delle cose da fare in agosto: continuare a raccogliere gli ortaggi, continuare a rimuovere le colture primaverili ed estive esaurite, piantare le colture autunnali e le colture di copertura e, naturalmente, continuare a diserbare.

A proposito di erbacce, mi stupisco sempre di come continuino a spuntare settimana dopo settimana e anno dopo anno. Spesso mi viene chiesto: da dove vengono e perché così tante? Possono essere portate dal vento, trasportate dalle acque superficiali e introdotte dagli uccelli e da altri animali selvatici.    Inoltre, l’inventario delle erbe infestanti può essere aumentato con l’applicazione di materiale organico: compost e letame.  Una delle mie più grandi sorprese nel campo del giardinaggio è stato il giorno in cui ho appreso che la maggior parte delle erbe infestanti proviene da semi piantati da noi stessi giardinieri. Un momento! I giardinieri piantano le erbacce? Certo, ogni volta che un’erbaccia viene lasciata andare a seme, si ripianta nel nostro giardino. Ok, a questo punto starete pensando che è agosto, fa caldo e ho sudato solo per andare in giardino! Come possono fare la differenza alcune erbacce che vanno a seme in giardino? Beh, sarete sorpresi!

  Come proteggere le piante dal sole

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!