Come eliminare le formiche dalle piante

Come eliminare le formiche dalle piante

Cannella per le formiche nelle piante in vaso

Questo articolo è stato scritto da Andrew Carberry, MPH. Andrew Carberry lavora nei sistemi alimentari dal 2008. Ha conseguito un master in nutrizione e pianificazione della salute pubblica e amministrazione presso l’Università del Tennessee-Knoxville.

Sebbene le formiche siano un fastidio, in realtà non causano alcun danno alle piante in vaso. Le formiche sono attratte dalle escrezioni dolciastre simili alla melata lasciate da altri parassiti che risiedono nel terreno, come afidi e cocciniglie; le formiche rosse amano fare il nido nelle piante in vaso e nascondersi nel fogliame delle piante. Esistono diversi modi per eliminare le formiche dalle piante in vaso. Potete eliminare gli insetti con insetticidi o esche, annegarli in una soluzione di acqua e sapone insetticida o dissuaderli con comuni oggetti domestici. Se non riuscite a eliminare i parassiti, rinvasate la pianta in un terriccio fresco e in un vaso igienizzato.

Questo articolo è stato scritto da Andrew Carberry, MPH. Andrew Carberry lavora nei sistemi alimentari dal 2008. Ha conseguito un master in nutrizione e pianificazione della salute pubblica e amministrazione presso l’Università del Tennessee-Knoxville. Questo articolo è stato visualizzato 662.978 volte.

Come posso eliminare le formiche dalle mie piante in vaso?

* Una soluzione di sapone è uno dei modi più semplici per creare un repellente per le formiche. Mescolate un cucchiaino di liquido per piatti o di qualsiasi altro sapone liquido in una pinta di acqua calda. Spruzzatela sulle piante e intorno ad esse. Se avete dell’olio di menta piperita, aggiungetene qualche goccia.

Cosa uccide le formiche nelle piante?

Aceto – simile al succo di limone, una concentrazione di 50/50 di aceto e acqua distrugge la scia odorosa delle formiche e spesso le uccide al contatto. Fate prima una prova su un piccolo punto e aspettate un giorno per notare eventuali bruciature sulle piante, poiché l’aceto può essere molto astringente per le foglie più delicate.

  Come si riproducono le piante

Come eliminare le formiche dalle piante in modo naturale

La presenza di formiche in numero elevato intorno alle piante può causare molti problemi. Le formiche amano e sono attratte dalla melata prodotta da alcuni insetti nocivi come afidi, mosche bianche e cocciniglie.    Sebbene le formiche siano un fastidio, non causano alcun danno alle piante in vaso. Esistono diversi modi per eliminare le formiche dalle piante in vaso. In questo articolo affrontiamo anche i seguenti argomenti;

Nel giardino di casa, le formiche fanno parte dell’ecosistema generale. Svolgono molti ruoli: cercano cibo, impollinano occasionalmente alcune piante, mangiano le uova di alcuni insetti, distribuiscono semi e sono anche una fonte di cibo per insetti più grandi, uccelli, lucertole e rane. Tuttavia, se vedete formiche nel vostro terriccio o nel prato, è probabile che siano lì per un altro motivo. Le formiche hanno bisogno di una “casa”, quindi la colonia di formiche sta creando un nido per deporre le uova e far crescere la famiglia. Hanno scelto un luogo asciutto e riparato come casa.

Le formiche possono causare indirettamente altri problemi alle piante. Quando costruiscono i loro nidi sotto le piante, il terreno che portano in superficie come cumuli può seppellire le piante più piccole. Il problema maggiore è che le radici delle piante possono essere disturbate e perdere preziosa umidità intorno alla zona radicale. La loro presenza può indicare che le piante hanno bisogno di essere annaffiate.

Come eliminare le formiche dal terreno delle piante

7. Olio di foglie di cannellaPer gli stessi motivi di cui sopra, anche l’olio di cannella può essere usato come repellente per le formiche. Esso contiene un composto chiamato trans-cinnamaldeide che si è rivelato efficace. 8. AcetoLa prossima volta che passate lo straccio sui pavimenti, aggiungete un goccio di aceto all’acqua o alla soluzione detergente. Le formiche odiano anche l’odore dell’aceto. L’aceto può essere utilizzato anche per pulire le superfici, pulire gli specchi (senza lasciare aloni) e igienizzare le maniglie delle porte. 9. Pepe di Cayenna o pepe neroCreate un muro di pepe intorno all’area in cui le formiche entrano. Come l’aceto e la cannella, gli insetti non sopportano l’odore forte. In alternativa, potete anche provare a mescolare il pepe con l’acqua e a creare il vostro spray costo-efficace fatto in casa. Questo metodo fa miracoli senza danneggiare le formiche.

  Cosa piantare nell orto a ottobre novembre

16. Non lasciate mai il cibo sulle superficiAssicuratevi di non lasciare mai il cibo in casa più a lungo del necessario, soprattutto i dolci o la frutta, perché le formiche sono attratte dall’odore dello zucchero. Rimuovete sempre il cibo e pulite la superficie in modo da non lasciare residui zuccherini.17. Riempite i buchi nelle paretiIndagate sulle pareti per individuare piccoli spazi vuoti, crepe e fessure. In questo modo non solo si evita che le formiche entrino in casa, ma anche una serie di altri insetti e potenzialmente parassiti più grandi. Riempite i buchi che trovate con stucco o intonaco.18. Pulite regolarmente la cucina Mantenere la cucina pulita aiuterà a scacciare la presenza delle formiche, facendo attenzione a eventuali briciole di cibo o fuoriuscite. Si consiglia di preparare uno spray all’aceto bianco distillato per distruggere le tracce odorose delle formiche o di optare per un detergente al limone per tenerle a bada. Le aree da colpire sono le superfici dure, compresi i pavimenti e i piani di lavoro.

Sapone insetticida

Le formiche sono tra gli infestanti più comuni (se non i più) conosciuti dai proprietari di casa, dagli esperti di cura del prato e dai giardinieri. Ci si siede per una bella serata di relax sul patio con i propri spuntini preferiti, e poi ecco che arrivano le formiche a indagare. Costruiscono le loro collinette, sciamano in giardino e causano problemi quando si fanno strada attraverso le crepe delle fondamenta della casa e arrivano in cucina. È quindi naturale che ci si preoccupi quando si nota la formazione di un formicaio in giardino. La cosa strana delle formiche, però, è che non sono sempre cattive.

  Pianta di mirtilli come coltivarla

Forse il motivo principale per cui i giardinieri fanno rimuovere le popolazioni di formiche è che attirano altri parassiti. Come? Le formiche amano lo zucchero. Gli insetti succhiatori di linfa, come gli afidi, producono naturalmente una sostanza appiccicosa chiamata “melata” di cui le formiche amano nutrirsi. Se le formiche sono presenti in un giardino dove ci sono afidi o altri insetti succhiatori di linfa, la colonia di formiche si adopererà per proteggere questi altri piccoli parassiti in modo che la popolazione cresca e le formiche abbiano più sostanza melata di cui nutrirsi.

Sonia Ricci

Sonia Ricci è una studentessa di biologia e blogger che scrive della sua prospettiva unica sulla scienza. Il suo blog tratta argomenti che vanno dalle ultime ricerche sull'impatto del cambiamento climatico alle opinioni sulle implicazioni etiche delle nuove tecnologie genetiche. Sonia è appassionata nel rendere la scienza accessibile a tutti e crede che tutti possano trovare qualcosa di interessante nella biologia se si prendono il tempo di cercarlo: seguite il suo blog per aggiornamenti regolari!