Come piantare dei rametto di rosmarino

Come piantare dei rametto di rosmarino

Coltivare il rosmarino in vaso

Ci sono alcuni motivi per cui le talee di rosmarino potrebbero non propagarsi. Se sono state prelevate durante la fioritura, da una pianta disidratata o non sana, o se si tratta di steli legnosi molto vecchi, le probabilità di successo sono minori.

Altrimenti, preparate un contenitore grande con una miscela di terriccio ben drenante. Quindi piantate le talee solo in profondità, in modo che le radici siano completamente coperte, e annaffiate bene. Scolate l’eventuale eccesso e mettetele in un luogo luminoso e caldo.

La propagazione del rosmarino è facile e divertente e le talee possono essere fatte radicare sia nel terreno che nell’acqua. I consigli di questa guida vi aiuteranno ad affrontare la moltiplicazione del rosmarino come un professionista, in modo da avere tutte le nuove piantine che desiderate.

Volete imparare tecniche e metodi semplici per moltiplicare qualsiasi pianta vogliate? Allora dovete acquistare una copia del mio eBook sulla propagazione delle piante! Vi insegnerà tutto quello che dovete sapere per avere un grande successo! Scaricate la vostra copia oggi stesso!

Informazioni su Amy AndrychowiczVivo e faccio giardinaggio a Minneapolis, MN (zona 4b). Il mio pollice verde deriva dai miei genitori e ho fatto giardinaggio per la maggior parte della mia vita. Sono un’appassionata di giardinaggio che ama coltivare di tutto, dagli ortaggi, alle erbe aromatiche, ai fiori, alle piante grasse, alle piante tropicali e alle piante d’appartamento: se volete, le ho coltivate! Per saperne di più…

Rosmarino “blu toscano

Per chi pensa che coltivare erbe aromatiche non valga la pena, una rapida occhiata alle etichette dei prezzi al supermercato potrebbe farvi cambiare idea. Un terzo di grammo di rosmarino essiccato può costare quasi 4 dollari, pari a 182 dollari al chilo!

  Pianta dei soldi come curarla

E se state pensando: “Cosa ci faccio con tutto quel rosmarino?”, prendete in considerazione l’idea di far imburrare al vostro macellaio un cosciotto di agnello. Cospargetelo di olio d’oliva, aglio schiacciato, pepe nero e tanto rosmarino fresco. Mettetelo in frigo per una notte e grigliatelo su un letto di rametti di rosmarino. Il rosmarino è ottimo anche con la carne di maiale, il pollo e persino le patate.

Coltivato sia da piante che da semi, il rosmarino è una pianta perenne eccezionale nelle zone da 7 a 10. Non sono rare le segnalazioni che lo vedono prosperare nella zona 6. Le piante possono essere portate in casa per svernare nelle zone più fredde.

Come molte altre erbe aromatiche, il rosmarino appartiene alla famiglia della menta e la sua storia affonda le radici nell’antichità. I Greci e i Romani ne menzionavano le proprietà mediche e mistiche, oltre agli usi più realistici in cucina. Il rosmarino è entrato a far parte del folclore di molti paesi, dove si pensava che allontanasse gli spiriti maligni e che fosse un simbolo della fedeltà degli amanti.

Trifoglio da giardino trainato

Il rosmarino è una pianta a fusto legnoso con foglie aghiformi che può raggiungere comunemente il metro e mezzo di altezza, fino a raggiungere il metro e mezzo nei climi più caldi se non viene tagliato. Nella zona 8 e più a sud, i cespugli di rosmarino costituiscono una buona siepe sempreverde. Nella zona 7 e in quelle più fredde, provate a coltivare il rosmarino in un contenitore da portare all’interno quando fa freddo. Il rosmarino può anche essere coltivato in forme topiarie. Le piante tollerano la salsedine, il che le rende una buona scelta per i vasi sulla spiaggia.

  Cosa piantare nel giardino a settembre

Piantate il rosmarino in primavera, mettendo a dimora le piantine iniziali a una distanza di 2 o 3 piedi l’una dall’altra; potete anche piantarle in autunno nella zona 8 e a sud. Scegliete un rosmarino Bonnie Plants® forte e vigoroso per far partire alla grande il vostro giardino: Bonnie ha passato oltre un secolo ad aiutare i giardinieri a coltivare con successo il proprio cibo. Le piante hanno una crescita lenta all’inizio, ma si velocizzano nel secondo anno.

Il rosmarino predilige il pieno sole e un terreno leggero e ben drenato, con un pH compreso tra 6 e 7. Per migliorare il terreno esistente, aggiungete qualche centimetro di terriccio per esterni Miracle-Gro® Performance Organics® All Purpose arricchito con compost invecchiato e mescolatelo allo strato superiore. Il rosmarino in vaso ha bisogno di un terriccio più leggero, quindi riempite i contenitori con Miracle-Gro® Performance Organics® All Purpose Container Mix. Mantenete il terreno uniformemente umido, lasciando che si asciughi tra un’annaffiatura e l’altra. Pacciamate le piante per mantenere le radici umide in estate e isolate in inverno, ma fate attenzione a tenere il pacciame lontano dalla chioma della pianta. In primavera, potate il legno morto dalle piante.

Come coltivare il rosmarino da seme

Il rosmarino è un’erba molto popolare, nota per il suo gusto caratteristico, la sua capacità di esaltare il sapore di molti cibi e il suo forte aroma. È anche un’erba molto popolare per la coltivazione nell’orto di casa, poiché è facile da coltivare e non richiede molte cure.

È probabile che abbiate già usato quest’erba in cucina o che abbiate mangiato un piatto con il rosmarino. Viene spesso utilizzato in piatti comuni come zuppe, sformati e insalate. Nel periodo del Ringraziamento si usa spesso con il tacchino, il pollo e altre carni stagionali.

  Cosa si può piantare a novembre

Come si fa a coltivare il rosmarino da talea? Mentre la coltivazione del rosmarino da seme è certamente un’opzione, la coltivazione del rosmarino da talea può essere un’esperienza interessante e non richiede nemmeno di possedere una pianta di rosmarino.

Sì, il rosmarino può essere coltivato per talea, nota anche come propagazione del rosmarino. Propagare significa semplicemente produrre una pianta identica (dal punto di vista genetico) al suo genitore attraverso la divisione, la talea, ecc.

Prima di addentrarci nelle fasi specifiche, è bene ricordare che la coltivazione del rosmarino da talea è un processo lungo. A seconda della strategia adottata, potrebbe volerci anche un anno prima di poter raccogliere e mangiare la nuova pianta di rosmarino.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!