Cosa piantare nell orto a ottobre novembre

Cosa piantare nell orto a ottobre novembre

Semi di fiori da seminare in ottobre

Continuate a seminare altri ravanelli se volete mangiarne un po’ in autunno. Seminate più insalata di mais per avere abbastanza verdure nei prossimi mesi. Se c’è spazio a disposizione dopo aver tolto i fagiolini, piantate degli spinaci che dovrebbero essere pronti per la fine dell’inverno. È ancora tempo di piantare le ultime piante di porro in un terreno arricchito di compost: saranno pronte per la raccolta in primavera.

In ottobre, tirate fuori gli ultimi pomodori con i loro frutti in uno spazio luminoso e ventilato, dove la temperatura sia superiore a 70°F (20°C). Matureranno perfettamente. Estraete le piante che non danno più frutti, così come i fagioli, le zucchine e le melanzane. Trituratele se sono sane e coprite gli spazi liberi con questa pacciamatura. Potete anche sminuzzare le piante annuali ornamentali morte per ottenere una pacciamatura.

Seminate lenticchie, ceci, fave e piselli tondi direttamente nel terreno. Sotto una struttura a freddo o in una serra a tunnel, potete seminare carote per un raccolto primaverile e varietà di cavoli a testa per trapiantarli a novembre. È ancora tempo di piantare le piante di fragole. Se le coprite con 10 cm di bucce di grano saraceno, produrranno humus e non dovrete più diserbare.

Cosa piantare a novembre

Nel Pacifico nord-occidentale abbiamo la fortuna di poter coltivare ortaggi quasi tutto l’anno (con un piccolo aiuto da parte di materiali che prolungano la stagione), ma il fatto è che molti ortolani non sfruttano le opportunità che esistono a metà-fine estate per piantare ortaggi per i raccolti autunnali e persino per quelli di inizio primavera. Forse siamo tutti un po’ meno sicuri di cosa piantare e quando. O forse, con le braccia cariche di enormi zucche e gli occhi incollati ai pomodori che stanno maturando, rimaniamo nella zona “cura e raccolta”, dimenticando che troppo presto lamenteremo la mancanza di prodotti coltivati nell’orto (e di sole).Forse sentiamo il termine “orto autunnale” e pensiamo alla semina autunnale. Ma la fine di giugno-settembre è il periodo ideale per piantare. Sia che abbiate già un fiorente giardino commestibile, sia che non abbiate avuto il tempo di avviare un orto quest’anno, è ora di uscire e iniziare! Questa guida al giardinaggio autunnale vi aiuterà a pianificare e piantare un giardino autunnale di successo. Nota dell’editore: Aggiornata per il 2022!

  Quando si pianta la zucca

Cosa piantareGli ortaggi vengono spesso separati in due gruppi: quelli di stagione fresca e quelli di stagione calda. Le verdure della stagione calda raggiungono il loro massimo splendore in piena estate: pensate a pomodori, zucche, cetrioli e peperoni. Alcune verdure di stagione fresca crescono abbastanza rapidamente e, se le piantate ora, potrete raccogliere già quest’anno. La lattuga, la maggior parte delle verdure, i ravanelli e i piselli possono essere raccolti prima delle prime gelate o coperti per proteggerli (vedi “Protezione dal freddo”, sotto), mentre le barbabietole e le carote possono sopportare un po’ di gelo e possono persino diventare più dolci per questo motivo.Altre verdure di stagione fresca possono essere piantate a metà estate-autunno, ma non saranno pronte per il raccolto fino all’anno prossimo. Sverneranno, cioè rimarranno per lo più dormienti fino all’inizio della primavera e poi ricominceranno a crescere, garantendo un raccolto più precoce rispetto a quello che si otterrebbe se si aspettasse di piantarli fino all’inizio della primavera. Allora, cosa piantare? Ecco alcune opzioni.Raccolti autunnaliPiantate questi ortaggi a fine giugno per i raccolti autunnaliQuesti ortaggi hanno bisogno di un lungo anticipo per essere pronti per il raccolto prima dell’inverno. Piantateli all’inizio o a metà luglio per i raccolti autunnaliQuesti ortaggi devono essere piantati a metà estate per avere il tempo di maturare in autunno.

  Pianta di mirtilli come coltivarla

I migliori ortaggi da piantare a settembre

Potreste pensare che il giardinaggio per l’anno sia finito una volta raccolto l’ultimo raccolto estivo, ma ripensateci. Durante l’autunno, i giardinieri del Texas centrale inizieranno (si spera) a vedere temperature più fresche. Dopo mesi di caldo torrido, ottobre e novembre iniziano a offrire notti fresche e giornate sopportabili. Con alcuni piccoli preparativi, è possibile piantare un orto autunnale a fine settembre o inizio ottobre.

Assicuratevi di dissodare il terreno dell’orto a diversi centimetri di profondità (almeno da 3 a 6 pollici), in modo che le piantine possano attecchire. Mescolate il compost al terreno. Se non avete il compost, acquistate dei sacchetti di terriccio senza terra e mescolatelo al terreno.

Il clima autunnale nel Texas centrale è ancora caldo e la pacciamatura aiuta a trattenere l’umidità intorno alle radici delle piante. Utilizzate sempre una pacciamatura naturale come erba tagliata, paglia o foglie. Evitate di usare ciottoli, gomma tritata o qualsiasi altra cosa che non “respiri”.

Broccoli, verdure, zucche, piselli, fagioli e ortaggi a radice, come barbabietole, cipolle verdi e rape, si adattano bene agli orti autunnali. Un’altra scelta non così ovvia è la pianta di pomodoro. I pomodori possono soffrire sotto il sole brutale dell’estate texana, ma tendono a prosperare in autunno. Per ottenere risultati migliori, piantate i pomodori in contenitori, in modo da poterli spostare in garage o in casa durante la stagione fredda.

Fiori da piantare in novembre

È possibile piantare o raccogliere qualcosa dal proprio giardino quasi tutto l’anno. I due principali periodi di semina, tuttavia, sono la primavera (da marzo a maggio) e l’autunno (da metà luglio a settembre). Le piantine primaverili si raccolgono in giugno e luglio, mentre quelle autunnali si raccolgono da ottobre a dicembre. I mesi di gennaio e febbraio sono i momenti migliori per guardare i cataloghi di sementi, sognare le calde giornate primaverili, preparare gli appezzamenti di giardino e prepararsi a una stagione produttiva.

  L amore è come una pianta

Nota importante: le raccomandazioni mensili, in particolare le date di semina primaverile e autunnale, si riferiscono al giorno e al mese tipici della Georgia centrale. Per utilizzare questo calendario, considerate la Georgia centrale come una fascia che attraversa lo Stato da Columbus a Macon fino ad Augusta. Le date di semina primaverili possono essere anticipate di 2-3 settimane nell’estremo sud della Georgia, mentre le date di semina autunnali possono essere posticipate di 2 settimane. Nel nord della Georgia, le date di semina primaverile sono da 1 a 3 settimane più tardi, man mano che si procede verso nord attraverso le contee di montagna; le date di semina autunnale sono circa 2 settimane prima.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!