Come piantare osso di avocado

Avocado vero e proprio

Se il seme è stato messo in acqua, inserire tre o quattro stuzzicadenti nel seme a circa metà dei lati. Quindi, riempire un bicchierino d’acqua fino all’orlo e posizionare il seme nel bicchiere, con l’estremità piatta verso il basso, in modo che gli stuzzicadenti poggino saldamente sull’orlo. Gli stuzzicadenti devono sostenere il seme in modo che la metà appuntita sia fuori dall’acqua e la metà inferiore sia nell’acqua. La punta del germoglio uscirà dall’estremità appuntita, quindi assicuratevi che l’estremità piatta sia immersa nell’acqua. Posizionate il bicchiere sul davanzale di una finestra soleggiata o in un altro luogo ben illuminato. Aggiungete acqua quando necessario per mantenere sempre umida la metà inferiore del seme.

Dopo qualche settimana, dall’estremità piatta dovrebbe spuntare una piccola radice e all’estremità appuntita dovrebbe comparire un piccolo germoglio. Su questo germoglio si svilupperanno delle piccole foglie. In seguito, quando il gambo principale emerge, piantate il seme in un contenitore con terriccio per piante d’appartamento.

Se il seme di avocado è nato in terra, riempite un contenitore grande con terriccio per piante d’appartamento. Piantate il seme in modo che l’estremità appuntita si trovi a circa un centimetro dalla superficie del terreno. Mantenete il terreno sempre umido fino a quando la pianta di avocado non si sarà stabilita.

Pianta di avocado in acqua

Per coltivare una pianta di avocado da seme, è necessario il seme – è abbastanza logico. Lo si può ottenere da un frutto acquistato in un qualsiasi grande negozio di alimentari o mercato. Naturalmente, potete mangiare l’avocado dopo aver recuperato il seme. Ma fate attenzione a non danneggiarlo quando tagliate il frutto. Potrebbe influire negativamente sulla futura pianta d’appartamento.

  Quando si pianta la zucca

Successivamente, inserite degli stuzzicadenti. Devono essere posizionati nella parte inferiore, orizzontalmente verso il terreno. Se gli stuzzicadenti sono corti, probabilmente ne occorreranno 4. Se sono più lunghi, ne occorreranno 3. Se sono più lunghi, 3 dovrebbero essere sufficienti per contenere il seme.

Ora il seme è pronto per essere messo in acqua, in un barattolo o in un bicchiere. Gli stuzzicadenti devono poggiare sui bordi e tenere il seme in superficie, mantenendolo bagnato. Sostituite l’acqua nel vaso ogni 2-3 giorni. Vi accorgerete del momento giusto quando l’acqua diventerà torbida.

I primi effetti si manifestano dopo appena un mese. I semi di avocado si rompono e le radici iniziano a crescere nell’acqua. Poi si dovrebbero notare i primi germogli, anche se potrebbe volerci un po’ più di tempo prima che compaiano, a volte anche due mesi. La pazienza è fondamentale.

Cura delle piante di avocado

Imparare a coltivare l’avocado dal seme. L’avocado è uno dei frutti migliori che si possono mangiare tutto l’anno. Sono molto nutrienti e contengono grassi insaturi sani. Cosa c’è di meglio dei nachos della sera del cinema con guacamole cremoso o di un’insalata di avocado e peperoncino? La prossima volta che userete l’avocado per preparare un pasto, conservate i noccioli in modo da poter coltivare il vostro albero personale. È un progetto educativo relativamente facile e divertente anche per i bambini.

  Quando piantare le piante di pomodoro

Basta acquistare un avocado e rimuovere il frutto fresco e delizioso intorno al nocciolo. Se utilizzate un coltello, non incidete troppo in profondità per rimuoverlo. Lavare il nocciolo con acqua fresca per eliminare il cibo in eccesso che potrebbe causare muffe. Strofinate delicatamente con le dita per evitare che lo strato esterno marrone si stacchi, perché è la copertura dei semi.

Alcuni noccioli di avocado hanno la forma di sfere perfette. È necessario trovare la parte inferiore, da cui cresceranno le radici, e la parte superiore, dove si svilupperà il germoglio. Per trovare queste parti, la parte superiore è un po’ più appuntita e quella inferiore è più piatta.

Albero di avocado da interno

Dopo 20 anni di lavoro come giornalista di giornale, Deb Wiley ha unito la sua passione di sempre per il giardinaggio con la sua esperienza di scrittura e fotografia quando è diventata redattrice di giardini per la rivista Midwest Living. Da quando ha iniziato la sua carriera di freelance nel 2008, è stata una scrittrice e redattrice molto ricercata per una vasta gamma di riviste, libri e progetti online. L’obiettivo di Deb è quello di educare e intrattenere i suoi lettori in modo che possano sperimentare le gioie (e le sfide!) del giardinaggio domestico. Rendendo il giardinaggio accessibile e fattibile, aiuta i lettori a capire che cosa serve per coltivare un mondo più verde.

  Come pulire le foglie della pianta di padre pio

Se acquistate spesso avocado al supermercato, potreste aver pensato di piantare il vostro albero per raccogliere i frutti freschi. Sebbene ci voglia molta pazienza per far crescere un albero di avocado (possono passare almeno cinque anni prima che inizi a produrre frutti), avrete tutto ciò che vi serve per avviarne uno la prossima volta che taglierete un avocado. Ecco come coltivare il vostro albero di avocado, partendo dal grande seme marrone che si trova al centro del frutto. Potete coltivare la pianta in casa o all’esterno se vivete in una delle zone più calde degli Stati Uniti.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!