Come si taglia la pianta di menta

Come si taglia la pianta di menta

Bonnie piante 2,32 qt

La propagazione della menta è un ottimo modo per ottenere piante gratuite da utilizzare in giardino, come riempitivo in contenitori o da condividere con gli amici. In questo post vi mostrerò come coltivare la menta da talea in acqua o in terra e vi darò anche dei consigli per trapiantare le piante di menta dopo la propagazione.

Coltivare la menta da talea è facilissimo. Nell’ambiente giusto, bastano pochi giorni perché la talea inizi a sviluppare le proprie radici. La menta sviluppa radici dai nodi delle foglie sui fusti e può essere fatta radicare in terra o in acqua.

D’altra parte, è molto più facile far radicare le talee di menta in acqua, ma le piante tendono a essere più deboli. Se radicate in acqua, le piante possono riprendersi più lentamente dallo shock da trapianto e hanno un rischio maggiore di morire dopo il trapianto.

Prendete talee lunghe 3-5 pollici, in modo che ci sia spazio sufficiente sul fusto per la crescita delle radici. Gli steli più lunghi sono più facili da propagare rispetto a quelli corti, poiché ci saranno più spazi per la crescita delle radici.

Prima di propagare le talee, rimuovete 2-3 gruppi di foglie dalla base del fusto. Potete pizzicarle con attenzione con le dita, oppure usare un paio di forbici affilate o un paio di cesoie da bonsai per non danneggiare accidentalmente il fusto.

  Come piantare i semi di zucca

Piante Bonnie 19,3 oz

Questo articolo è stato scritto da Andrew Carberry, MPH. Andrew Carberry lavora nei sistemi alimentari dal 2008. Ha conseguito un master in nutrizione e pianificazione e amministrazione della salute pubblica presso l’Università del Tennessee-Knoxville.

La menta è una pianta meravigliosa dai molteplici usi. Tuttavia, può facilmente crescere fuori controllo se non viene piantata e potata correttamente. Imparare a prendersi cura della propria pianta di menta vi farà risparmiare tempo e grattacapi in futuro. Una volta che si sa cosa si sta facendo, potare la menta è facile!

Questo articolo è stato scritto da Andrew Carberry, MPH. Andrew Carberry lavora nei sistemi alimentari dal 2008. Ha conseguito un master in nutrizione e pianificazione e amministrazione della salute pubblica presso l’Università del Tennessee-Knoxville. Questo articolo è stato visualizzato 192.382 volte.

Sintesi dell’articoloPer potare la vostra pianta di menta, aspettate fino a dopo la fioritura, quindi tagliate o pizzicate circa 1/3 della lunghezza dell’estremità di ogni stelo. Modellate la pianta in modo che cresca all’interno dei confini del vaso, anziché fuoriuscire dai lati. Una volta fiorita, potete potare regolarmente la vostra pianta di menta. A questo punto potete utilizzare la menta fresca, congelarla o metterla sottovuoto per utilizzarla in seguito, oppure trasformare le talee in nuove piante. Continuate a leggere per scoprire come congelare la menta!

Giardino dei trifogli mojito mi

Le talee di menta sono facili da propagare. Selezionate uno stelo sano dalla pianta madre e tagliatelo appena sotto un nodo. Rimuovete le foglie dalla metà inferiore dello stelo e mettetelo in un ormone radicante o in un bicchiere d’acqua. Tenetelo in una posizione calda e soleggiata.

  Come si pianta il bambù

Come molte altre erbe, la menta può essere facilmente coltivata in molte zone di coltivazione negli Stati Uniti e in tutto il mondo. La menta è un’ottima aggiunta a qualsiasi giardino di erbe aromatiche, con un bel colore verde e la ricompensa della menta fresca in cucina.

Sì, la menta può essere coltivata per talea, nota anche come propagazione della menta. Propagare significa semplicemente produrre una pianta identica (dal punto di vista genetico) al suo genitore attraverso la divisione, la talea, ecc.

Prima di addentrarci nelle fasi specifiche, è bene sottolineare che la coltivazione della menta da talea può essere un processo lungo, a seconda del metodo utilizzato. Se si utilizza un ormone della crescita, potrebbe volerci anche un anno prima di poter raccogliere e mangiare la nuova pianta di menta.

Se non state coltivando la menta e non conoscete nessuno disposto a condividere la propria, la maggior parte dei negozi di alimentari o dei mercati contadini vende pacchetti o mazzi di menta fresca. Anche se è certamente preferibile tagliare i rametti direttamente dalla pianta, alcuni rametti di menta fresca acquistati dovrebbero andare bene per iniziare.

  Sono indispensabili per la riproduzione delle piante complesse

Menta di montagna zona 4-8 rosa

Pippa BlenkinsopPippa è Content Editor di Homes & Gardens online e contribuisce ai numeri cartacei di Period Living e Country Homes & Interiors. Laureata in Storia dell’Arte e già Style Editor di Period Living, è appassionata di architettura, creazione di contenuti d’arredo, styling di interni e scrittura su case artigianali e storiche. Si diverte a cercare belle immagini e le ultime tendenze da condividere con il pubblico di Homes & Gardens. Appassionata di giardinaggio, quando non scrive la troverete a coltivare fiori nell’orto del suo villaggio per i progetti di styling.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!