Come si dividono le piante

Come si dividono le piante

Piante da dividere in autunno

Con il passare del tempo, alcune piante d’appartamento possono diventare così grandi che dividerle in pezzi più piccoli è il modo migliore per mantenerle felici e non farle strangolare nei loro vasi. Ecco i nostri consigli per individuare una pianta d’appartamento che ha bisogno di essere divisa, con alcuni semplici passaggi su come dividere le piante d’appartamento.

Uno dei modi più ovvi per capire se la vostra pianta ha bisogno di essere divisa è se le radici spuntano attraverso i fori di drenaggio del vaso. Inoltre, se si rimuove la pianta dal vaso, si vedrà solo una zolla di radici aggrovigliata con poca terra.

A volte una pianta cresce così tanto da rompere il vaso. Ciò significa che la pianta chiede a gran voce di essere divisa. I vasi di argilla, in particolare, spesso si spaccano quando la zolla della pianta diventa troppo spessa.

Alcune piante sviluppano intorno alla loro base più piccoli (chiamati cuccioli o propaggini) che possono finire per affollare il genitore. Se la vostra pianta è circondata da versioni in miniatura di se stessa, probabilmente è arrivato il momento di dividere l’intera famiglia.

Rimuovete la pianta dal suo vaso. Iniziate tenendo la pianta a testa in giù e battendo sul fondo e sui lati del vaso per allentare e rimuovere la zolla. In alcuni casi in cui la pianta è particolarmente legata alle radici, potrebbe essere necessario tagliare o rompere il vaso per liberarla.

  Quando si pianta l origano

Come dividere le piante da interno

HomeBlogCome dividere le piante perenniPiante da esterno, BlogCome dividere le piante perenni6 settembre 2019Mantenete le vostre piante perenni preferite sane e vigorose anno dopo anno dividendole. Scoprite come iniziare con la nostra guida passo passo.

Se notate che singole piante non funzionano bene o che le aiuole del vostro giardino cominciano a essere strette, è il momento di prendere gli attrezzi e dividere le piante perenni. È anche un “opportunità per spostare le piante nel vostro spazio e condividerle con i vicini e i vostri cari.

QUANDO SI DIVIDONO LE PERENNE? L “autunno è il momento ideale per dividere le piante perenni che fioriscono in primavera. Se state dividendo una pianta a fioritura estiva, dividetela all’inizio della primavera. In generale, le piante dovrebbero essere divise ogni tre-cinque anni. Evitate di dividere le piante quando sono ancora in fiore.

Posso dividere una pianta di hebe

Melanie GriffithCome redattrice di Period Living, la rivista di case d’epoca più venduta in Gran Bretagna, Melanie ama il fascino delle proprietà antiche. Vivendo in un villaggio rurale appena fuori dalle Cotswolds, in Inghilterra, ho la fortuna di essere circondata da case e campagne bellissime, che mi piace esplorare. Avendo lavorato nel settore per quasi due decenni, Melanie è interessata a tutti gli aspetti di case e giardini. In passato ha lavorato per Real Homes e Homebuilding & Renovating e ha collaborato con Gardening Etc. È laureata in inglese e ha studiato anche interior design. Melanie scrive spesso per Homes & Gardens di restauro di immobili e giardinaggio.

  Insetticida contro pidocchi delle piante

Come dividere le piante in vaso

Questa guida passo passo alla divisione delle piante perenni esistenti vi mostra come creare nuove piante gratuitamente. Se non siete sicuri di cosa siano le piante perenni, date un’occhiata a questa guida alle piante annuali e alle piante perenni.

Il vostro giardino ha dei buchi al momento?    Non sono veri e propri buchi nel terreno, sia chiaro, ma comunque buchi.    Le bordure sembrano spoglie, con grandi chiazze di terra senza nulla?    Le mie lo sono di sicuro, e non è molto edificante da guardare!

I vuoti nelle bordure sono perfettamente normali durante l’inverno e l’inizio della primavera. Molte piante sono in fase di quiescenza, finché il clima non si riscalda e iniziano a crescere.    Potete approfittarne per fare il punto della situazione e apportare alcune modifiche per colmare queste lacune.    E la cosa migliore è che potete farlo senza spendere un centesimo.

  Come si pianta la fava

Sollevare e dividere le piante mentre sono dormienti alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera riduce lo stress della pianta e le dà il tempo di ristabilirsi prima dell’inizio della stagione vegetativa.    Potete farlo con quasi tutte le piante perenni (quelle che muoiono e si ripresentano anno dopo anno), ma assicuratevi che la pianta originale sia di dimensioni decenti prima di iniziare a tagliarla.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!